Il Sezze pareggia con il Vodice Sabaudia

Pubblicato il: 19-02-17

SEZZE – Si concretizza all’ultimo istante di gara la beffa per il Calcio Sezze, che viene raggiunto dal Sabaudia proprio all’ultima azione di una gara piena di rammarico per essere stati ripresi nonostante il doppio vantaggio maturato nel primo tempo. L’avvio per i rossoblu di Pernarella è in discesa e dopo appena 13 secondi di gioco vanno in vantaggio con Coia, che raccoglie l’invito di Rosella, controlla dal limite e di destro batte Della Folgore. La risposta degli ospiti arriva al 6’con Somma servito da Monetti, che arriva alla conclusione da buona posizione e sfiora il palo. All’8’ è Monetti a spaventare la retroguardia rossoblu, ma la sua conclusione termina a lato. Alla mezzora arriva il bis del Sezze: sulla punizione dal limite di Di Trapano Margagliano tocca la sfera che si insacca alle spalle dell’incolpevole Della Folgore. Nella ripresa Sezze entra con il piglio giusto, anche se la prima occasione è targata Sabaudia, con Racciatti che sugli sviluppi di un calcio di punizione, dopo il miracolo di Stefanini, viene fermato in posizione di fuorigioco. Dall’altra parte Ferrara si invola tutto solo, ma calcia addosso a Della Folgore in uscita. E’ l’ultima azione dell’attaccante rossoblu, che viene sostituito da Damiani. Al 13’ accorcia le distanze il Sabaudia con Orientale, che raccoglie la lunga rimessa di Monetti, controlla in area e con un sinistro ad incrociare batte Stefanini. Al 15’ rischiano ancora i padroni di casa con un’azione del Sabaudia partita da una punizione sulla trequarti, che mette in condizione Somma di battere e rete trovando pronto Stefanini. Pernarella prova a coprirsi inserendo Lucarini al posto di Andrea Ciarmatore, ma il Sezze non riesce a rendersi pericoloso dalle parti di Della Folgore e al 33’ rischia enormemente per un retropassaggio di De Santis che mette solo Cerqua davanti a Stefanini, che è bravo a restare in piedi e a chiudere l’attaccante ospite. Nel quarto dei cinque minuti di recupero assegnati, la beffa si concretizza: sulla punizione di Mugione Antonio Racciatti anticipa tutti e va alla conclusione che, probabilmente deviata, si infila alle spalle di Stefanini. Termina 2-2, un risultato che va stretto ai rossoblu, che comunque devono prendersela con se stessi per non aver chiuso prima la pratica.

CALCIO SEZZE – AURORA VODICE SABAUDIA 2-2
SEZZE
: Stefanini, Rogato, De Santis, Martelletta, Di Girolamo, Di Trapano, Ferrara (6’ st Damiani), Cece, Coia, Rosella. Ciarmatore A. (24’ st Lucarini). A disp.: Giordani, Nicolò, Di Giorgi, Malandruccolo, Reali. All.: Pernarella
SABAUDIA: Della Folgore, Rosania (27’ st Bosso), Margagliano (16’ st Nappa), Somma, Orientale, Racciatti A., Monetti, Racciatti P., Cerqua, Mugione, Aveta. A disp.: Pedini, Hamid, Pernarella, Gerardi. All.: Reggio
ARBITRO: Veri di Aprilia
Assistenti: Jorgji di Albano Laziale e Aceti di Cassino
MARCATORI: 1’ pt Coia, 30’ pt Margagliano (autogol), 13’ st Orientale, 49’ st Racciatti A.
NOTE: Ammoniti: Aveta, Margagliano, Rosella, Di Girolamo, Racciatti A., Rogato. Recupero: pt: 2’; st: 5’.

C.S.