Il Fondi critica Latina Oggi

Pubblicato il: 08-09-10

In merito all’articolo apparso oggi martedì 7 settembre 2010, sul quotidiano LATINA OGGI a pag. 47 il Fondi Calcio fa presente che l’analisi  calcistica espressa nell’articolo, dal giornalista A.S. (riportiamo le sole iniziali del nome così come firmato l’articolo) non viene assolutamente condivisa,  per i seguenti motivi. La partecipazione alle competizioni di LEGA PRO, quali la Coppa Italia e il Campionato,  sono state affrontate e  continueranno ad essere affrontate in futuro dalla nostra squadra,  sempre con il massimo impegno e con lo spirito sportivo di onorare sempre al massimo ogni gara ufficiale, senza distinguere tra una competizione o l’altra. Nel girone di Coppa Italia la nostra squadra guidata dal nostro tecnico ha ottenuto ottimi risultati qualificandosi alla seconda fase con una giornata di anticipo, pur partecipando ad un girone composto da cinque squadre, di cui una partecipante al Campionato di 1^ Divisione. Per quanto concerne le  due gare  giocate in Campionato, la nostra squadra ha disputato un’ottima partita a Melfi persa esclusivamente per episodi sfortunati e  pur non brillando contro la Vibonese ha  creato diverse azioni da gol, rimediando solo un pareggio, pervenuto per la forza di volontà mostrata dai nostri ragazzi, che non hanno mollato mai in tutta la partita. Due risultati quelli conseguiti in campionato non positivi, ma che hanno dimostrato a tutti che il Fondi c’è ed è ben vivo. In conclusione, facciamo presente al titolare dell’articolo, che il Mister Liquidato gode della massima stima e di estrema fiducia  da parte della Società,  possiamo assicurare che non è nei programmi della Società del Fondi Calcio, guardarsi attorno per trovare altri allenatori professionisti, in quanto siamo certi che l’ottimo lavoro che Mister Liquidato sta facendo produrrà sicuramente risultati positivi e soddisfazione sia per i nostri tifosi,  che per la città di Fondi. Facciamo osservare  inoltre che dopo due giornate di campionato, esprimere nell’articolo contenuti del tipo “ due promozioni di fila sono già un risultato sorprendente  e  tentare  di  strafare anche  questo anno rischia di risultare solamente deleterio”, ci  spinge a confidare al giornalista che seguiremo il suo consiglio, cercheremo di “ non strafare”, perché non è nostro costume “strafare”, ma è nostro costume lavorare con impegno, in umiltà e serenità, stando quotidianamente vicino alla squadra, curando ogni aspetto calcistico così come già è accaduto nei due anni precedenti, spingendo i nostri ragazzi  a migliorare tutti i  particolari della vita sportiva, perché  è la cura dei particolari, che fa la differenza.

Comunicato Stampa