Rapidoo Latina Calcio a 5 marcia verso Catania

Pubblicato il: 24-01-14

Una capolista in cerca di ulteriori conferme. Questo il leit motiv che accompagnerà domani (sabato 25 gennaio) la Rapidoo Latina Calcio a 5 nell'ennesima ed ultima trasferta in Sicilia. I nerazzurri di Giampaolo, infatti, saranno ospiti del Catania. La sfida in questione, la quarta del girone di ritorno nel girone “B” del campionato di serie A2, in programma alle ore 15, sarà diretta dai signori Merenda di Reggio Calabria e Novellino di Potenza, coadiuvati nel loro lavoro, dal cronometrista Schirripa di Reggio Calabria. Imperativo d'obbligo per i nerazzurri, quello di dare un seguito alle vittorie contro Rossano e Acireale e, dunque, di proseguire la marcia in vetta alla classifica. Del resto, con l'equilibrio che regna lì sopra in vetta, i nerazzurri di Giampaolo non si possono permettere delle pause, a maggior ragione contro squadra, come il Catania che, e lo dice la classifica più di ogni altra cosa, sono inferiori alla formazione cara al presidente La Starza, anche se l'arrivo dell'asso, ex Luparense, Rafael Tosta, ha rinforzato i siciliani e di molto. Lo stesso massimo dirigente, in settimana, ha richiamato la propria squadra alla massimo attenzione. Come a dire, massimo rispetto per tutte le squadre, pur nella consapevolezza dei propri mezzi che, nel caso specifico della Rapidoo, non sono affatto pochi, tutt'altro. La squadra partirà per Catania domani mattina (sabato 25 gennaio) alle ore 10, con tutti gli effettivi a disposizione. “La partita è dura – ha spiegato alla vigilia di questo match l'allenatore della Rapidoo, Luca GiampaoloL'arrivo di Tosta, li fa essere davvero più forti e, poi, hanno un allenatore, Chillemi, tra i migliori sicuramente di questa categoria. Vi dico sin da ora – ha proseguito lo stesso tecnico di Ostia – che ci vorrà il miglior Latina per battere i siciliani”. Mercoledì scorso, intanto, è rientrato dal raduno della Nazionale B, anche Andrea Terenzi. “L'ho visto carico a mille, anche perchè ha fatto davvero un'ottima prestazione – ha proseguito GiampaoloTerenzi è un valore aggiunto di questa squadra che, però, sono sempre qui a ripeterlo e non mi stancherò mai di farlo, ha nel gruppo la vera forza. Guai, dunque, a prendere sottogamba questa sfida, non possiamo permettercelo, né con il Catania, né tantomeno con le altre squadre. Abbiamo il dovere, anche perchè è nelle nostre possibilità, di giocare sempre al massimo, per cercare di continuare la nostra marcia in vetta alla classifica. Questo i ragazzi lo sanno e durante la settimana, hanno lavorato sodo – ha concluso il tecnico nerazzurro – per farsi trovare pronti a questo appuntamento che, lo ripeto, non è affatto semplice”.  

Comunicato Stampa