Il Latina C5 pronto a sfidare il Colleferro

Pubblicato il: 01-10-11

Giornata di rifinitura quella odierna, sabato 1 ottobre, per il Latina Calcio a 5 che domani, domenica 2 ottobre, complice l’anticipo del volley, sfiderà nel posticipo della seconda giornata del campionato di serie B, girone “E”, il Colleferro. Occasione quantomai propizia per i ragazzi di Marcelo Batista, per riscattare la sconfitta di sabato scorso a Sette Camini contro il Prato Rinaldo. In casa nerazzurra, oltre a Gullì ancora convalescente, saranno assenti il bomber Lucas Maina, appiedato per un turno dal giudice sportivo dopo l’espulsione di sabato scorso contro il Prato Rinaldo e Andrea Natalizia, che dovrà essere operato al setto nasale e dovrà stare fermo almeno un mese. Batista, in settimana, ha lavorato principalmente sul ruolo del pivot, considerando che attualmente l’unico giocatore di ruolo e Denis Cristofoli. A questo ruolo, secondo le indicazioni che sono trapelate in settimana dagli allenamenti del PalaBianchini, potrebbe adattarsi Bruno Lazarini, ma… “vediamo come andrà la partita e quelle che saranno le indicazioni che ci suggerirà il campo – ha tenuto a precisare proprio in fase di presentazione del match, il tecnico brasiliano del Latina Calcio a 5 – Una cosa è certa: la squadra andrà in campo con la giusta determinazione, cercando di sopperire al meglio alle assenze. Maina, per noi, è un giocatore estremamente importante, come lo è del resto Natalizia, ma la nostra forza è stata sempre il gruppo e sono convinto che verrà fuori. I ragazzi hanno capito – ha spiegato Batistagli errori commessi sabato scorso contro il Prato Rinaldo e sono convinti che la sconfitta, seppur brutta, servirà loro in chiave futura ad iniziare dalla sfida di domani (domenica 2 ottobre) contro il Colleferro. Vogliamo fare una grande partita e ci riusciremo. Anche perché di fronte avremo una signora squadra, che ha un gruppo storico che gioca insieme ormai da anni e che, dunque, è molto collaudato. Questo, lo dissi anche in tempi non sospetti, è un campionato difficile. Il nostro è il girone sicuramente più equilibrato e la riprova si è avuta dalla prima giornata. Non ci sono match facile. Bisogna vivere alla giornata e giocare, partita dopo partita, sempre con la stessa cattiveria agonistica. A noi questa non dovrà mai mancare, i ragazzi lo sanno e sono certo che già dalla sfida con il Colleferro, torneranno a metterla in campo”. Tutti abili arruolati, insomma, con le uniche eccezioni di Gullì, Maina e Natalizia. Rispetto a sabato scorso, ci sarà il rientro di Marcelo Gimenez, giocatore di vitale importanza nell’economia del gioco nerazzurro. “Lui è molto importante, senza ombra di dubbio – ha concluso Batistama torno a ripetere che la forza di questa nostra squadra è il gruppo, la solidità mentale, fisica e tecnica, di persone che non mollano mai e che lottano per i colori di una maglia importante. Mi auguro che il pubblico risponda alla grande. Alle 18 di domenica, del resto, le partite di serie A sono finite e, quindi, quale occasione migliore se non quella di venire al PalaBianchini a fare il tifo per noi. Abbiamo bisogno del loro sostegno, devono continuare ad essere il sesto uomo in campo”. La sfida di domani, domenica 2 ottobre, in programma alle 18 al PalaBianchini, con ingresso gratuito, sarà diretta dai signori Paolicelli di Bernalda e Pessolano di Potenza, con cronometrista Beneduce di Nola.

Comunicato Stampa