Unicusano Fondi batte Anziolavinio

Pubblicato il: 08-03-15

Pur senza ritmi alti, la gara è subito nelle mani dei locali, che provano a pungere sin dalle prime battute. Un traversone di Pompei vede Cardillo anticipato al momento del tiro, poi è lo stesso centravanti a colpire di testa a lato su cross di Ciaramelletti. Poco prima della mezz’ ora, è lo stesso Pompei a cercare la percussione in area avversaria, e la sua giocata personale viene interrotta in corner; due minuti dopo ci prova Evangelisti, servito da D’ Agostino, ma il suo diagonale rasoterra si spegne di poco a lato. Al 36’ è Cardillo in giocata aerea su cross dalla sinistra, ma la girata di testa viene bloccata senza problemi da Rizzaro. Due minuti dopo è Maisto, servito al limite da Evacuo, a sparare alto sulla traversa. Al 40’ arriva il vantaggio ospite: malinteso della retroguardia di casa, Buonocore ne approfitta per allungarsi e colpire la sfera quel tanto che basta per sospingerla nella porta rossoblù. L’ Unicusano riparte subito alla carica: prima è Evacuo a vedersi respingere un tiro a colpo sicuro, dopo è Ciaramelletti che va alla conclusione, ma il suo tiro in corsa si stampa sul palo alla sinistra di Rizzaro.
L’ avvio di ripresa è furente da parte dei locali. E dopo soli sessanta secondi arriva il pareggio: lo firma Evacuo, che sottomisura appoggia in rete un tiro cross di D’ Agostino (in precedenza, una punizione di quest’ ultimo ha chiamato Rizzaro ad una difficile deviazione). Subito dopo, il portiere anziate deve opporsi a Cardillo, che tenta la conclusione rasoterra, e soprattutto a D’ Agostino, uscendo per chiudergli lo specchio. Altra grande chance arriva al 19’: tiro a colpo sicuro di Ciaramelletti, respinge Rizzaro, riprende Evacuo che, spalle alla porta, si gira, ma calcia alto da ottima posizione. Nel cuore della ripresa, è D’ Agostino a cogliere il palo su conclusione a colpo sicuro dal limite, in una fase di assoluto dominio da parte dei locali. Un minuto dopo, sono addirittura in tre a mancare la deviazione decisiva a pochi passi dalla porta su cross basso di Pompei. Ed il raddoppio arriva poco dopo, con lo stesso D’ Agostino, che appoggia in rete un traversone rasoterra di Ciaramelletti, dopo uno scambio veloce con Cardillo. Gli ospiti non ne hanno più, ed i rossoblù confezionano prima il tris (Evacuo corregge una staffilata di Cardillo) ed il poker conclusivo (D’ Agostino servito in velocità da Evacuo batte Rizzaro in uscita). L’ Unicusano Fondi torna alla vittoria, e può dunque sorridere per una classifica davvero importante.
Si tinge di biancorosso il derby del sud pontino. Lo vince il Gaeta, che si conferma squadra outsider ed assolutamente avversario indigesto per chiunque, mentre la Nuova Itri è costretta alla seconda sconfitta di fila dopo la gara perduta con il Colleferro domenica scorsa. Una sconfitta dalle conseguenze comunque contenute, in quanto gli stessi rossoneri primi della classe sono stati bloccati sul nulla di fatto dal Nettuno, allungando di un solo punto rispetto all’ undici di Parisella. Il quale, adesso, dovrà però ripartire in fretta, per evitare che Serpentara ed Albalonga tornino ad essere avversari pericolosi.
La partita è subito viva, con la Nuova Itri subito pericolosa in avvio. La risposta biancorossa arriva qualche minuto più tardi, con Fanelli che, dopo aver scambiato con Mazza, calcia a lato da posizione più che ottimale. Gli ospiti tendono a controllare l’ incontro, ma sono i gaetani a pungere in maniera importanti. Ed infatti, è lo stesso Mazza a disporre di una grande occasione poco dopo la mezz’ ora quando, in una sorta di rigore in movimento, spedisce fuori di piatto facendo gridare al goal. La risposta dei biancazzurri arriva poco prima del riposo, con un gran parata di Fiorini che si deve opporre alla grande su un colpo di testa ad opera di Calemme, andando a deviare un pallone destinato all’ incrocio dei pali. Nella ripresa, è subito la formazione ospite a prendere le redini dell’ incontro, cercando di rompere rapidamente gli indugi, pungendo in maniera importante. Ma prima della metà del tempo, ecco la svolta. Mister Melchionna rafforza il proprio settore offensivo, spedendo in campo il bomber Infimo. E l’ attaccante campano ripaga la fiducia del suo allenatore con una doppietta che spacca in due la partita. Prima trova il vantaggio sugli sviluppi di un calcio d’ angolo, poi trova il raddoppio che toglie il fiato all’ avversario.  Ma gli ospiti non ci stanno, ed è Lepre a suonare la carica, infilandosi tra due avversari firmando la rete che rimette in gioco l’ undici aurunco. Che ovviamente, spinge a pieno organico per cercare il pareggio. Ma inevitabilmente sono i locali ad avere le occasioni in contropiede: prima è Fanelli a mancare il colpo finale, poi è il giovane De Luca a chiamare Capotosto ad un difficile intervento. Gli itrani sfiorano il pari, e tentano il tutto per tutto nei quattro minuti di rccupero (va a provare anche lo stesso giovane portiere) ma il risultato non cambia.

Unicusano Fondi Calcio - Anziolavinio 4-1

UNICUSANO FONDI: Di Loreti, Ciaramelletti, Pompei, Maisto, Barbato, Rinaldi, Evangelisti (22’ st Giordano), Nappo (11’ st Carbone), Cardillo, D’ Agostino, Evacuo (36’ st Addessi). A disp.: Coletta, Garofalo, Bocchino, Bertoldi, Cirilli E., Piras. All. Pochesci.
ANZIOLAVINIO: Rizzaro, Ricci, El Hammamia (19’ st Tortora), Cacioli, Massarelli, Tomei, Fischetti (26’ st Capolei), Guida M., Mastrosanti, Buonocore, Billi. A disp.: Cirilli F., Mattoccia, Antinori, Bonacchi. All. Guida G.
ARBITRO: Sangregorio di L’ Aquila (Di Girolamo-Lustri)
RETI : 40’ pt Buonocore (A), 1’ st, 31’ st Evacuo (Uf), 27’ st, 35’ st D’ Agostino (Uf),
NOTE: ammoniti Cardillo, Evacuo, Barbato, (Uf), Cacioli, Billi (A) recupero 2’pt

C.S.