REAL PODGORA CALCIO SEZZE 2 6

Pubblicato il: 16-02-13

Due allenatori espulsi oltre ad un vice e, per somma di ammonizioni, un capitano: quanto basta per mettere in secondo piano la vittoria del Calcio Sezze ai danni del Real Podgora, protagonisti della super sfida della 18esima giornata del campionato di serie D, terza di ritorno: di fronte i padroni di casa al secondo posto in classifica contro i primi della classe. Al termine dei sessanta minuti di gioco il Calcio Sezze ha dimostrato di meritare il primo posto del girone battendo gli avversari di turno per 2 - 6 (primo tempo 0 - 1) ma quello che di fatto è emerso di più dall’incontro, che sarebbe potuto essere un vero e proprio spettacolo da offrire al numeroso pubblico intervenuto, sono state le scelte arbitrali di Daniele Brusca della sezione di Latina che, espellendo i rispettivi mister, Davide Paccassoni e Marco Spagnoletto oltre al vice del Real Marco Nardin e per somma di ammonizioni il capitano biancoblù Marco Mameli (oltre al cartellino giallo inflitto a Valerio Montalto), hanno ovviamente influenzato lo stato psicologico dei giocatori in campo. E questo fin dai primi minuti di gara. Dal punto di vista tecnico, entrambe le formazioni hanno comunque dimostrato di meritare quanto ottenuto fino ad ora, anche se il Calcio Sezze ha messo in luce di disporre di una marcia in più rispetto a tutte le altre squadra del girone, tanto da avergli permesso di ottenere fino ad oggi ben 15 vittorie su 18 incontri. Di conseguenza, sia i setini sia i borghigiani, avrebbero fatto a meno di tante esplulsioni e inutili tensioni, lasciando che a decidere le sorti della sfida sarebbe stato solo ed unicamente il peso e il valore tecnico dei propri giocatori.

“E’ difficile giocare quando la testa non c’è - ha detto a fine incontro mister Davide Paccassoni -. Lo avevamo anticipato nei giorni scorsi e lo confermo anche oggi: il Calcio Sezze è una formazione molto forte e ben assortita che noi, così come le altre formazioni del girone, temiamo mostrandole sì rispetto ma di certo non sottomissione. E’ del tutto inutile quindi che situazioni esterne influenzino le sorti dell’incontro: non va bene a noi, a loro, ma soprattutto non piace a chi è venuto ad assistere ad uno spettacolo sportivo ed invece si è ritrovato a prendere parte ad un concentrato di tensioni. Speriamo che tutti, società, squadre e enti sportivi facciano tesoro degli errori commessi in questo incontro”.



REAL PODGORA - CALCIO SEZZE 2 - 6 (pt 0 - 1)

Real Podgora: Bonfanti, Palmigiani, Mameli, Altobello, Cesaro, Perin, Paolucci, Mozzato, Piovesan, Bacoli, Faggioni, Montalto. All. Paccassoni.
Calcio Sezze: Gonnella, Galateo, Marconi, Foggia, Di Giorgio, Parisella, Caiola, Saccucci. All. Spagnoletto.
Arbitro: Daniele Brusca sezione di Latina
Marcatori: Galateo (17’), Marconi (31’ - 40’ - 60’), Parisella (51’), Foggia (56’), Bacori (53’ Rig), Piovesan (57’)
Note: esplulsione diretta mister Paccassoni il vice Nardin, mister Spagnoletto e per somma di ammonizioni Mameli; ammonito Montalto.
 

Comunicato Stampa