Pari tra il Calcio Sezze ed il Pontinia

Pubblicato il: 22-01-17

SEZZE – Serve il quarto minuto di recupero al Sezze per ottenere il pareggio al cospetto di un Pontinia mai domo, che al 94’ pensava di essere riuscito a mettere a segno il colpaccio al “Tasciotti”. In avvio Pernarella deve fare a meno di Miccinilli e Cece ed opta per il terzetto offensivo formato da Pellerani e Ferrara a sostegno di Coia. E’ il Pontinia di Cencia, però, a partire meglio e dopo nemmeno due minuti Di Marco viene lasciato libero in area e ci prova di testa, alzando sopra la traversa di un nulla. Al 4’ ci vuole uno straordinario intervento di Stefanini a mettere in angolo su Di Marco partito sul filo del fuorigioco, mentre all’11’ ancora Di Marco ci prova con un velenoso pallonetto che finisce a lato di un soffio. Il gol è nell’aria e attiva al 14’ grazie a Conforto, che raccoglie un lungo lancio dalle retrovie, si inserisce tra Stefanini e Rogato e batte a porta sguarnita regalando il vantaggio agli amaranto. Sezze non riesce a reagire e la prima conclusione verso la porta di Ristic arriva al 23’, con Ferrara che ci prova dal limite ma il pallone termina alto. Il primo parziale scivola via senza ulteriori sussulti e in avvio di ripresa la prima occasione capita ai padroni di casa con Ferrara, che sfrutta un’indecisione di Bottoni e ci prova di sinistro strozzando la conclusione che termina fuori. La gara prende una piega decisiva all’11’ con il rosso diretto a capitano Di Trapano, per proteste, ma al 18’ si ristabilisce la parità numerica per il secondo giallo indirizzato a Seghetti. Al 20’ occasione per il Pontinia con la ripartenza lampo di Di Marco che crossa per  Manauzzi contrastato provvidenzialmente da Di Girolamo, mentre al 25’ Sezze invoca il penalty per un contatto in area tra Vanzari e Pellerani, ma il direttore di gara lascia correre. Al 36’ ci prova Rogato dal limite, ma non trova il bersaglio grosso. Quando ormai la sconfitta sembra dietro l’angolo, al 4’ dei 6’ di recupero assegnati dal direttore di gara, arriva la rete del pareggio: sugli sviluppi di una punizione dalla trequarti in area sale anche Angelo Stefanini, la palla si impenna e lo stesso Stefanini la devia quel tanto che basta per mettere Coia, contrastato da Vanzari che forse addirittura tocca la sfera, nelle condizioni di battere Ristic e regalare almeno un punto ai suoi.

CALCIO SEZZE – PONTINIA 1-1

SEZZE: Stefanini, Rogato, De Santis, Lucarini (40’ st Ciarmatore A.), Di Girolamo, Di Trapano, Damiani, Martelletta (26’ st Rosella), Coia, Pellerani, Ferrara (15’ st Bernardi). A disp.: Ciarmatore F., Ceci, Di Giorgi, Reali. All.: Pernarella
PONTINIA: Ristic, Bottoni, Ceccarelli M., Seghetti, Vanzari, Dell’Isola, Di Fazio (21’ st Ceccarelli A.), Conforto, Di Marco (23’ st Valle), D’Amico, Manauzzi. A disp.: Catalani, Battistuzzi, Fregnani, Paccagnella, Fava. All.: Cencia
ARBITRO: Tartarone di Frosinone
Assistenti: Pignalosa di Formia e Fainelli di Aprilia
MARCATORI: 14’ pt Conforto, 49’ st Coia.  
NOTE: Espulsi: 11’ st Di Trapano per proteste, 18’ st Seghetti per doppia ammonizione. Ammoniti: Seghetti, Coia, Ristic. Recupero: pt: 1’; st: 6’.

 

C.S.