Eccellenza Coppa Italia: rigori fatali al Morolo

Pubblicato il: 16-10-13

Al Nando Marocco di Morolo si affrontano, per la gara di ritorno della Coppa Italia di categoria, il Morolo ed il Msg Campano. All’andata fini 1-1. Squadre molto rivisitate dai due allenatori, che si affidano a giocatori meno utilizzati in campionato. Al nono del primo tempo la prima azione del match. La Torraca si libera bene in area a calcia in porta, buona la risposta del portiere Amati, che respinge di piede. Il Morolo tiene il pallino del gioco, il Msg Campano prova a colpire di rimessa. I primi venti minuti di partita si giocano a ritmi blandi e ne risente lo spettacolo che non è certo entusiasmante. Al 22’esimo il Morolo passa in vantaggio. Samba Ndaw si guadagna un calcio di punizione dal limite dell’area, che Pisolesi calcia, la deviazione della barriera diventa un assist per Mamadou Ndaw che di giustezza batte il portiere ospite. 1- 0 per il Morolo e prima rete in Coppa Italia per il giovane attaccante biancorosso. La risposta del Msg Campano passa dai piedi di La Torraca che da posizione ravvicinata spara addosso ad Amati, che devia in angolo. Al 30esimo il Morolo ha l’occasione per raddoppiare, Pompili calcia al lato da buona posizione. Sulle ali dell’entusiasmo il Morolo attacca a testa bassa e Pistolesi manca il bersaglio grosso, calciando la sfera al lato. Nel finale di tempo, ancora Pompili si fa ipnotizzare da Perna, che salva ancora i suoi. Il primo tempo si chiude qui.
Alla ripresa delle ostilità i due tecnici decidono di lasciare invariati i propri schieramenti tattici. Al 20’st Pistolesi serve Mamadou Ndaw che in spaccata impegna il portiere ospite Perna. Al 24esimo Pistolesi ci prova dalla distanza, Perna blocca a terra. Il Msg Campano si fa vedere dalle parti di Amati, al 28esimo,  con una conclusione dal limite di Penna che esce di poco al lato. Il Msg Campano trova il guizzo d’orgoglio, pareggiando il match al 39’esimo con il giovane Penna, che sul filo del fuorigioco sfugge ai difensori del Morolo e trafigge Amati in uscita. E’ 1-1. Proteste dei calciatori del Morolo per un presunto fuorigioco dell’attaccante ospite. Un minuto dopo ancora Mamadou Ndaw si divora la possibilità di portare di nuovo in vantaggio i suoi, calciando addosso a Perna. Novanta minuti non bastano per decretare la compagine che supererà il turno. Visto il nuovo regolamento si va ai rigori. Il Msg Campano più freddo del Morolo dal dischetto passa il turno. I padroni di casa hanno pagato a caro prezzo i troppi errori in fase conclusiva, che hanno tenuto a galla il Msg Campano, bravo a reagire, portando a casa un successo insperato.
MOROLO –  MSG CAMPANO: 3 - 4
MOROLO: Amati, Maceroni, Angelisanti, Sanna (2’st. Lisi), Casalese S, Casalese M, Mamadou Ndaw,  Pompili, Pistolesi (29’st. De Angelis), Burgueno, Samba Ndaw (23’st La Terra) . In panchina: De Robertis, Amoroso, Fratini, Rinaldi.
All. Adinolfi E.
MSG CAMPANO: Perna, Nardozi, Cocco (34’ st. Giustini), D’Amico, Paglia, Cucchi, Penna, Alfonso, La Torraca (24’st. Covarelli), Venditti, Massaroni (10’st Abballe) . In panchina: Trulli, Capuano, Sperduti, Cretaro.  
All. Gaeta.
Reti:  22’pt. Mamadou Ndaw; 39’st. Penna;
Serie rigori: Giustini gol; De Angelis fuori; Cucchi parato; Casalese Mattia gol; Alfonso gol; Mamadou Ndaw gol; D’Amico traversa; Casalese Simone palo; Perna gol; Burgueno parato. 
Arbitro:  Notarangelo di Cassino.
Note: Ammoniti Penna, Burgueno,  Abballe. Espulso Paglia per doppia ammonizione.  Angolo 5-3. Recupero 1’ pt; 4’ st.

 

Comunicato Stampa