Calcio Sezze, arriva in attacco Mirko Matteo

Pubblicato il: 04-08-16

Si chiude con il botto il mercato estivo del Calcio Sezze, che alla vigilia dell’inizio della preparazione per la stagione del campionato Promozione ormai alle porte, si assicura le prestazioni di Mirko Matteo, attaccante classe 1984 nelle scorse due stagioni al Sermoneta (22 reti messe a segno in quella appena trascorsa). Il lavoro per portare l’attaccante cresciuto calcisticamente nell’Aprilia e poi passato alla Torres, al Gaeta e al Terracina, è stato realizzato dalla dirigenza (presidente Gaeta e direttore Di Emma in primis), di concerto con il tecnico, che aveva chiesto una punta per rifinire la rosa a sua disposizione. Le attenzioni si sono concentrate subito sul 32enne attaccante nato a Roma e nei giorni scorsi è arrivata la conferma che nella prossima stagione vestirà la casacca rossoblu. Matteo va a completare una rosa che sembra già competitiva, con le importanti conferme di alcune delle pedine che in questi anni si sono contraddistinti per professionalità e i quattro nuovi innesti, il difensore Salvino Di Girolamo, i centrocampisti Matteo Locarini e Matteo Cannariato oltre, appunto, all’attaccante Mirko Matteo, che si è detto onorato di vestire questa maglia e che insieme ai suoi nuovi compagni sarà presentato ufficialmente durante il periodo del raduno pre-campionato. Soddisfazione è stata espressa anche dalla società, a cominciare dal vicepresidente Renato Gori: “Con Matteo e con tre ulteriori acquisti di qualità possiamo dirci pronti a cominciare questo nuovo anno calcistico. Era la pedina che mancava nello scacchiere e adesso possiamo ritenerci coperti in tutti i ruoli. Nella passata stagione abbiamo dimostrato tutte le nostre capacità andandoci a prendere meritatamente un playoff ed uscendo in maniera sfortunata, e a testa alta, al primo turno, con la soddisfazione di non aver nemmeno perso sul campo. In questa stagione partiamo per fare meglio – spiega il vicepresidente del Calcio Sezze – anche se sappiamo che diverse squadre si sono attrezzate, Terracina, Anagni ed Insieme Ausonia su tutte, e sono pronte a giocarsi le loro possibilità. Partiamo con i favori del pronostico ma i punti dobbiamo farli sul campo, consapevoli che ogni squadra che incontreremo cercherà di dimostrare di essere capace di battere il Calcio Sezze. Da parte nostra siamo comunque fiduciosi perché abbiamo una rosa competitiva e nuovi innesti che ci permetteranno di fare il salto di qualità. Allo stesso tempo – conclude Renato Gori – tengo a ringraziare i ragazzi che sono andati via, a cominciare da Petrussa, Ciotti e Papa, cui la società sarà sempre grata per il prezioso apporto dato a questi colori”.

C.S.