Unicusano Fondi grande impresa sul campo del Gallipoli

Pubblicato il: 11-10-15

L’ Unicusano Fondi firma il pokerissimo e vince largamente in casa del Gallipoli e mette all’ incasso la seconda affermazione consecutiva, nonché la prima stagionale in campo avverso. Contro una squadra che sta cambiando molto rispetto all’ inizio del torneo, i ragazzi di Sandro Pochesci hanno saputo affrontare il match con il piglio giusto, portando a casa tre punti preziosi e che confermano l’ ottimo momento della truppa rossoblù.
In avvio ci provano subito i locali, mentre poco dopo sono prima Meloni (di testa) e Rinaldi (conclusione dalla distanza) a farsi vedere in maniera concreta dalle parti di Frigerio. Poco prima della mezz’ ora, i rossoblù trovano il vantaggio grazie ad Alleruzzo, che si fa trovare pronto in area di rigore pugliese per concretizzare con un tocco vincente un cross a seguito di perfetta azione personale di Tiscione. E nel finale di prima frazione, l’ Unicusano Fondi trova la rete del raddoppio: su colpo di testa ad opera di Meloni, il difensore Rosato interviene con la mano. E’ rigore per gli ospiti, con la contestuale espulsione del difensore giallorosso che nella circostanza è stato ammonito per la seconda volta, e dal dischetto lo stesso bomber fondano non sbaglia.
Il secondo tempo inizia con la rete che permette al Gallipoli di tornare in corsa. Una rete firmata da Mangiarotti, l’ ex Terracina, che direttamente su punizione insacca all’ incrocio dei pali. I pugliesi gettano nella contesa cuore e voglia di far bene, nonostante l’ inferiorità numerica, ma gli “universitari” allungano nuovamente grazie ad un gran goal di Pippo Tiscione, tra i migliori in campo, che al volo insacca un cross di Alleruzzo (quasi uno scambio di favori dopo quanto avvenuto in occasione della prima segnatura). Ormai il match non ha più storia, e c’è spazio per la quarta marcatura tirrenica: la firma, neanche a dirlo, Peppe Meloni, che concretizza un calcio d’ angolo di Angelilli; per lui, che tocca quota dieci in questa parte iniziale di stagione, si tratta della seconda doppietta consecutiva dopo quella firmata domenica scorsa a spese del Manfredonia. Nel finale, la squadra di casa rimane addirittura in nove, a seguito dell’ espulsione del portiere, autore di un fallo su Meloni, mentre per infortunio è costretto ad uscire anzitempo anche Tiscione. In pieno recupero, arriva anche la marcatura di Angelilli, a chiudere il tabellino di giornata con la quinta rete fondana.
 

GALLIPOLI-UNICUSANO FONDI 1-5

GALLIPOLI: Frigerio, Portaccio, Lorusso, Mangiarotti, Rosato, Gigante (27’ st Benvenga), Negro, Mbida, Franzese (1’ st Zaccaro), Pirretti, Martena (18’ st Foschini). A disp.: Calderaro, Iurato, Lai, Mauro, Difino, Bianchi. All. Germano.
UNIC. FONDI: Saitta, Galasso, Ruggiero (24’ st Carbone), Martino, Tommaselli, Rinaldi, Alleruzzo (24’ st Barbato), Catinali (34’ st Evangelisti), Angelilli, Tiscione, Meloni. A disp.: Calandra, Barbato, Pepe, Carbone, Ciaramelletti, Sterpone, Iadaresta, Ramceschi. All. Pochesci.
ARBITRO: Bitonti di Bologna (Turiello-Santamarina)
RETI: 26’ pt Alleruzzo (Uf), 45’ pt (rig.) e 23’ st Meloni (Uf), 8’ st Mangiarotti (G), 13’ st Tiscione (Uf), 49’ st Angelilli (Uf)
NOTE: espulsi al 44’ pt Rosato (G) per somma di ammonizioni, al 40’ st Frigerio (G) per fallo da ultimo uomo; ammoniti Pirretti, Mangiarotti, Rosato, Lorusso (G), Tiscione (Uf) recupero 1’ pt.

IL DOPO GARA
POCHESCI (All. Unicusano Fondi): Oggi abbiamo davvero giocato a calcio, ho visto tante cose buone e positive. Loro sono squadra che ha cambiato tanto, ma alla fine abbiamo concesso loro solamente un calcio di punizione, che ancora una volta è andato dentro dalla lunga distanza. La nostra qualità, soprattutto in attacco, è venuta fuori alla distanza, ed uscire tra gli applausi del pubblico di casa è cosa che ci ha dato non poca soddisfazione.

 

C.S.