Century, parla il dg Capozzi

Pubblicato il: 02-01-11

Archiviato anche il cenone di Capodanno, la Century Latina Calcio a 5 è tornata al lavoro in vista della sfida del 5 gennaio, quando al PalaBianchini, per la seconda giornata di ritorno del campionato di serie B, girone “E”, arriverà l’Alphaturris. Sarà questa la prima delle quattro partite casalinghe che la compagine nerazzurra di Marcelo Batista giocherà tra le mura amiche del PalaBianchini in questo girone di ritorno, nel quale la Century dovrà cercare di fare più punti possibili per mantenere una posizione di classifica più consona alle sue credenziali. “In effetti è così – ha tenuto a precisare Antonio Capozzi, direttore generale della Century Latina Calcio a 5 – Credo che, a meno di clamorossi sviluppi lì in vetta, che il primo posto sia andato, ma noi dovremo cercare in tutti i modi di arrivare secondi o al massimo terzi, così da giocare i play off in maniera tale da poter sfruttare, almeno inizialmente, il fattore campo. E’ nelle nostre possibilità – ha proseguito il dirigente della Century Latina Calcio a 5 – anche perché la squadra, ora, è al gran completo e gli ultimi arrivati, Lovatel e Gullì, potranno strada facendo dare un apporto maggiore e non certo di poco conto”. Un 2011 all’insegna dell’ottimismo, ma non potrebbe essere altrimenti visti gli obiettivi che la Century Latina Calcio a 5 ha fissato già da tempo per una stagione che, tutto sottomato, sta andando per il verso giusto. “Se non fosse stato per i tanti infortuni, probabilmente ora staremo qui a parlare di un’altra classifica – ha proseguito CapozziOra, però, è inutile star qui a piangere sul latte versato. La squadra dovrà cercare, dalla gara con l’Alphaturris in poi, di fare più punti possibili. Anzi, diciamo di perderne il meno possibile, anche se il calendario non è proprio dei più semplici. Dopo l’Alphaturris, infatti, saremo di scena a Roma, sabato 8 gennaio, contro la Canottieri Lazio, per poi affrontare tra le mura amiche il Colleferro che si è rinforzato con l’arrivo del portiere Brumatti. Soprattutto in casa, però, non dovremo lasciare punti a nessuno, dovremo cercare di fare bottino pieno. In caso contrario, sarebbe poi difficile arrivare a centrare quantomeno il terzo posto”. Tonino Capozzi si mostra ottimista, ma al tempo stesso lancia un monito alla squadra e un invito alla città: “Credo che questa società abbia dimostrato in questi due anni di meritare fiducia da parte di tutti. I tifosi ci sono stati sempre vicini, ma ora dovranno di nuovo stringersi a noi per aiutarci a conquistare il traguardo del secondo o terzo posto che, lo ripeto, è alla nostra portata. Alla squadra, ai ragazzi, a tutto il gruppo, dico di crederci sino in fondo, perché se riusciremo a passare indenni queste prime partite del girone di ritorno, poi il calendario per noi potrebbe essere in discesa”. Un secondo o terzo posto che sono l’obiettivo da centrare a tutti i costi: “Sinceramente è così – ha concluso lo stesso Antonio CapozziUn altro piazzamento alla fine della regular season, ci porterebbe a rivedere un po’ tutto quanto. Non vorrei parlare di fallimento, ma a quel punto molte cose andrebbero, come detto, riviste per capire gli eventuali errori e farne tesoro. Non voglio pensarci, però, perché sono convinto che questa squadra saprà disputare un girone di ritorno ad altissimo livello”. Chiusura con l’Under 21, che… “dovrà cercare di vincere il campionato – ha concluso il direttore generale della Century Latina Calcio a 5 – Credo che i presupposti perché ciò avvenga, ci sono davvero tutti”.

Comunicato Stampa