La Rapidoo Latina Calcio a 5 vince ad Acireale

Pubblicato il: 19-10-13

Il pronto riscatto per la Rapidoo Latina Calcio a 5 è arrivato nel pomeriggio di oggi (sabato 19 ottobre) in terra siciliana ad Acireale. Il tutto al termine di una gara difficile, ma che i nerazzurri, privi ancora di Menini, sono riusciti a portare a termine vittoriosamente, grazie ad un secondo tempo, soprattutto, giocato davvero bene dai ragazzi di Giampaolo. Otto minuti per studiarsi e, poi, due reti nel giro di un minuto e undici secondi. Eccolo qui l'inizio di gara tra Acireale e Rapidoo Latina Calcio a 5, con il botta e risposta a firma di Musumeci e Avellino. E sulla scia di tutto questo, la Rapidoo Latina Calcio a 5 trovava anche il vantaggio. Il tutto, tre minuti e mezzo il pareggio di Avellino. La firma, in questo caso, dell'altro argentino, Lucas Maina, pronto a battere il portiere siciliano per il 2-1. I padroni di casa, però, provavano subito a reagire e, ad un minuto e cinque secondi, dal termine della prima frazione di gioco, era Finocchiaro a perforare la porta nerazzurra per il 2-2. Questa era l'ultima emozione del primo tempo. L'inizio di ripresa era un po' come quello della prima frazione di gioco. Al 6' veniva espulso Musumeci ed un minuto e trentasette secondi dopo, al 7' e 37” ecco arrivare il primo gol in nerazzurro di Battistoni, pronto a riportare la Rapidoo Latina Calcio a 5 in vantaggio: 2-3. A questo punto la formazione di Giampaolo provava ad allungare ed un minuto e mezzo dopo aver ritrovato il vantaggio, arrivava la quarta rete per merito di Terenzi. Sul 4-2, la formazione nerazzurra provava a controllare il match. Ci riusciva sino ad un minuto e mezzo dal finale di gara, dove succedeva di tutto. Al 18' e 40”, infatti, Pennisi accorciava le distanze. Passavano settantatre secondi e Maina spegneva definitivamente le speranze dei padroni di casa, che a ventitre secondi dalla fine della gara, trovavano, con Finocchiaro, il gol del 4-5, ma ormai non c'era più tempo. Arriva, così, la prima vittoria di questp campionato per la Rapidoo Latina Calcio a 5

Acireale-Rapidoo Latina Calcio a 5 4-5 (Primo Tempo: 2-2)

Acireale: Vladimir, Russo, Tornatore, Indelicato, Musumeci, Merenda, Pizeta, Pennisi, Viglianisi, Castrogiovanni, Finocchiaro, Pagano. All: Pennisi
Rapidoo Latina Calcio a 5: Chinchio, Compagni, Natalizia, Rosati, Avellino, Terenzi, Battistoni, Milani, Bacoli, Maina, Vernillo. All: Giampaolo.
Arbitri: Prisma (Crotone) e Beisito (Lamezia Terme). Cronometrista: Messana (Trapani)
Marcatori: 8' e 27” pt Musumeci, 9' e 38” Avellino, 13' e 19” Maina, 18' e 55” Finocchiaro, 7' e 37” st Battistoni, 9' e 17” Terenzi, 18' e 40” Pennisi, 17' e 53” Maina, 19' e 37” Finocchiaro.
Note: espulso al 6' set Musumeci. Ammoniti, 18' pt Bacoli, 9'st Avellino, 17' Maina, 18' Vladimir.


DOPO GARA

La Rapidoo Latina Calcio a 5, andava a caccia del riscatto e questo è arrivato, anche se con qualche patema d'animo, visto quello che è accaduto nell'ultimo minuto di gioco. “In effetti è così – ha spiegato l'allenatore della Rapidoo, Luca Giampaolo, a fine gara – Nel finale, forse, ci siamo distratti un po' troppo, mollando prima del tempo la presa. A tempo praticamene scaduto, se Chinchio non ci avesse messo la pezza su un loro tiro libero, a quest'ora staremo qui a parlare di un'autentica beffa e questo, credetemi, non deve proprio accadere. In settimana ne parleremo – ha continuato Giampaolo – ma sarà sempre meglio farlo con una vittoria in tasca, che ci voleva per la classifica e per il morale”. In effetti, dopo la brutta parentesi contro il Rossano, si chiedeva questo al “cinque” caro al presidente La Starza. “Noi sappiamo perfettamente quelli che sono i nostri obiettivi ed oggi (sabato 19 ottobre) abbiamo dimostrato, almeno sino ad un minuto dalla fine, di possedere quei mezzi che ci possano far lottare per il vertice della classifica. Non è mai facile vincere in trasferta e, al di là delle distrazioni dell'ultimo minuto, noi oggi lo abbiamo fatto con autorità”. 

 

Comunicato Stampa