Grande prestazione del Latina Calcio a 5

Pubblicato il: 10-03-12

 Il Latina Calcio a 5 espugna il terreno dell’Aloha, balza al comando della classifica del girone “E” del campionato di serie B e, con una partita da recuperare (14 marzo contro il Pro Capoterra al PalaBianchini), mette una seria ipoteca sulla promozione diretta in serie A2. Quella in terra capitolina, dopo le tante polemiche, è stata partita vera, con il Latina a menare le danze. Primo tempo con il Latina che parte forte, pressione alta sul portatore. Prima occasione per Maina al 3' che spara di poco a lato. L'argentino si fa perdonare poco dopo con il gol del vantaggio. Al 3'45'' riceve palla sulla sinistra, si gira e poi di sinistro incrocia alle spalle di Mattevi. La partita si gioca su ritmi altissimi e non manca il nervosismo. Oggetti dei falli dei romani in particolare è Gimenez, bravo a non cadere nel tranello. All' 8' gran botta di Terenzi: para Mattevi. C'è solo il Latina, ma va in scena la sagra delle occasioni mancate. Prima Maina solo davanti a Mattevi prova un'improbabile bicicletta. Al 15' è super Mattevi per due volte a dire di no a Gimenez e Avellino sempre soli davanti la porta. Nel finale succede l'incredibile. Nel finale due tiri liberi netti negati al Latina prima della beffa. L'Aloha pareggia a 2'' dalla fine con un colpo di testa in torsione di Cittadini su angolo di Algodao con la sfera che si impenna e termina imprendibile sotto l'incrocio dei pali. Nel secondo tempo la partita non decolla, ritmi alti ma maglie serrate. Al 10' prima occasione vera per un Aloha che sale di tono. Lancio lungo di Mattevi per Medici, palla dentro a Beto che spara dal limite trovando un super Corbucci che respinge prima il tiro e poi evita il tap-in di Leandrinho con un grande riflesso. Il Latina fatica molto a tenere il ritmo, complice i pochi cambi a disposizione di Batista che nel primo tempo perde Lazzarini per infortunio. A 12'30'' ancora grande parata del capitano sulla bordata di Medici. Il Latina soffre e subisce l'azione dell'Aloha. Corbucci al 16' è ancora ottimo sul tiro di Algodao. Il Latina negli ultimi 3' ci prova con due ripartenze velenose, ma senza successo. E' comunque il preludio al gol del Latina che spezza le gambe all'Aloha. Arriva a 18'17'' con un gran schema su rimessa di Corbucci. Lancio a cercare Maina, scatto perentorio di Mantovani che parte sulla sinistra venendo lanciato a rete con il tacco. Una volta arrivato sul lato destro il brasiliano spara di punta sotto l'incrocio dei pali per il gol del 2-1. Ma non è finita qui perchè a 40'' dalla fine Corbucci fa un miracolo incredibile. Il Latina è messo male e viene bucato da destra da Beto. Palla al centro, Leandrinho ha la porta aperta a un centimetro dalla linea e tira di piatto a incrociare trovando l'impossibile riflesso del capitano nerazzurro che con la destra la toglie da dentro la porta. La serie A2, ora, è davvero dietro l’angolo di piazzale Prampolini. In tribuna, ad applaudire i nerazzurri, anche il papà di Gabriele Sandri. Ed il binomio con la Fondazione ha inevitabilmente portato fortuna ai nerazzurri del presidente La Starza.

ALOHA ROMA – LATINA CALCIO A 5 1-2 (Primo Tempo: 0-1)
Aloha: De Cherchi, Miranda, Mei, Algodao, Del Ferraro, Nigretskul, Cittadini, Leandrinho, Beto, Santonico, Medici, Mattevi. All.: Ranieri
Latina: Corbucci, Rosati, Mantovani, Lazzarini, Maina, Gimenez, Aloisi, Tonini, De Santis, Vernillo. All.: Batisa
Marcatori: 3'45''pt Maina, 19'58''pt Cittadini, 18'17''st Mantovani
Arbitri: Cossu di Cagliari e Di Gregorio di Enna. Cronometrista: Costragapede di Roma
Note – Ammoniti: De Santis, Cittadini, Santonico, Beto. Espulsi: 19'54''st Beto per doppia ammonizione
 

Comunicato Stampa