Rapidoo Latina Calcio supera l Aesernia

Pubblicato il: 09-11-13

La Rapidoo Latina Calcio a 5 cala il poker. Questa sera (sabato 9 novembre) i nerazzurri di Giampaolo, si confermano ai vertici della classifica del girone B del campionato di A2, dopo il successo per 6-3 sull'Aesernia. Una vittoria firmata dagli stramieri di questa formazione, che sembra, dopo la sconfitta iniziale con il Rossano, aver davvero ingranato una marcia in più. I nerazzurri partivano subito di gran carriera e dopo un minuto era Battistoni a rendersi pericoloso con un sinistro che finiva di poco a lato dei pali di Bragaglia. Era il preludio al gol che arrivava 14 secondi dopo, grazie ad una grandissima giocata di Avellino. La ripsosta dell'Aesernia arrivava al 5' e 6” con una conclusione centrale di Cucuricchio, respinta da Chinchio. Poco dopo, invece, un gran destro di Menini chiamava al grande intervento Bragaglia. Partita vibrante e ricca di colpi di scena. Perchè, in un amen, si passava anche al palo pieno colpito da Sartori. Al 7' e 37” era Battistoni a rubar palla, ma la sua conclusione di destro finiva alta. La Rapidoo, però, continuava a spingere sull'acceleratore e al 10' e 51” Maina realizzava il 2-0 da dedicare, un attimo dopo, ai genitori, al loro 29esimo anniversario di matrimonio: una bellissima cosa. A questo punto la Rapidoo cominciava ad ammorbire i toni della contesa, cercando di addomestirare il match, ma a 5' dalla fine, Di Tata riapriva il match. La reazione della Rapidoo si concretizzava a due minuti e mezzo dalla fine della prima frazione, con la grande parata di Bragaglia su conclusione di Menini. Era il preludio al terzo gol, che arrivava ad un minuti e cinquantacinque secondi dalla fine. Sugli sviluppi di un corner, Avellino calciava al volo, sulla traiettoria si trovava proprio Menini, che con un preciso tapin batteva l'estremo difensore dell'Aesernia. Era l'ultima emozione della prima frazione di gioco. La ripresa si apriva con la Rapidoo Latina Calcio a 5 in avanti e dopo soltanto un minuto ed undici secondi, ecco arrivare il 4-1 a firma di Avellino. Con il risultato ormai in cassaforte, la formazione di Giampaolo provava, di nuovo, ad addomesticare il match. Al 6' e 19” Iacovino commetteva un brutto fallo su Battistoni, l'arbitro prima lo ammoniva e, poi lo espelleva per reiterate proteste. E, con l'uomo in più, arrivava il quinto gol, il secondo personale, di Lucas Maina. Il tutto al 7' e 22 dall'inizio della ripresa. Al 7' e 44” anche Cucuricchio veniva espulso e, con due uomini in più, Battistoni portava a sei le marcature trenta secondi dopo. A questo punto, Giampaolo faceva ruotare i suoi uomini, spedendo nella mischia Rosati, Natalizia e Vernillo. Ed era proprio Rosati, a 6'e 47” dalla conclusione del match, a chiamare Bragaglia al grande intervento per evitare il settimo gol. A 2' e 06” dalla conclusione, esordio al PalaBianchini e in A2 per il giovane Malandruccolo che, un istante dopo, davanti a Bragaglia, si vedeva respingere il tiro del possibile 7-1. A 1' e 34”, poi, Chinchio lasciava il posto a Compagnoni, altro esordio in A2 tra gli applausi del pubblico. Poco dopo, però, l'estremo difensore pontino subiva il gol di Vacca e, a 53” dalla conclusione, quello di Fusco. E qui, poco dopo, si chiudeva il match.

Rapidoo Latina Calcio a 5-Aesernia 6-3 (Primo Tempo: 3-1)
Rapidoo Latina Calcio a 5: Chinchio, Natalizia, Menini, Terenzi, Maina, Vinci, Battistoni, Vernillo, Avellino, Rosati, Malandruccolo, Compagni.
Aesernia: Bragaglia, Cucuricchio, Sepe, Lopez, Vacca, Palumbo, Russo, Fusco, Iacovino, Di Tata, Sartori, Noviello. All: Scarpitti.
Arbitri: Saitta di Catania, Maurici di Prato. Cronometrista: Intoppa di Roma 2.
Marcatori: 1' e 14” pt Avellino, 10' e 51” Maina, 15' e 05” Di Tata, 18' e 05” Menini, 1' e 11” st Avellino, 7' e 22” Maina, 7' e 53” Battistoni, 18' e 47” Vacca, 19' e 07” Fusco.
Note: espulsi al 6' e 19” st Iacovino e al 7' e 44” Cucuricchio, entrambi per doppia ammonizione. Ammoniti: 4' e 37” Maina, 16' e 52” Battistoni, 17' e 31” Sartori, 16' e 37” Sepe

 

Comunicato Stampa