Axed Group Latina Calcio a 5, amarezza per la sconfitta

Pubblicato il: 01-10-15

Nonostante la sosta forzata per il rinvio al 13 ottobre prossimo della gara contro i campioni d'Italia del Pescara, gara che si sarebbe dovuta giocare domani sera (venerdì 2 ottobre) alle 20.30 al PalaBianchini, l'Axed Group Latina Calcio a 5, ha voluto, comunque, incontrare la stampa, sempre al PalaBianchini, per parlare della gara di sabato scorso (26 settembre) persa a Ferrara contro il Kaos Futsal. Erano presenti, oltre al presidente, Gianluca La Starza, anche l'allenatore Piero Basile, il direttore sportivo, Luca Corbucci e, soprattutto, uno degli stranieri della squadra, il portoghese Arnaldo, reduce dalla prestigiosa amichevole disputata con il Portogallo in Brasile a Fortaleza in uno stadio di calcio con 22mila spettatori. “E' stata un'esperienza incredibile – ha tenuto a precisare lo stesso Arnaldoseconda soltanto a quando giocai la finale di Uefa Cup (la Coppa dei Campioni del futsal, per intenderci) con il Benfica in un palazzetto con 12mila spettatori. Abbiamo perso 2-1, ma per me è stata, lo ripeto, un'sperienza incredibile”. Per Arnaldo si è trattata della 193esima presenza in Nazionale e giocare da capitano di una selezione importante come quella del Portogallo, in Brasile, è un qualcosa che ha riempito d'orgoglio tutta la società nerazzurra, pronta a riabbracciare il suo asso già a Ferrara, ma a complimentarsi con lui nella giornata di oggi (giovedì 1 ottobre) in occasione di questo incontro con la stampa. “Qui a Latina si possono fare grandi cose – ha proseguito, poi, Arnaldo. Ci sono tutti i presupposti per arrivare a vincere qualcosa di importante molto presto e sono convinto che questo avverrà, statene certi”. Da Arnaldo al tecnico Basile, il passaggio è stato breve. Argomento, la sconfitta dell'Axed Group Latina Calcio a 5 contro il Kaos Futsal. Una sconfitta, nemmeno a dirlo, davvero molto amara. “Dispiace per come sono andate le cose, perchè sul 2-2 abbiamo avuto tante occasioni per far nostro il match e, poi, lo abbiamo perso. Il tutto nonostante le assenze importanti – ha tenuto a precisare l'allenatore dell'Axed Group Latina Calcio a 5 – di Battistoni, Terenzi e Corso. Al di là dell'amarezza per una sconfitta, lo ripeto, immeritata, c'è il fatto, però, che la squadra ha dimostrato di potersela giocare alla grande davvero con tutti. La riprova che, quando potremo schierarci al completo, saremo davvero molto competitivi. Il nostro primo obiettivo, sono le 'Final Eight' di Coppa Italia – ha continuato BasileObiettivo non facile da raggiungere, anche perchè quest'anno il lotto delle candidate è davvero nutrito, ma alla nostra portata. Se giochiamo come possiamo fare, riusciremo a centrarlo. Adesso, però, è importante cominciare a fare punti sin dalla prossima partita di campionato, quella del 10 ottobre, a Padova contro la Luparense”. Tutto questo mentre Terenzi sta pian piano recuperando dall'infortunio alla caviglia e la situazione riguardante Corso, con il suo tesseramento, è in via di risoluzione. “Contiamo di averlo per la gara con la Luparense – hanno spiegato all'unisono il presidente, Gianluca La Starza ed il direttore sportivo Corbucci Se non fosse così, ma speriamo di no, sarà della partita contro il Pescara il 13 ottobre. Stiamo definendo gli ultimi dettagli poi dall'Argentina ci hanno promesso che, una volta spediti i documenti, il transfert arriverà immediatamente”.

 

C.S.