Il Cori perde di misura a Marino

Pubblicato il: 19-04-15

A Marino, Lepanto e Cori danno vita ad un bel match con il Cori che nelle fasi iniziali conduce il gioco mentre più attendisti sono i padroni di casa. Tanta determinazione comunque da parte di entrambe le squadre, seppur poche le occasioni da goal nei primi minuti. La prima è per Funari al 20’ che servito da Fratarcangeli ci prova dal vertice destro dell’area con un bel tiro a giro che sfiora il palo alla destra di Di Gioisa. Risponde alla mezz’ora il Lepanto, grande occasione per Sina che da pochi metri tira a botta sicura ma Antonelli in scivolata ci mette il piedone salvando in calcio d’angolo. Al 40’ sponda di testa di Virli per Sina, che si gira all’interno dell’area e prova ad angolare ma Ristic risponde presente e blocca a terra. Il botta e risposta prosegue con un tentativo di Triola dai 25 metri ma la sfera scorre a lato. Il rientro dagli spogliatoi vede in partenza un Lepanto più aggressivo che crea la prima occasione con Sina che dalla sinistra entra in area e mette al centro un cross insidioso che attraversa tutta l’area piccola mettendo qualche brivido a Ristic. Il Cori risponde subito ancora con Capasso che da pochi passi di testa trova solo l’esterno della rete. Al 56’ è Arcadu a schiacciare di testa a pochi metri dalla porta con Ristic che respinge di piede. Al 60’ da corner ci prova Quadrini di testa, il colpo termina alto. Due minuti dopo veloce ripartenza del Cori con Fratarcangeli che crossa verso il centro ma D’Ambrosio anticipa all’ultimo momento Funari e Capasso. Al 66’ l’occasione più ghiotta del match capita sui piedi di Capasso, bravo a stoppare di petto un cross a pochi metri dalla porta ma non altrettanto a dare potenza e precisione al tiro che troppo debole termina tra le braccia del numero uno castellano. Nella fase finale il Cori prende campo alla squadra di casa che sembra un po’ alle corde. Al 79’ Funari anticipato ancora un attimo prima del tap-in da Quadrini. Sul conseguente corner Triola colpisce direttamente la traversa. All’83’ prova ad uscire il Lepanto con il tiro di Capolei parato da Ristic. Allo scadere Triola ci prova dal limite da buona posizione ma non riesce ad inquadrare la porta. Sembra tutto finito con il match avviato verso il pari, quando nell’ultima azione di gioco al quarto minuto di recupero arriva la clamorosa quanto immeritata beffa per i giallorossi “bucati” da un calcio di punizione buttato in mischia, con palla che giunge a Capolei che tutto solo da pochi passi batte Ristic.

Lepanto Marino- Asd Cori 1-0
 
Lepanto Marino: Di Giosia, Reati, Materazzi (61’ Bianchi), D’ambrosio, Marongiu, Quadrini, Arcadu (67’ Maiolini), Sbraglia, Virli (52’ Capolei), Sina, Pisapia. A disp: Grimaldi, Magi, La Forgia, Zampetti. All.: Camillo
Asd Cori: Ristic, Scifoni, Dei Giudici, Antonelli, Chiarucci (Kap.), Casaburi (85’ Maruggi), Fratarcangeli, Soumah, Capasso (69’ Raso), Triola, Funari. A disp: Russo, Antocchi, Sardini, Gallo, Ferrari. All.: D’andrea
Marcatori: 94’ Capolei  
Ammoniti: 39’ Sina, 61’ Soumah; 77’ Antonelli; 86’ Pisapia 89’ Dei Giudici, 94’ Capolei.

 

C.S.