Pari tra Aurora Vodice Sabaudia e Calcio Sezze

Pubblicato il: 10-10-16

Trova solo un punto il Calcio Sezze, che colleziona il secondo 1-1 consecutivo. Ma rispetto alla gara contro il Terracina al “Tasciotti”, quello al “Mario Fabiani” contro il fanalino di coda Sabaudia sembra un’occasione sprecata per ottenere di più, al termine di un match giocato male (soprattutto il primo tempo), senza idee e recuperato in extremis. Dopo 28’ di poco calcio, i padroni di casa di Iavarone passano addirittura in vantaggio: Assorati butta un pallone in avanti trovando Carchitto scattato sul filo dell’offside, che mette in mezzo e pesca Monetti tutto solo che di sinistro batte Stefanini regalando il vantaggio ai suoi. La reazione del Sezze sta tutta nella conclusione di Matteo al 35’, ma il suo destro da posizione defilata ma non trova la porta. Sezze inizia meglio il secondo parziale e al 2’ va vicina al gol con Coia, che colpisce di testa su invito di Cannariato ma vede il pallone terminare a lato di un nulla. Al 6’ bella azione di Matteo che beffa Racciatti sull’out destro e mette in mezzo un pallone che Coia, contrastato da Buonanno, non riesce ad indirizzare con precisione. Al 10’ il Sabaudia in contropiede invoca un penalty per un presunto contatto tra Cerqua e Di Girolamo, ma il direttore di gara mostra il cartellino giallo all’attaccante dei tirrenici per simulazione. Al 25’ batti e ribatti sugli sviluppi di un corner, ma Sezze sfortunato, mentre tra i 38’ e il 39’ è doppia l’opportunità che capita a Coia: nella prima, solo davanti a Pedini cerca di anticiparne l’uscita con un pallonetto che termina la sua corsa a pochi centimetri dal palo, nella seconda invece, su invito perfetto di Di Tullio, lo stesso centravanti ci prova addirittura di petto, trovando la pronta risposta di Pedini. Quando sembra che la gara sia terminata arriva la zampata di Matteo, che di testa su assist di Di Trapano beffa Pedini e regala il pareggio ai rossoblu tra le polemiche dei padroni di casa, che invocavano l’intervento del direttore di gara per un contatto tra il capitano del Sezze e Cinelli in ripiegamento difensivo. Sezze tenta l’assedio e nel recupero ci prova Matteo, ma la difesa fa buona guardia e permette ai tirrenici di strappare un punto importante.

AURORA VODICE SABAUDIA – CALCIO SEZZE 1-1

SABAUDIA: Pedini, Racciatti, Carchitto (13’ st De Villa), Assorati, Buonanno, Margagliano, Ceci, Corni (26’ st Pasciuti), Cerqua (35’ st Guarda), Cinelli, Monetti. A disp.: Werder, Falovo, De Angelis, Falso. All.: Iavarone
SEZZE: Stefanini, De Santis, Cece, Rogato, Di Girolamo, Di Trapano, Reali (23’ st Damiani), Matteo, Coia, Canniariato, Antonucci (23’ st Di Tullio). A disp.: Morichini, Martelletta, Raponi, Lucarini, Rieti. All.: Gaeta
ARBITRO: Petrov di Roma 1
Assistenti: Pepe di Ciampino e Manganiello di Aprilia
MARCATORI: 28’ pt Monetti, 44’ st Matteo.  
NOTE: Ammoniti: Matteo, Cerqua, Pasciuti, Buonanno. Recupero: pt: 1’, st: 4’.

C.S.