Il Colleferro supera di misura il Morolo

Pubblicato il: 15-09-13

Una sconfitta che brucia per il Morolo, per come sono andate le cose a Colleferro. La squadra di Adinolfi tiene testa alla formazione di casa, cedendo solo a causa di sfortunati episodi, che hanno permesso ai rossoneri di conquistare l’intera posta in palio.
Prima di campionato per il Morolo, che affronta in trasferta il Colleferro. Adinolfi deve fare a meno di Capuano e Burgueno che scontano una squalifica per una giornata dello scorso campionato. Il primo tempo è piacevole, con le due squadre che si affrontano a viso aperto. Molti gli ex nella formazione rossonera: Lisi, Frioni e Carlini. Il Morolo tiene bene il campo e prova a pungere di rimessa, il Colleferro si affida ad un gioco più manovrato e soprattutto ai calci piazzati che partono dai piedi dell’ex Carlini.
Al primo vero affondo i padroni di casa passano, grazie ad una conclusione fortuita di Figlioli. Il cross teso del calciatore colleferrino, all’ottavo,  incoccia sul palo ed entra in rete, nella più classica delle carambole. Reazione rabbiosa del Morolo che non ci sta allo svantaggio. Al 20’pt.  Cataldi dribbla il portiere ma calcia incredibilmente fuori a porta sguarnita. Cinque minuti più tardi la conclusione velenosa di Pistolesi scheggia la traversa. Il Colleferro  si rende pericoloso su calcio da fermo con Carlini, ma il primo tempo si chiude con il parziale di 1-0 per i padroni di casa.
La ripresa si apre subito con il Morolo pericoloso.  Paris, che solo davanti al portiere calcia fuori. Al 20’ della ripresa, beffa per i lepini. Su azione di contropiede il Colleferro conquista un calcio di punizione, molto contestato dai giocatori del Morolo. Il tiro da piazzato di Carlini s’insacca in rete nonostante il volo plastico di De Robertis che riesce solo a sfiorare la sfera.  Al 30’ st il Morolo recrimina ancora per un rigore non assegnato. De Angelis viene platealmente atterrato in area dagli sviluppi di un corner, per l’arbitro è tutto regolare.
Il gol del Morolo arriva nel finale di partita, al 41’  con un rigore siglato da Pistolesi, dopo un fallo di Lisi su De Angelis lanciato a rete. Nell’occasione arriva anche l’espulsione per l’ex difensore di Sora e Morolo. La gara termina qui, con il Morolo che può recriminare per il risultato e soprattutto per alcune decisioni arbitrali non proprio corrette. La squadra di Emiliano Adinolfi ha comunque dimostrato di potersela giocare con tutti, vista la buona partita giocata contro il Coleferro e persa solo a causa di sfortunati episodi.
COLLEFERRO – MOROLO: 2-1
COLLEFERRO: Saccucci, Moriconi, Teodorof, Figlioli, Lisi, Ferri, Petrocchi, Frioni, Amici, Tornatore, Carlini (26’st. Braccani). In panchina: Zazzaro, Talone, Braccani, Nardi, Rueca, Felici, Cataldi.
All.Baiocco.
MOROLO: De Robertis, De Rosa, Fratini, Sanna, Casalese M, Amoroso, Paris, Pompili, Pistolesi, Rinaldi (28’st Mamadou Ndaw) , Cataldi F (26’st De Angelis). In panchina: Amati, Samba Ndaw, Angelisanti, Csalese S, Mamadou Ndaw, Maceroni, De Angelis.
All. Adinolfi E.
Reti: 8’pt. Figlioli; 20’st. Carlini; 41’st. rig. Pistolesi
Arbitro: Zuffata di Sulmona
Note: Spettori circa 400,  di cui 50 provenienti da Morolo. Espulso Lisi al 40’st per fallo da ultimo uomo.  Ammoniti Casalese , Cataldi F, Amici, Fratini, Amoroso, Rinaldi, Paris.

 

Comunicato Stampa