Cori batte il Pescatori Ostia

Pubblicato il: 21-12-14

Il Cori ospita i Pescatori Ostia, vincenti sette giorni fa contro il Città di Ciampino, ma non si fa sfuggire l’occasione di agguantare il terzo posto in solitario. Prima occasione al 19’ per i lepini con Soumah che, sulla sponda di Funari, tenta un potente diagonale ma D’Angelo è ben posizionato e respinge coi pugni. Il Cori non riesce a trovare i varchi giusti, con gli ospiti praticamente arroccati in difesa. Così Dei Giudici ci prova da lontano, con il tiro che termina a lato. Al 42’ illusione del goal sulla punizione defilata di Funari ma è solo esterno della rete. Poche le occasioni nel primo tempo, con la squadra di casa che, pur comandando il match, non è riuscita a portare reali pericoli dalle parti di D’Angelo. Così nella seconda frazione il Cori prova a cambiare marcia. L’undici giallorosso parte forte e le mosse di Mister D’Andrea trovano subito riscontro positivo. La prima occasione dopo appena cinque minuti è per Soumah che lanciato a rete, prova a scavalcare D’Angelo con un pallonetto ma colpisce male. Il Cori aumenta la pressione alla ricerca del vantaggio: al 56’ il fraseggio offensivo porta Soumah al cross, Funari stacca ma il colpo di testa è a lato. Dalla destra cominciano a fioccare le occasioni con le incursioni dell’ottimo Soumah, ma è dal lato opposto che si concretizza il vantaggio corese: sul tiro al volo di Maruggi, dentro l’area, Folco intercetta la palla con il gomito alzato. Evidente il calcio di rigore che Funari realizza con freddezza e precisione nonostante l’intuizione di D’Angelo. Gli ospiti provano a reagire e a portarsi dalle parti di Ristic che al 65’ così compie il primo intervento sul calcio di punizione di Tumino. Ma è il Cori a trovare il raddoppio con Capasso, bravo a concretizzare nel migliore dei modi l’assist di Funari. L’uno-due taglia definitivamente le gambe ai litoranei che, subito dopo, subiscono anche la terza rete dopo un micidiale contropiede sull’asse Casaburi-Funari finalizzato da Soumah. A cinque dal termine l’ultimo acuto è di Antonelli con una girata da applausi che termina di poco a lato. In attesa degli esiti del giudice sportivo in merito alla partita di ritorno degli ottavi di finale di Coppa Italia, termina quindi nel modo sperato un anno entusiasmante da inserire tra gli annali per il Cori che, insieme alla cavalcata-record dello scorso campionato, ha collezionato nell’anno solare 2014 il bottino di 83 punti in 33 partite.
ASD CORI – PESCATORI OSTIA 3-0
Asd Cori: Ristic, Chiarucci, Dei Giudici, Antonelli, Gazzi (Kap.), Soumah, Ciotti (46’ Fiori), Maruggi (79’ Mattoccia), Capasso, Casaburi, Funari (75’ Raso).A disp: Cenciarelli, Antocchi, Sardini, Gallo. All.: D’andrea
Pescatori Ostia: D’angelo, Fosco, Rossi, Stampone, Lopresti, Ercolani, Tumino (72’ Simonetti), Cappelli, Lodi (68’ Morone), Calicchia, Ventricini.A disp: Ricci, Pettinella, Pea, Bacchelli, Di Carlo. All.: Bellini
Marcatori: 62’ Funari (rig.), 67’ Capasso, 69’ Soumah.
Ammoniti: 24’ Tumino; 43’ Casaburi; 45’ Ciotti, 62’ Fosco.
 

 

C.S.