Questa e' la prima foto Questa e' la seconda foto Questa e' la seconda foto Questa e' la seconda foto Questa e' la seconda foto Questa e' la seconda foto Questa e' la seconda foto

Frosinone - Trapani 3-0

FROSINONE (FR) - Un Frosinone non brillantissimo, trascinato da Camillo Ciano, e' riuscito a battere il Trapani per 3-0. Mister Nesta, a causa del turno infrasettimanale, e' ricorso al turn-over e, dopo diverso tempo, si e' rivisto in campo il difensore Luka Krajnc. Maglia da titolare anche per Paganini al rientro dalla lunga squalifica e per il giovane Alessio Tribuzzi. In attacco spazio al duo Ciano - Novakovich. Luca Paganini Michele FornasierNel Trapani, mister Baldini, ha deciso di affidarsi, per il pacchetto offensivo, al tridente formato da Moscati, Pettinari e Golfo. Dopo soli 40 secondi i padroni di casa sono passati in vantaggio con Ciano che ha sfruttato l'assist fulmineo di Paganini. In questa occasione il Trapani non e' sembrato essere molto reattivo in quanto l'azione e' nata da un fallo laterale a difesa praticamente schierata. Subito il gol, la compagine siciliana, si e' proiettata in attacco mostrando anche buone trame di gioco. Anthony Taugordeau ha smistato una quantita' impressionante di palloni mentre il Frosinone non e' riuscito a tenere le redini del gioco. I tre attaccanti del Trapani hanno impegnato la retroguardia del Frosinone al quale si e' aggiunto Gori e gli uomini di Nesta, a centrocampo, sono rimasti in costante inferiorita' numerica.
Camillo CianoNella ripresa Nesta ha portato la difesa a 4 e questo ha consentito ai canarini di coprire meglio il campo avendo piu' uomini in mediana per impostare l'azione. Al nono minuto Jakimovski ha steso Paganini in area di rigore e dal dischetto Ciano ha ribadito in rete la palla che inizialmente era stata intercettata da Carnesecchi. Al 19 esimo Camillo Ciano ha realizzato la tripletta con un superlativo calcio di punizione. Nei minuti finali il subentrato Citro stava per realizzare la quarta marcatura ma Taugordeau, con una acrobazia, ha salvato proprio sulla linea di porta a portiere battuto.