Bisceglie batte Unicusano Fondi

Pubblicato il: 25-10-15

Si ferma in terra pugliese la marcia dell’ Unicusano Fondi. Con una rete per tempo da parte del Bisceglie si interrompe la serie positiva dei rossoblù, reduci da tre successi consecutivi, e che pagano dazio in particolare ad un paio di occasioni importanti avute nel corso del primo tempo e che avrebbero meritato miglior sorte.

LA PARTITA
La prima fase è blanda, con qualche spunto da ambo le parti, ma la gara si sblocca a favore dei pugliesi, che trasformano con Patierno un calcio di rigore assegnato per un fallo di mano ad opera di Rinaldi, e che ha sollevato polemiche in casa fondana; penalty sul quale nulla ha potuto Coletta, ritornato titolare per l’ occasione. Gli “universitari” provano a rimettere subito in piedi la partita, e sfiorando il pari in almeno due circostanze, prima con Martino, che alla mezz’ ora coglie in pieno la traversa dalla media distanza (successivamente è Angelilli a non trovare la deviazione sottomisura), e due minuti più tardi con Meloni, la cui deviazione di testa da distanza ravvicinata chiama il portiere nerazzurro ad un intervento prodigioso.
Il secondo tempo vede gli ospiti protesi alla ricerca del pareggio, provando a sfruttare l’ ispirazione di Tiscione per cercare quanto desiderato. I pugliesi non disdegnano di pungere in contropiede, sebbene il pallino delle operazioni rimanga sempre nelle mani della formazione rossoblù. Con il passare dei minuti, la sfida diventa più ruvida e battagliata, e l’ arbitro è costretto ad intervenire con diversi provvedimenti disciplinari. I fondani provano a spingere sull’ acceleratore, lasciando però spazio ai contropiedi degli avversari; e su uno di questi, in pieno recupero è Palazzo, appena entrato sul rettangolo di gioco, a sfruttare un assist di Lorusso per battere Coletta e definire il punteggio finale a favore del Bisceglie.

 BISCEGLIE-UNICUSANO FONDI 2-0

BISCEGLIE: Vicino, Aprile, Rotunno, Fanelli, Ola, Anaclerio, Ivone, Balzano, Patierno (30’ st Lorusso), Laboragine (19’ st De Vivo), Volpicelli (48’ st Palazzo). A disp.: Sansonna, Touré, Rubino, Ngom, Khalil, Loconte. All.: De Luca.
UNIC. FONDI: Coletta, Tommaselli, Pompei (34’ st Carbone), Martino (13’ st Avallone), Pepe, Rinaldi, Sterpone, Catinali, Angelilli (10’ st Iadaresta), Tiscione, Meloni. A disp.: Saitta, Ciaramelletti, Ruggiero, Evangelisti, Evangelista, Alleruzzo. All. Pochesci.
ARBITRO: Di Paolo di Chieti (Di Tomaso-Giambersio)
RETI: 21’ pt Patierno (rig.), 49’ st Palazzo.
NOTE: spettatori un migliaio circa; ; al 24’ st espulsi il tecnico ospite Pochesci ed un dirigente della squadra locale; ammoniti Ola (B) Pepe, Avallone, Sterpone (Uf) recupero 1’ pt, 6’ st.

 A fine gara, il tecnico Sandro Pochesci ha così commentato la gara del “Ventura”: “Torniamo a casa sconfitti nella domenica in cui forse abbiamo prodotto di più rispetto a tante altre volte, e con occasioni davvero importanti. Siamo andati sotto con un rigore forse generoso, ma poi non abbiamo trovato il goal che avremmo meritato, pur avendo chances davvero di rilievo. Abbiamo avuto conferma che in questo girone gli ambienti hanno valore non indifferenti, dobbiamo abituarci al meglio anche a queste situazioni".

C.S.