Unicusano Fondi batte il Picerno

Pubblicato il: 18-10-15

Una vittoria di cuore e di carattere quella che l’ Unicusano Fondi ha centrato a spese del Picerno. Sotto di due reti dopo neanche un quarto d’ ora, i rossoblù hanno trovato la forza e la spinta giusta per rimettere in piedi la partita ed incassare una vittoria tanto sofferta quanto importante.
La partita si apre nel segno della squadra ospite, che prima si vede annullare una rete di Itri (off side sul colpo di testa del difensore) e poi sblocca il punteggio grazie a Ragosta, che da pochi insacca senza problemi un comodo assist di Milicevic, servito in profondità da Casimirri. E lo stesso numero dieci ospite ha poi trovato il raddoppio, sfruttando gli sviluppi di un calcio d’ angolo per battere Saitta da distanza ravvicinata. L’ avvio è totalmente favorevole gli ospiti, ma l’ Unicusano Fondi ha egualmente la grande occasione per tornare in corsa: al 19’, fallo di mano in area di Cozzolino su tentativo di pallonetto di Martino, viene assegnato il rigore che il bomber Meloni si vede parare a terra in due tempi da La Marra. Il tecnico di casa cambia le carte in tavola, modificando l’ assetto tattico inizialmente studiato e riproponendo il classico terzetto offensivo: ci ha provato una volta Iadaresta (girata di testa a lato) e due volte dalla distanza Tiscione (prima conclusione centrale parata in due tempi da La Marra e seconda alta sulla traversa). E quando il minuto di recupero ha appena iniziato il suo percorso, ecco che i locali trovano la rete che riapre la contesa, grazie a Meloni, che in girata acrobatica insacca un traversone di Tiscione.
Il secondo tempo inizia, come da logica, con l’ Unicusano Fondi all’ attacco, e poco prima del ventesimo ecco il pareggio, che viene firmato dal “solito” Meloni, il quale sfrutta al meglio una spizzata di Iadaresta per mettere alle spalle di La Marra. La partita rimane vibrante, con le due squadre che provano a superarsi: prima è Ramceschi ad andare alla conclusione, ribattuta dalla difesa, mentre il Picerno punge con il neo entrato Serritella, che al momento del tiro viene anticipato in scivolata da Pepe. Quindi, a quattro minuti dalla fine, ecco il vantaggio “universitario”: assist di Meloni per Tiscione, il numero dieci salta un avversario, ed appena dentro l’ area trova il diagonale giusto per mandare il pallone nell’ angolo opposto, laddove il portiere ospite non è riuscito ad arrivare. Finisce con la gioia dei padroni di casa (e con qualche tensione nel post-match…) che continua la sua marcia verso la parte alta della classifica. “Una vittoria ottenuta con il cuore ed il carattere “ afferma mister Pochesci che tutto il gruppo vuole dedicare a Pierino Di Iorio, che in questi giorni sta vivendo un gravissimo lutto familiare, ed a Iolanda Ranucci, moglie di Stefano, dirigente dell’ Unicusano, che sta combattendo una battaglia ben più importante di una partita di calcio”

UNICUSANO FONDI-PICERNO 3-2

UNICUSANO FONDI: Saitta, Galasso (11’ pt Iadaresta), Pompei, Martino (17’ st Ramceschi), Pepe, Rinaldi, Alleruzzo, Catinali, Sterpone (24’ pt Tommaselli), Tiscione, Meloni. A disp.: Calandra, Cappai, Ruggiero, Ciaramelletti, Evangelisti, Carbone. All. Pochesci.
PICERNO: La Marra, Cozzolino, Miglionico, Li Muli, Petrarca, Itri, Gerardi, Tarascio, Milicevic (22’ sr Serritella), Casimirri (24’ st Esposito), Ragosta. A disp.: Romaniello, Sangiacomo, Garofalo, Di Ruggero, Ciranna, Di Nella, Savasta. All. De Pascale.
ARBITRO: Lalomia di Agrigento (Biccheri-Castrica)
RETI: 7’ pt Ragosta (P), 13’ pt Casimirri (P), 45’ pt, 19’ st Meloni (Uf), 41’ st Tiscione (Uf)
NOTE: spettatori 300 circa; cielo coperto; ammoniti Sterpone, Esposito (Uf), Cozzolino (P);  recupero 1’ pt, 3’st.

 

C.S.