Questa e' la prima foto Questa e' la seconda foto Questa e' la seconda foto Questa e' la seconda foto Questa e' la seconda foto Questa e' la seconda foto Questa e' la seconda foto

Frosinone, successo casalingo sulla Carrarese

FROSINONE - Per il morale e per la classifica serviva una vittoria ed il Frosinone non ha deluso le aspettative battendo per 1-0 la Carrarese. Il match è stato deciso dalla rete su calcio di rigore trasformato da Carrus per atterramento di Aurelio. La formazione canarina ha confermato quando di buono fatto vedere a Trieste giocando i primi 25 minuti dell’incontro ad un ritmo abbastanza elevato riuscendo a mettere a segno la rete che ha deciso il match e fallendo diverse ghiotte occasioni.

[CLICCA QUI E GUARDA LA FOTOGALLERY]

Nella ripresa la Carrarese si è proiettata in avanti cercando il pareggio ma i padroni di casa non hanno concesso nulla alla formazione di mister Sottili. La compagine toscana ha spesso cercato, attraverso dei lanci in profondità, il forte attaccante Sasha Cori ma la marcatura di Stefanie l’ottima prestazione di Bottone hanno permesso a Massimo Zappino di essere praticamente uno spettatore non pagante. A rigor di cronaca va segnalato che il portiere ciociaro si è messo in evidenza solo per degli interventi “in uscita”che hanno infuso sicurezza a tutto il reparto difensivo.

 

Finalmente abbiamo intrapreso la retta via – ha spiegato mister Corini –. La squadra ancora non si esprime al massimo delle sue potenzialità ma stiamo crescendo giorno dopo giorno. La qualità e l’intensità degli allenamenti si innalza continuamente. Ho la possibilità di avere ampia scelta per ogni ruolo e questo mi permette di guardare con fiducia il futuro. La pausa dovuta alla neve, seppur ha portato enormi disagi alla popolazione, a noi ha fatto bene perchè siamo riusciti ad iniziare ad intraprendere un cammino che spero sia quello giusto. Avevo timore della gara con il Lanciano perchè venivamo da tre settimane di inattività invece ho ricevuto segnali importanti che sono stati confermati con la Triestina ed oggi con la Carrarese.

Nonostante la sconfitta è abbastanza soddisfatto del rendimento dei suoi giocatori  mister Sottili: ”I ragazzi non hanno demeritato. Abbiamo assorbito bene l’avvio dirompente del Frosinone ed abbiamo provato a controbattere nella ripresa. Avevo preparato la gara con l’intento di sovrastare nel gioco aereo il Frosinone ma non ci siamo riusciti. Sulle corsie laterali speravo di poter mettere in difficoltà i nostri avversari ma loro sono stati bravi a difendersi con ordine. La squadra comunque si è mossa bene e tranne in due occasioni (rigore e conclusione di Santoruvo, ndr) non ha corso gravi pericoli. Siamo un team giovane e sinora abbiamo fatto un gran campionato. La salvezza resta il nostro primario obiettivo che raggiungeremo a breve. A quel punto vivremo alla giornata.


CRONACA --- Dopo la bella vittoria di Trieste, Corini conferma la formazione di domenica scorsa con Zappino tra i pali, Ristovski, Biasi, Stefani e Federici in difesa, mediana a tre con Nicco , Carrus e Bottone, in attacco Santoruvo con Cesaretti ed Aurelio. Sottili deve fare a meno di Conti e risponde con un 4-4-2 che vede Gaeta e Cori in attacco supportati da Orlandi e Giovinco sulle fasce.
Massimo ZappinoAl 4’ è subito il Frosinone a farsi pericoloso con Aurelio che si libera di due avversari e lascia partire un sinistro dal limite che finisce alto sulla traversa. Gli ospiti rispondono all’8’ con una discesa sulla destra di Piccini che con un cross sbagliato mette i brividi a Zappino, palla sull’esterno della rete. Il Frosinone controlla bene il campo e all’11’ si fa pericoloso con Ristovski protagonista di un’ottima iniziativa sulla fascia destra, cross al centro per la testa di Cesaretti, Nocchi blocca. I canarini spingono soprattutto sulla fascia destra con Ristovski e Aurelio. Proprio l’attaccante campano si rende protagonista al 16’ quando entra in area e viene atterrato da un difensore toscano: nessun dubbio per Ripa che decreta la massima punizione. Carrus dagli 11 metri porta in vantaggio il Frosinone. Frosinone che potrebbe raddoppiare due minuti dopo: punizione di Carrus dalla destra che trova il bel colpo di testa di Santoruvo, Nocchi devia in angolo. La gara scende di tono con il Frosinone che controlla bene il campo lasciando pochi spazi alla Carrarese. Al 34’ Ristovski parte dalla propria metà campo e indisturbato arriva fino al limite dell’area, destro del macedone bloccato a terra da Nocchi. CesarettiDopo un minuto di recupero Ripa manda le due squadre al riposo.
Nei primi minuti della ripresa la Carrarese costringe i canarini nella propria metà campo senza però creare problemi dalle parti di Zappino. Corini corre ai ripari e inserisce Frara al posto di Cesaretti. I canarini si riorganizzano e al 61’ si affacciano dalle parti di Nocchi con un colpo di testa di Santoruvo imbeccato da Ristovski che si spegne sul fondo. La Carrarese cerca il gol del pareggio ma produce solo una buona mole di gioco senza creare azioni degne di nota. I canarini faticano ad uscire dalla propria metà a causa della pressione a metà campo degli ospiti. I due allenatori mettono in campo forze fresche ma non cambia l’inerzia della gara. All’89’ Nicco è bravo a recuperare un buon pallone sulla tre quarti avversaria e lancia Bonvissuto in area di rigore ma il suo destro a giro viene respinto da Nocchi. I cinque minuti di recupero sembrano un ‘infinità ma al triplice fischio finale il Frosinone può festeggiare la seconda vittoria consecutiva. Domenica prossima al Comunale altro match casalingo contro l’Andria.


FROSINONE-CARRARESE 1-0
FROSINONE: Zappino; Stefani, Federici, Ristovski, Carrus, Biasi, Nicco, Bottone, Santoruvo (74' Bonvissuto), Aurelio (85' Ganci), Cesaretti (54' Frara). A disp.: Nordi. Magli, Vitale, Baccolo. All.: Corini.
CARRARESE: Nocchi; Piccini, Vannucci, Taddei, Pasini, Anzalone, Orlandi (62' Corrent), Pacciardi, Cori, Gaeta (74' Belcastro), Giovinco (62' Merini). A disp.: Teodorani, Benassi, Bregliano, Rosaia. All.: Sottili.
MARCATORE: Carrus (F) al 17'pt
ARBITRO: Ripa Vincenzo di Nocera Inferiore - Assistenti: Di Salvo di Barletta, Grillo di Molfetta
NOTE: Ammoniti: Biasi Santoruvo; Pacciardi, Vannucci, Anzalone. Giornata serena, terreno in ottime condizioni. Angoli 6-5 per il Frosinone. Recuperi 1' pt, 5' st