Settore giovanile, il punto di Fabrizio Cencia

Pubblicato il: 24-10-12

Prosegue senza sosta e sempre in prospettiva della prima squadra il lavoro di tecnici e degli addetti ai lavori del settore giovanile targato Us Latina Calcio. Nella famiglia nerazzurra, che, lo ricordiamo, presenta ai nastri di partenza tre squadre dei campionati nazionali di Berretti, Allievi e Giovanissimi oltre a tantissimi piccoli calciatori della scuola calcio, è entrato a far parte da inizio stagione la nuova figura del responsabile dell'area tecnica, ricoperta da mister Fabrizio Cencia. Il tecnico, famoso al calcio pontino per aver allenato tante squadre del calcio dilettantistico pontino, in primis il Cisterna, sta svolgendo l'importante compito di monitorare e coordinare l'operato dell'intero settore giovanile, scuola calcio compresa, sempre in collaborazione con il responsabile dell'area organizzativa Gianluca Grande, il segretario Maurizio La Penna e l'osservatore Federico Caputi, oltre naturalmente ai tecnici e ai dirigenti che compongono un vivaio in grande ascesa. E' proprio mister Cencia a trarre un primo bilancio su quanto fatto finora in termini di crescita del settore giovanile: “Penso che quest'anno sia stato fatto un ulteriore passo in avanti partendo già dall'ottimo lavoro svolto nelle passate stagioni – ha spiegato il mister – Avendo la possibilità di essere ogni giorno sul campo, sto toccando con mano  quanto tecnici e addetti ai lavori dedichino le proprie forze e la propria passione alla crescita dei giovani. E i risultati si vedono, innanzitutto perché abbiamo dato alcuni giovani alla prima squadra, che alla fine è lo scopo principale di un settore giovanile come il nostro. In seconda istanza stanno arrivando anche ottime risposte dal campo. La Berretti ha ingranato bene e ora, ne sono certo, comincerà davvero a stupire tutti. Cosa che stanno già facendo i Giovanissimi di mister Bocchino, da cui non ci aspettavamo un simile exploit. Per quanto riguarda gli Allievi, infine, penso davvero che sia una squadra da tenere d'occhio. Posso affermare tranquillamente che tanti di quei ragazzi sono già sotto l'occhio di alcuni osservatori di squadre importanti a livello nazionale. Insomma, bisognerà continuare così e proseguire questo processo di crescita. Per quanto mi riguarda – continua Cenciasono riuscito immediatamente a calarmi in questo nuovo ruolo che, a dire il vero, avevo sempre sognato. Torno finalmente a lavorare a contatto con i giovani e soprattutto in un'organizzazione come quella del Latina, fatta di professionisti veri e dalle grandi prospettive. Tutto ciò mi inorgoglisce e mi spinge a dare sempre di più alla causa. Mi sono inserito bene nel gruppo e il lavoro scivola via liscio all'insegna dell'armonia e alla sinergia che da subito si è instaurata con Gianluca Grande, Maurizio La Penna e Federico Caputi. Un grazie, naturalmente, va a chi mi ha scelto, come la dirigenza nelle persone del presidente Cavicchi, Maietta, Colletti e del direttore generale Lemma. Un grazie particolare lo riservo a chi mi sta consigliando e da cui sto imparando molto come il diesse Facci e il direttore tecnico Mannarelli. Senza dimenticare tutto il gruppo che lavora con me alla Fulgorcavi come ad esempio Stefano Mazzanti che mi sta dando una grossa mano, senza naturalmente dimenticare i tecnici che ho trovato davvero molto preparati. Una menzione particolare anche alla società del Santa Maria che ci ha concesso l'utilizzo del campo per le nostri giovanili”.


 

Comunicato Stampa