General Store-Essegibi, guarda al futuro con ottimismo

by Comunicato stampa


Inserito il 29/05/2020


General Store-Essegibi, guarda al futuro con ottimismo

Domegliara (Vr), 29 maggio 2020 - Il vento sulla faccia, il rumore delle ruote che girano senza sosta macinando i chilometri e, in fondo alla strada, una linea bianca che aspetta solamente di essere conquistata. Gara dopo gara, giorno dopo giorno.
In questo difficilissimo 2020, per gli elite-under23 italiani la routine che scandisce la vita del ciclista, e che ha sempre rappresentato una certezza, ha avuto un brusco stop il 1 marzo, quando la carovana ha sfilato per l'ultima volta all'8° Gp dell'Industria di Civitanova Marche (MC) prima di fermarsi a causa dell'acuirsi della gravissima emergenza sanitaria che ha colpito il Paese e il mondo intero.
Nel maceratese la General Store-Essegibi-F.lli Curia aveva sfiorato il podio con Matteo Baseggio, che si era classificato quarto e aveva portato in casa dei giallo-nero-verdi un altro buon piazzamento in un'annata partita nel migliore dei modi, con il riconoscimento del nuovo status di formazione Continental e il positivo debutto tra i prof al Trofeo Laigueglia (1.Pro).
"Quanto successo è stato un fulmine a ciel sereno, per il ciclismo e lo sport, ma soprattutto per quello che come Paese ci siamo trovati a dover fronteggiare" ha detto il Ds Giorgio Furlan. "Tutt'ora stiamo vivendo una situazione in evoluzione, ma dobbiamo aver fiducia e confidare nel fatto di riuscire a recuperare un po' di stagione. Da agosto potrebbe esserci la possibilità di ripartire con le prove su strada, ma al momento è presto per avere delle risposte definitive."
Dopo il lockdown e i training effettuati nel pieno rispetto delle disposizioni impartite, i ragazzi diretti dal Team Manager Alessandro Spiniella, Roberto Ceresoli, Giorgio Furlan, Remo Cordioli, Renato Caramel e Angelo Ferrari sono tornati in sella e hanno ripreso gli allenamenti, in modo da prepararsi al meglio al rientro alle corse.
"Prima che sopraggiungessero le limitazioni agli allenamenti all'aperto, i ragazzi come da programma avevano già raggiunto un buon grado di preparazione. Poi sono passati ai rulli, non senza qualche difficoltà, ma si sono sempre tenuti in movimento. Ora hanno ricominciato a uscire su strada, nell'ottica di una ripresa tranquilla. Se dovessimo tornare a correre i primi di agosto - come è stato ipotizzato - abbiamo ancora tempo e, quindi, andremo per gradi. Lavorano, stanno facendo delle belle uscite ma, come dicevo, nell'ottica di una crescita graduale e programmata" ha aggiunto Furlan. "Sarebbe fantastico riuscire a gareggiiare ad agosto, settembre e ottobre; sarebbe utile anche per il morale e per la comprensibile voglia di riprendere l'agonismo. Anche correndo gli ultimi tre mesi, ovviamente il 2020 resterà una stagione compromessa, ma la speranza è, assolutamente, quella di ricominciare a correre. Una volta che si ripartirà, potremo fare valutazioni complete anche per l'anno prossimo. Per i ragazzi correre significherebbe non perdere un anno di attività, cosa che sarebbe difficile non solo per loro, ma anche per le squadre e per gli sponsor. Ma, ora, dobbiamo votarci all'ottimismo e pensare a tornare in gruppo il prima possibile."
La squadra veronese sta, inoltre, organizzando il ritorno in Italia del danese Sander Andersen e del giapponese Naoyuki Maehara, ansiosi di riunirsi ai compagni e - come tutto il team - di ricominciare più forti e determinati di prima, lasciandosi alle spalle questa complicata fase anche grazie al supporto degli sponsor, che non hanno mancato di dimostrare la propria vicinanza e sostegno.

Comunicato stampa


Anzio sconfitto a Tor Sapienza

Anzio sconfitto a Tor Sapienza

Inizia con una sconfitta sul campo della Pro Calcio Tor Sapienza il campionato dell’Anzio. La squadra di Guida si fa rimontare il doppio vantaggio iniziale e cede 5-3 contro la formazione...

Frosinone - Empoli, commenti post gara

Frosinone - Empoli, commenti post gara

''Abbiamo creato molte occasioni - ha spiegato mister Nesta -, la squadra mi è piaciuta ed abbiamo interpretato bene la gara pur senza riuscire a concretizzare. Dobbiamo crescere a...

Palo e sfortuna fermano il Frosinone: allo Stirpe passa l'Empoli

Palo e sfortuna fermano il Frosinone: allo Stirpe passa l'Empoli

Il Frosinone, in un clima insolitamente gelido per essere fine settembre, ha iniziato la nuova stagione con una sconfitta. L'Empoli di mister Dionisi, dimostrandosi davvero cinica, ha...

Articoli Recenti - Strada
Da Roma a Cesenatico nel segno di Pantani
Da Roma a Cesenatico nel segno di Pantani

Roma-Cesenatico. Circa 365 km, per un dislivello complessivo di 3.887 metri e tutto nel segno e in memoria di Marco Pantani. Non proprio una...

Leggi
Work Group Service, incidente per Andrea Violato
Work Group Service, incidente per Andrea Violato

Frattura scomposta dell'olecrano e del capitello radiale del gomito sinistro: è questo il verdetto degli esami radiologici a cui è...

Leggi
Cycling Team Friuli, Giro d'Italia Virtual
Cycling Team Friuli, Giro d'Italia Virtual

Udine, 10 maggio 2020 - L'ultima tappa del Giro d'Italia Virtual ha regalato un momento di gloria anche al Cycling Team Friuli che, sul...

Leggi
Tendenze