Il Morolo sconfitto a Pomezia

Pubblicato il: 03-11-13

Il Morolo esce sconfitto dal Comunale di Pomezia, portando così a due le battute d’arresto consecutive in questa prima parte di stagione. Un risultato pesante nel punteggio, che punisce oltremodo i morolani, che hanno tenuto bene il campo, ma sono stati troppo sterili in fase offensiva, a differenza del Pomezia, bravo e soprattutto cinico in fase realizzativa. Urge una pronta ripresa sin dalla prossima gara per Pistolesi e compagni.
La cronaca. Primi venti minuti di studio fra le due squadre, con i padroni di casa che vengono imbrigliati bene dalla formazione morolana. Al primo vero pericolo della gara, arriva il vantaggio del Pomezia. Rinaldi perde palla al centro del campo, Manganelli la riconquista e dal vertice dell’area di rigore disegna una parabola che s’insacca sotto l’incrocio dei pali, per il vantaggio dei padroni di casa. Gol di pregevole fattura quello realizzato dal numero dieci gialloblu. Il Morolo risponde al minuto trentacinque. Stop di petto di Pistolesi che dal centro dell’area colpisce a botta sicura, parata a terra di Giordani. Nell’occasione ottimo l’assist di Rinaldi. Si chiude la prima frazione di gioco, dove le uniche due azioni sono quelle sopra citate. Gara giocata principalmente a centrocampo, con due squadre ordinate tatticamente e con poche emozioni per il pubblico presente.
La ripresa delle ostilità si apre subito con un brivido per i biancorossi. Manganelli porta a spasso la difesa del Morolo, serve un filtrante per Tornesi, che illude il fuorigioco, ma si fa ipnotizzare da De Robertis, calciando il pallone alle stelle. Al 19esimo è il Morolo a sfiorare il pareggio. Cataldi lavora un ottimo pallone sulla destra, dribbla tre giocatori e mette al centro dove Fratini manca di un soffio l’appuntamento con il pallone. Gli ospiti provano a pigiare sull’acceleratore ed al ventiquattresimo vanno di nuovo vicino al pari. Angolo di Burgueno, testa di Bracaglia che prolunga sul secondo palo, dove Casalese impatta male la sfera da due passi, sciupando clamorosamente una chiara azione da gol. Nel miglior momento del Morolo, il Pomezia “mette in ghiaccio” la partita. Al 34’ st cross di Peri, che Nardi impatta di testa alla perfezione, insaccando così la rete del raddoppio.
Il Morolo non ci sta, ed al 36esimo De Angelis solo sul secondo palo, si fa recuperare dall’intervento in scivolata di Gentili che manda in angolo. Nel calcio c’è una legge non scritta che recita: “gol sbagliato, gol subito”. Al 37’st dagli sviluppi di un calcio d’angolo sbagliato dal Morolo, Manganelli conquista palla e s’invola solitario verso la porta, lasciando partire poi un tiro ad incrociare che non lascia scampo a De Robertis, per il 3-0 Pomezia. Nel finale di partita c’è l’espulsione di Amoroso, che ha protestato in maniera veemente con il direttore di gara. La contesa si chiude qui. Il Morolo incassa la seconda sconfitta consecutiva, che punisce severamente la squadra di Adiolfi, che avrebbe potuto tranquillamente portare a casa un punto. Purtroppo le occasioni fallite dai morolani sotto porta e la bravura degli attaccanti avversari hanno orientato la partita verso i binari del Pomezia che può sorridere. Ora ai biancorossi serve un deciso cambio di rotta, per tornare ad assaporare il gusto della vittoria.

REAL POMEZIA –  MOROLO:  3 - 0
REAL POMEZIA: Giordani, Lauri (7’ st. Barbarisi), Peri, Vartolo, Nardi, Gentili, Bacchiocchi, Marino (10’st Barbetta), Roversi, Manganelli, Tornesi (10’st Veglia).
In panchina: Adinolfi, Marchesano, Maiali, Molfesi.
All.Persia
MOROLO: De Robertis, Burgueno, Fratini, Capuano, Casalese M, Amoroso, Samba Ndaw (17’st Bracaglia), Cataldi, Pistolesi, Rinaldi,  Sanna (30’st.De Angelis). In panchina: Amati, De Rosa, Maceroni, Angelisanti, Argento.
All. Adinolfi E.
Reti:  Arbitro:  Salomone di Castellammare di Stabia.
Note: Spettori circa 300, con rappresentanza ospite. Ammoniti Vartolo e Bacchiocci. Espulso Amoroso al 45’esimo per proteste. Recupero 1’ pt; 3’ st.

Comunicato Stampa