Rapidoo sconfitta ad Asti

Pubblicato il: 02-11-14

La Rapidoo Latina Calcio a 5 è andata incontro questa sera (domenica 2 novembre) ad un'altra sconfitta. A passare, sul terreno del PalaBianchini, è stato l'Asti, squadra di assoluto valore e con una rosa di giocatori di primissimo piano: 7-4 il risultato finale per i piemontesi, nonostante il forcing finale dei nerazzurri, che sino alla fine, però, non hanno mai mollato la presa.
LA CRONACA – L'Asti partiva subito forte, ma con la Rapidoo attenta a non offrire il fianco ai piemontesi. Dopo un minuto e sei secondi, ci provava Fabiano: conclusione respinta in angolo. La risposta degli ospiti non si faceva attendere, ma Chinchio, un minuto dopo, era bravo a tenere a terra una conclusione di Ramon. Lo stesso giocatore, però, al 3' e 45” portava in vantaggio l'Asti con un destro di punta che sorprendeva Chinchio. La riposta della Rapidoo non si faceva attendere e arrivava un minuto e mezzo dopo, ma Casalone teneva a terra la conclusione di Fabiano. Sul capovolgimento di fronte, però, al 5' e 50”, Follador trovava il raddoppio per l'Asti. A 12' e 21” dalla fine della prima frazione di gioco, l'orgoglio della formazione nerazzurra, veniva fuori nella conclusione di Avellino, respinta da Casalone, ma sulla quale, però, arrivava con un attimo di ritardo Menini. Altro giro di lancetta e ci provava Battistoni, ma il suo destro trovava attento lo stesso portiere dell'Asti. La Rapidoo non si dava affatto per vinta e continuava a far girare palla con regolarità. A 9' dalla fine, ci provava Arellano, conclusione fuori. Trenta secondi dopo, era la volta di Bacaro, che superava in velocità Casalone, ma da posizione impossibile, calciava anche lui a lato. A 6' e 17” dalla fine della prima frazione, ecco salire alla ribalta Chinchio, bravo a deviare in angolo una conclusione di Bocao. La Rapidoo continuava a premere, ma era poco fortunata nelle conclusioni, come nel caso di Avellino a 2' e 50” dall'intervallo. A 1' e 21”, poi, Avellino serviva un gran pallone a Bacaro, che a botta sicura si vedeva respingere la conclusione da Casalone. A 32” dalla fine, però, arrivava il terzo gol di Jonas, bravo a colpire in tapin sugli sviluppi di un corner. E sul 3-0 si chiudeva la prima parte di gara. La ripresa si apriva in maniera un tantino spigolosa, ma al 2' e 28” l'Asti calava il poker grazie ad un gol di Ramon. La partita, a questo punto, si incattiviva e a fare le spese del nervosimo era il diesse della Rapidoo, Cristiano Marteddu, che veniva allontanato dal campo. A 4' e 43” ci provava Bacaro, ma il suo sinistro finiva alto. Al 6' e 57”, invece, ecco il quinto gol della formazione piemontese. Era Jonas, sugli sviluppi di un contropiede, a battere per la quinta volta Chinchio. A questo punto la Rapidoo optava per Avellino portiere di movimento. A 12' e 33” e 11' e 5” dalla fine, ci provavano, rispettivamente, Bacaro e Battistoni, ma senza successo. Il gol nerazzurro, però, era nell'aria e, proprio con il portiere di movimento, arrivava al 10' e 05” con Bacaro, al suo primo centro stagionale. La Rapidoo continuava a dare tutto e un minuto e ventisei secondi dopo ecco il secondo gol, questa volta a firma del nazionale argentino, Battistoni. La folla del PalaBianchini si galvanizzava, ma nemmeno un giro di lancetta e Romano portava a sei le marcature per l'Asti. Con il portiere di movimento, succedeva di tutto e di più. Il 7-2 dell'Asti a firma di Fortino e il successivo 7-3 con la rete di Fabiano. Il finale era dei nerazzurri di Giampaolo, che a 8” dalla fine trovavano il quarto gol con Avellino. E questa, era l'ultima emozione del match.
IL TABELLINO
Rapidoo Latina Calcio a 5-Asti Calcio a 5 4-7 (Primo Tempo: 0-3)
Rapidoo Latina Calcio a 5: Chinchio, Fabiano, Natalizia, Arellano, Bacaro, Terenzi, Lara, Menini, Battistoni, Vernillo, Avellino, Landucci. All: Giampaolo.
Asti Calcio a 5: Casalone, Torras, Romano, Follador, Bueno Ardite, De Luca, Fortino, Bocao, Wilhelm, Salamone, Jonas, Casassa. All: Polido.
Arbitri: Bensi di Grosseto, Galante di Ancona. Crono: Filippini di Roma 1.
Marcatori: 3' e 45”pt Ramon, 5' e 50” Follador, 19' e 28” Jonas, 2' e 28”st Ramon, 6' e 57” Jonas, 10' e 05” Bacaro, 11' e 31” Battistoni, 12' e 26” Romano, 13' e 40” Fortino, 14' e 05” Fabiano, 19' e 52” Avellino.
Note: spettatori 1200 circa. Ammoniti all'8' e 55” Chinchio, 12' e 45” Fortino, 13' e 43” Bacaro, 3' e 12” st Menini.

 

C.S.