Il Real Podgora apre la stagione

Pubblicato il: 02-08-15

Si riparte con nuove motivazioni ed una società rinnovata. Il Real Podgora è pronto per il suo secondo atto in serie C2 dopo l'ottima stagione da matricola da poco conclusa. Dopo l'annuncio del nuovo mister Paluzzi arriva anche l'organigramma societario è cambiato qualcosa perchè Marco Turetta è il nuovo direttore sportivo mentre Fabrizio Tonazzi succede ad Enrico Segala nella figura di presidente. Alcuni cambi che però non distolgono l'attenzione dal principale obiettivo del Real 2015-2016: crescere in ogni senso. Il primo anno di regionale infatti è servito per fare esperienza, il secondo dovrà dare qualcosa in più per cercare di migliorare. Per poter fare passi in avanti, sotto tutti i punti di vista, il nuovo dièsse Turetta è alla ricerca degli elementi giusti da affiancare ai riconfermati della rosa insieme al lavoro instancabile di tutta la società.  In società resta l'ex allenatore Davide Paccassoni, ormai preso nella sua nuova avventura da Mental Coach. Una figura annunciata immediatamente dal Real Podgora anche perchè il legame con l’ex allenatore è ancora molto forte. «Non abbiamo obiettivi definiti – ha detto il presidente Fabrizio Tonazzi stiamo completando la nostra rosa con attenzione e senza pressioni particolari. Siamo convinti che questa sia la strada giusta, contenti della scelta fatta con Paluzzi e pronti per questa nuova stagione che potrebbe essere più difficile di quella appena conclusa. Le insidie dietro l’angolo sono tante come sono tante le motivazioni che ci hanno spinto a fare determinate scelte. Questo Podgora per il momento dovrà solo pensare a lavorare, a crescere e poi a raccogliere i frutti del duro lavoro svolto».  A fari spenti come al solito sta partendo il Real Podgora 2.0, le avversarie sono avvisate. Dopo l'annuncio di Paluzzi e la presentazione della nuova stagione parte ufficialmente anche il mercato del Real Podgora. In sei hanno salutato, i vari Pinna, Ciarla, D'Uva, Cristofoli, Del Duca e Rizzato infatti hanno salutato per motivi diversi mentre Luciano Paolucci ha deciso di smettere ma ha trovato un nuovo ruolo dirigenziale restando in società. Per rendere la rosa competitiva il nuovo direttore sportivo Marco Turetta si è già mosso ottenendo le prime firme. La prima è quella di Gabriele Lo Pinto, la seconda quella di Alessandro D'Angelo, due giocatori che conoscono la categoria, due elementi preziosi anche nello spogliatoio borghigiano. Per il primo si tratta praticamente di un ritorno visto che ha dovuto lasciare dopo un brutto infortunio alla schiena. Esperienza di categoria anche per D'Angelo che arriva dalla Vigor Cisterna ma conosce la categoria praticamente a memoria. Ex Latina Calcio a 5 (under 21) invece Salvo Catanese (lo scorso anno fermo) e Giuseppe Vinci che andranno a ringiovanire la rosa a disposizione di Paluzzi, un tecnico che ha costruito il suo avvio di carriera sui giovani.
NUOVO ORGANIGRAMMA
Presidente Fabrizio Tonazzi - Direttore Generale Enrico Segala - Direttore Sportivo Marco Turetta - Allenatore Massimiliano Paluzzi
Preparatore Portieri Edoardo Millozzi - Team Manager Federico Sanavia - Dirigente Accompagnatori Simone Leopardi - Luciano Paolucci, Riccardo Leone - Addetto agli arbitri Gianluca Meneghinello - Mental Coach Davide Paccassoni

 

C.S.