La Rapidoo verso la sfida con il Corigliano

Pubblicato il: 26-02-14

Il momento della verità, per la Rapidoo Latina Calcio a 5, è davvero dietro l'angolo. La squadra prosegue la marcia di avvicinamento alla sfida di sabato 1 marzo in terra calabra a Corigliano, contro la prima della classe, che ha due punti di vantaggio sui nerazzurri, ma che deve ancora scontare, rispetto alla Rapidoo, il proprio turno di riposo. Una sfida di vitale importante per l'assegnazione del primo posto, utile alla promozione diretta in serie A1. Maina e compagni stanno preparando la sfida nel migliore dei modi. La squadra, in questi giorni, è apparsa concentrata e ancor più convinta dei propri mezzi. Una squadra che, in questo campionato, ha demolito ogni sorta di record, perdendo una sola gara (con il Rossano in avvio), pareggiandone due (in casa con l'Orte e Catania) e vincendo tutte le restanti, ben quindici gare, con il record di gol per quanto concerne il panorama di serie A, 98 gol all'attivo con Lucas Maina, vice capocannoniere, con 31 gol. “Credo che, al di là di come andrà a finire la gara di sabato (1 marzo) contro il Corigliano, questi siano numeri sin troppo eloquenti. Questa squadra, e sono fiero di guidarla – ha spiegato il tecnico Giampaolo Fiero di lavorare con un gruppo di professionisti veri, che sino all'ultimo cercherà di regalare a questa città, al nostro splendido pubblico, quelle soddisfazioni che, forse, nemmeno lontanamente avrebbe sognato di avere. Il nostro obiettivo è il campionato, la Coppa Italia. Il nostro obiettivo – ha spiegato lo stesso allenatore di Ostia – è quello di continuare a sognare, a credere in questi obiettivi, che sono alla nostra partita. E' chiaro che, la partita di Sabato (1 marzo), è fondamentale per il nostro cammino in campionato. E noi faremo di tutto per tornare da Corigliano con un risultato positivo, che possa mantenere intatte queste speranze, che ci possa continuare a far sognare qualcosa di importante e di straordinario per questa società. Siamo pronti – ha concluso Giampaoload affrontare questa partita nel migliore dei modi. Loro sono una grande squadra, ma lo siamo anche noi e mi sembra che in questo campionato, lo abbiamo dimostrato più volte. Ci stiamo allenando con cura, i ragazzi sono consapevoli dell'impegno che li attende, siamo pronti ad affrontare questa partita nel migliore dei modi, sapendo che anche in un campo difficilissimo come quello di Corigliano, possiamo imporre il nostro gioco e la nostra personalità. Ed è quello che faremo”. L squadra, intanto, prosegue la propria marcia di avvicinamento a questa sfida. Oggi (mercoledì 26 febbraio) ha svolto un lavoro in palestra, per via dell'indisponibilità del PalaBianchini per il volley. Domani, giovedì 27 febbraio, tornerà in via dei Mille, come nella mattinata di venerdì 28, prima della partenza per Corigliano. La squadra, visto il lungo viaggio, sarà in Calabria già dal giorno prima la gara.

comunicato stampa