Il Frosinone Futsal batte il KAD3 Ferramati Fasano

Pubblicato il: 03-12-11

 Vittoria particolarmente importante per i padroni di casa con il Fasano, in un match chiave nella lunga corsa che porta alla salvezza.
Il Frosinone Futsal, che in queste ore lavora alacremente per rinforzare la rosa, si presenta sul parquet senza Vagner, Bachega, Passera ed Egea, partiti per altri lidi; convocati i giovani Ferrieri e Tagliaferri. In tribuna il neo acquisto De Araujo, ex Me.Co. Potenza, non disponibile per squalifica. La KAD3 Ferramati Fasano arriva in Ciociaria con una formazione largamente rimaneggiata: oltre a Basso, D'Ecclesiis e Nardacchione squalificati, non sono disponibili i fratelli Zara, Guglielmi, Bellini e Lacasella. Quintetto iniziale giallo azzurro composto da Sosin, Tomadon, Galassi, Ricci e Wellington; risponde il Fasano con La Rocca, Pinheiro, Loconte G, Lombardi e Mancini.
La cronaca. Pronti, via, ospiti in vantaggio dopo 52’’ pt con Giandonato Loconte, servito da Pinheiro, che in diagonale da destra supera Sosin, 0 – 1. Passano pochi secondi e al 1’15’’ pt arriva il pareggio di Ricci, che dal limite dall’area su servizio di Wellington batte La Rocca, 1 – 1. Raggiunto il pari il Frosinone Futsal aumenta l’intensità e inizia a pressare i pugliesi nella propria metà campo: due le conclusioni giallo azzurre, di Tomadon prima e Ricci poi, che però non inquadrano lo specchio della porta bianco azzurra. Al 5’ pt in campo il giovane frusinate Ferrieri, all’esordio assoluto in Serie A2. Proprio Ferrieri al 6’ pt, su imbeccata di Wellington, fallisce il tapin vincente a tu per tu con la Rocca. Al 6’18’’ pt è Sosin a dire no al tiro sotto misura di Pinheiro, il quale su punizione dal limite dell’area, qualche secondo più tardi, costringe ancora Sosin all’intervento provvidenziale. Al 6’40’’ pt ci prova anche l’estremo difensore La Rocca dalla mediana, ma il collega giallo azzurro è attento e devia il tiro sopra la traversa. All’8’14’’ pt Ricci dopo uno scambio con Wellington arriva davanti a La Rocca che non si fa sorprendere e respinge la conclusione. Al 9’30’’ pt è ancora Ricci da sinistra ad impegnare la Rocca reattivo a deviare in calcio d’angolo. Al 10’07’’ pt è di nuovo il capitano giallo azzurro a tentare il tiro senza però inquadrare lo specchio della porta. La risposta del Fasano arriva al 10’30’’ pt con Giandonato Loconte, il cui tiro centra il palo alla sinistra di Sosin. Al 10’49’’ pt il gol del Frosinone Futsal con Tomadon, servito su calcio di punizione da Ricci, bravo e preciso a colpire di piatto e a superare La Rocca, è il 2 – 1. Al 13’ pt Curlo non sfrutta un ottimo assist dalla sinistra di Mancini e manca l’appuntamento con il pareggio. Più preciso e determinato Pinheiro, che al 13’12’’ pt su calcio di punizione trova l’incrocio dei pali, lì dove Sosin non può arrivare,  è il 2 – 2. Al 15’20’’ pt ottima combinazione tra Galassi e Tomadon, ma La Rocca è attento e sventa la minaccia. Al 15’40’’ pt sesto fallo degli ospiti e tiro libero per i giallo azzurri: Tomadon realizza, è il 3 – 2. Al 18’50’’ pt Wellington difende un buon pallone al limite dell’area e serve sulla sinistra l’accorrente Petrucci che di piatto, con un diagonale, supera La Rocca, è il 4 – 2. Il primo tempo si chiude così, con i padroni meritatamente in vantaggio.
La ripresa vede il Frosinone Futsal in campo con Sosin, Ricci, Petrucci, Galassi e Wellington, il Fasano con La Rocca, Pinheiro, Lombardi, Loconte G. e Mancini. Passa meno di un minuto e Galassi, servito sotto misura da Wellington, si fa anticipare dal portiere ospite. Al 1’32’’ st ci prova Wellington da destra, ma il suo diagonale viene respinto da La Rocca. Al 3’39’’ st è bravissimo Wellington a difendere il pallone al limite dell’area e a servire l’accorrente Tomadon che di punta supera La Rocca, è il 5 – 2. Pochi secondi più tardi ci prova Ferrieri, ma il suo tiro non inquadra lo specchio della porta avversaria. Al 7’ st tentativo di Pinheiro dalla distanza, Sosin blocca in due tempi. Al 7’40’’ st Tomadon ruba palla sulla mediana e scatta in contropiede, servizio sulla sinistra per Petrucci che infila La Rocca, è il 6 – 2. Il Fasano tenta il tutto per tutto facendo avanzare in fase d’attacco anche La Rocca, a sostegno della manovra offensiva pugliese. Al 10’ st Vaz cambia portiere, dentro Mizzoni per Sosin: l’estremo difensore frusinate viene subito impegnato da Curlo ma è attentissimo e respinge la conclusione. All’11’40’’ st Petrucci servito da Tomadon si fa ipnotizzare da La Rocca e fallisce la personale tripletta. Al 12’44’’ st Mancini da destra indovina il palo lontano e con un diagonale preciso batte Mizzoni, è il 6 – 3. Al 15’ st il tiro dalla distanza di Pinheiro, Mizzoni respinge con i pugni. Sulla ripartenza Wellington si fa bloccare il tiro da La Rocca. Al 15’32’’ st primo gol in Serie A2 per Ferrieri, che riceve da Wellington e con un dribbling secco supera La Rocca e deposita in rete, è il 7 – 3. Al 18’ st Wellington lascia il parquet a causa di un risentimento muscolare. Nei minuti finali il Frosinone controlla senza correre rischi e conquista tre punti importantissimi per la corsa alla salvezza, aggiudicandosi questo scontro diretto fondamentale.

A.S.D. C. Frosinone Futsal – KAD3 Ferramati Fasano 7 – 3
A.S.D. C. Frosinone Futsal: Sosin, Ferrieri, Tomadon, Wellington, Galassi, Ricci, Barbosa, Campioni, Petrucci, Tagliaferri, Mizzoni. Allenatore: Claudio Vieira Vaz.
KAD3 Ferramati Fasano: La Rocca, Loconte S., Pinheiro, Loconte G., Sibilio, Lacirignola, Legrottaglie, Lombardi, Curlo, Mancini, Napoletano, De Simone. Allenatore: Michele Pannarale.
Arbitri: Sig. Filippo Ragalà di Bologna e Sig. Gaudenzio Raffaelli di Terni.
Cronometrista: Sig. Daniele Fratangeli di Frosinone.
Marcatori: 52’’ pt Loconte G., 1’15’’ pt Ricci, 10’49’’ pt Tomadon, 13’12’’ pt Pinheiro, 15’40’’ pt Tomadon (tiro libero), 18’50’’ pt Petrucci, 3’39’’ st Tomadon, 7’40’’ st Petrucci, 12’44’’ st Mancini, 15’32’’ st Ferrieri.
Ammoniti: 5’45’’ st La Rocca per proteste.

Comunicato Stampa