Axed Group Latina Calcio a 5 supera in amichevole il Montesilvano

Pubblicato il: 05-09-15

Antipasto di campionato questa mattina (sabato 5 settembre) al PalaBianchini di Latina in via dei Mille con la sfida tra l'Axed Group Latina Calcio a 5 e il Montesilvano. Per i nerazzurri di Piero Basile, ancora privi dei due argentini, Maina e Corso, si è trattato della terza uscita stagionale dopo quelle di Napoli e sempre in casa con la Nazionale dell'Arabia Saudita. C'è da dire che, al di là del punteggio finale (5-4 per l'Axed Group Latina Calcio a 5), la squadra di Basile, a meno di due settimane dall'inizio del campionato (la prima con il Rieti, in diretta tv su RaiSport 1, è in programma venerdì 18 settembre, al PalaBianchini, con inizio alle 20.30), ha mostrato una condizione davvero ottimale e, per di più, contro un'avversaria di pari categoria. Ad aprire le danze è stata una rete di Borja Blanco, alla quale ha fatto seguito il raddoppio di Aldo Franza, un giocatore molto interessante prelevato dal Napoli e che proprio nella giornata di lunedì 7 settembre verrà presentato alla stampa insieme agli altri “nuovi” italiani del gruppo (Yuri Bacoli, Matteo Barbazza e Andrea Barontini). Axed Group che, poi, è andata sul 3-0, complice un autogol di Bordignon. Il primo tempo (gioco effettivo di 20'), si è chiuso con la rete ospite messa a segno da Erik. All'appello non poteva mancare Battistoni, lesto ad inizio ripresa a mettere a segno il 4-1 per la formazione nerazzurra. Poi è arrivato il 4-2, con la marcatura della formazione del Montesilvano a firma di Ferreira, ma l'Axed Group Latina Calcio a 5, ha risatbilito subito le distanze con il 5-2 di Andrea Terenzi, alla sua prima rete stagionale. Nel finale sono arrivati altri due gol del Montesilvano, il primo complice un autogol, il secondo ancora con Ferreira. “La squadra mi piace sempre di più ed è un bene per tutti, guai se non fosse così – queste le prime parole del tecnico dell'Axed Group Latina Calcio a 5, Piero Basile, al termine della partita. Mi piace l'atteggiamento dei ragazzi, che nonostante siano rimaneggiati e, dunque, debbano fare gli straordinari, ci mettono davvero tutto in campo. In questo modo, si va veramente lontano – ha proseguito l'allenatore – ed è questo che vogliano. Oggi (sabato 5 settembre), poi, è stata una partita vera, contro un'ottima squadra come il Montesilvano e, ribadisco, sono davvero molto soddisfatto per quello che ho visto ma, tengo nuovamente a precisarlo, per l'atteggiamento dei ragazzi in campo”.  

 

C.S.