La Rapidoo supera il Catania

Pubblicato il: 27-10-13

Dopo l'Acireale, un'altra squadra siciliana finisce nel mirino della Rapidoo Latina Calcio a 5. Nel pomeriggio di oggi (sabato 26 ottobre), infatti, la formazione nerazzurra ha sconfitta con il punteggio di 7-3 i siciliani di Chillemi. Il tutto dopo un avvio stentato, con la Rapidoo sotto addirittura 2-0. La Rapidoo Latina Calcio a 5 partiva subito forte e al 1' e 33”, Terranova doveva distendersi per deviare la conclusione di Battistoni. Al 3' e 34”, servito dallo stesso Battistoni, ci provava invece Avellino: conclusione alta. Passavano, però, soltanto venti secondi e i siciliani passavano con un bellissima conclusione di Bivinotti, bravo a spedire di destro la sfera nell'angolo più alto alla sinistra di Chinchio. La Rapidoo provava a riorganizzarsi, ma al 4' e 57” subiva il raddoppio, in contropiede, ad opera di Cesaroni, ma sul quale i nerazzurri protestavano per un precedente fallo su Maina. La reazione al 6', con Maina che si faceva respingere il sinistro ravvicinato da Terranova. All'8' e 20”, Battistoni calciava di sinistro a botta sicura, palla che andava ad incocciare il palo alla destra del portiere siciliano. Era il preludio al gol, che arrivava ventinove secondi dopo con Maina. Al 9' e 46”, poi, PalaBianchini in visibilio per il 2-2 a firma di Maina, pronto ad alzarsi la palla e a spedirla in rete di tacco: semplicemente meraviglioso. La Rapidoo, a questo punto, cominciava a credere nel sorpasso e questo giungeva, a firma di Rosati, al 15' e 42”, complice un gran destro. Un attimo dopo, una gran parata di Chinchio, evitava il pareggio dei siciliani. Forte del vantaggio, la Rapidoo provava ad addomesticare definitivamente il match e ad un minuto e quaranta secondi dal termine della prima frazione, trovava con Bacoli il quarto gol. E su quest'ultima emozione, si chiudeva la prima frazione di gioco. La Rapidoo usciva dagli spogliatoi concentrata e pronta a non concedere nulla agli avversari. Intorno al 6', era bravo Terranova, in due occasioni, ad evitare il quinto gol con due ottimi interventi su Tereni prima e Avellino dopo. Al 6' e 44”, però, sugli sviluppi di un angolo dalla sinistra battuto da Avellino, Maina, in mezza rovesciata alta, siglava la quinta rete. A questo punto, padrona assoluta del campo, la Rapidoo giocava anche per lo spettacolo e prima con lo stesso Maina, poi con Avellino, andava di nuovo vicino alla marcatura. Il Catania, a questo punto, optava per il portiere di movimento. I siciliani ci provavano, ma Avellino, da lunga distanza, li puniva di nuovo: al 13' e 36”. Un minuto e mezzo dopo, però, Rizzo trovava modo e tempo per siglare un gran gol, con una mezza rovesciata di sinistro. Nuovamente con il portiere di movimento e nuovamente punito il Catania: rilancio di Chinchio e Maina, tutto solo, fa 7-3 al 17' e 5!”. Era l'ultima emozione della gara.

Rapidoo Latina Calcio a 5-Viagrande Catania 7-3 (Primo Tempo: 4-2)
Rapidoo Latina Calcio a 5: Chinchio, Milani, Terenzi, Maina, Bacoli, Donazzolo, Battistoni, Vernillo, Avellino, Rosati, Malandruccolo. All: Giampaolo.
Viagrande Catania: Terranova, Ciadamitaro, Bivinotti, Bruca, Rizzo, Escobar, Da Silva, Madonia, Marletta, Barbera, Rocia, Cesaroni. All: Chillemi.
Arbitri: Beneduce di Nola, Panebianco di Acireale. Cronometrista: Loria di Roma 1.
Marcatori: 3' e 54” pt Bivinotti, 4' e 57” Cesaroni, 8' e 49” Maina, 9' e 46” Maina, 15' e 42” Rosati, 18' e 19” Bacoli, 6' e 44” st Maina, 13' e 36” Avellino, 14' e 57” Rizzo, 17' e 51” Maina
Note: ammoniti, 17' e 13” pt Avellino, 18' e 15” Rizzo, 8' e 44” st Vernillo, 15' e 18” Barberi

 

Comunicato Stampa