Il Morolo superato di misura dalla Vis Artena

Pubblicato il: 06-04-14

La Vis Artena espugna il Nando Marocco, al termine di una gara divertente e ben giocata da ambo le squadre. Nonostante le numerose azioni da gol create da ambo le squadre, la partita si è sbloccata solamente nei minuti finali, con un tapin di Hrustic, bravo a ribattere in rete la doppia respinta di De Robertis, prima su Cianni e poi sullo stesso numero otto ospite, che ha trovato il gol solamente al secondo tentativo. Il Morolo ha provato a vincere la gara, ma la giornata sotto tono dei propri attaccanti non ha permesso al sodalizio lepino di conquistare almeno un risultato utile.
Primo tempo decisamente più divertente rispetto alla ripresa, con le due squadre che hanno creato diverse azioni da gol. Il primo pericolo lo creano gli ospiti con una conclusione di Cianni che De Robertis devia in corner. Gli ospiti più in palla rispetto al Morolo, che soffre sulle ripartenze dei romani. Al 13esimo Fatati crossa al centro per Valentino che lascia il pallone all’accorrente Cianni, che da posizione favorevolissima calcia al lato. Tre minuti più tardi è il Morolo a rendersi pericoloso con un tiro di Rinaldi che il portiere ospite Fortunati blocca a terra. I padroni di casa si difendono con ordine e provano a pungere di rimessa, mentre la squadra di Ciardi si affida al palleggio per stanare i morolani. Al 30esimo l’azione più limpida per il possibile  vantaggio morolano. Colafranceschi lavora un buon pallone, mette al centro per l’accorrente Pistolesi che schiaccia di testa, risolutivo l’intervento di Fortunati che salva i suoi. Non accade più nulla fino al 45esimo. Alla ripresa delle ostilità i due tecnici non cambiano il loro assetto. Al 20esimo della ripresa, Mancini raccoglie un rinvio del portiere e calcia di volo in porta, la palla scheggia il palo e termina fuori. Al 28esimo il Morolo prova ad impensierire la retroguardia della Vis Artena, con il solito Colafranceschi che si libera della marcatura e calcia ad incrociare, la sfera termina di poco al lato. Quando la sfida sembrava potersi concludere con il risultato di parità, Hrustic trova la zampata vincente, mettendo in rete la doppia respinta di De Robertis (il migliore dei suoi) e regalando di fatto i te punti alla Vis Artena. Per il Morolo una sconfitta che brucia per come è arrivata, ma che non macchia il cammino dei biancorossi verso la salvezza.   

MOROLO – VIS ARTENA: 0 – 1
MOROLO: De Robertis, Arrabito, Fratini, Sanna,  Casalese S, Amoroso, Colafranceschi, Caratelli, Pistolesi, Rinaldi, Cataldi. In panchina: Cybulko, Cantagallo, Colò, Capuano, Maceroni, Samba Ndaw, Angelisanti. All. Adinolfi.  
VIS ARTENA: Fortunati, Santangeli, Pomponi, Quattrocchi, Rizzo, Simone(28’st.Innocenzi), Fatati, Hrustic, Cianni, Valentino, Mancini(40’st.Spagnoli). In panchina: Arnoldo, Nardi, Giordani, Santolini, Mazzoni. All. Ciardi.
Reti: 43’st.Hrustic (V.Artena).
Arbitro: Sessa di Civitavecchia.
Assistenti: Tucci e Conte di Albano.
Note: Giornata soleggiata, campo in ottime condizioni, spettatori 200 circa. Ammoniti Santangeli, Pomponi, Mancini, Cataldi, Colafranceschi.

 

C.S.