Il Sermoneta batte il Sezze

Pubblicato il: 21-11-11

Grande soddisfazione in casa  della Nuova Circe  per il  primato solitario nel campionato di Promozione Girone D . Un primo posto costruito con il tempo e con il lavoro serio da parte del tecnico Marzella.  Il Sermoneta con la vittoria  sul Setina Sezze si porta al quarto posto in classifica.
 

PROMOZIONE GIRONE D
Arce-Città di Pignataro 1-2
ARCE: Leonetta, Della Bona, Valev (27’st Massari C.), Ferdinandi, Cappelli, Fiorentini, Bottoni, Massari A., Paglia, (43’st Musciano), Colella, De Angelis (27’st' Tasciotti).
A disp.: Pesce, Iannitti, Chiarlitti, Macioce.
All.: Scagliarini.
CITTÀ DI PIGNATARO: D'Aguanno, Rosato (30’st Fasulo), Paesano, Di Siena, Mancini, Cretella, D’Arpino, Giurini, Varroni, Reale, Grillo (13’st Fiore).
A disp.: Vitale, Simeone, Saragosa, Del signore, Kiska.
All.: Passalacqua.
Arbitro: Velluti di Ciampino.
Marcatori: 16’pt Giurini (CP), 19’pt De Angelis (A), 47’st Varrone (CP).


Nuova Cassino-Fontana Liri 1-1
NUOVA CASSINO: Pocino, Marzocchella, Pittiglio A, Palma, La Manna, Capocci, Agbonifo (30’st Bucolo), Barchiesi, Bikim (13’st Nunziata), Di Silvio, Spezzacatena (5’st D’Aguanno).
A disp.: Gullo, Vendittelli, Di Vito, Lombardi L.
All.: Tobia (in panchina De Maria).
FONTANA LIRI: Battista, Greco, Greganti, Di Sarra, Quattrucci, Pesce, Gaeta (25’st Bianchi G.), Grillotti, Carmassi, Lasconi, Rocco (34’st De Angelis).
A disp.: Bianchi A, Gemmiti, Patriarca, Caldaroni, Tedeschi.
All.: Caldaroni.
Arbitro: Campobasso di Formia.
Marcatori : 9’pt Barchiesi (NC), 27’pt Lasconi (FL, rig).


Pro Calcio Fondi-Virtus Broccostella 2-1
PRO CALCIO FONDI: Mancini, Allard, De Filippis, Noccaro, Subiaco, Magnafico, Vuolo, Bruni G., Colafrancesco, Filosa (30’pt Pannozzo, poi 22’st Tribuzio), Triolo (40’st Pannone).
A disp.: Caporini, Panno, Mirabella, Marrocco.
All.: Lauretti.
VIRTUS BROCCOSTELLA: Olini, Rotondi, Caldaroni, Bruni L. (42’st Alonzi), D’Ambrosio F., Caravella, Laposta, Farina (16’st Parente), Reali, Pompilio, Bruni M. (7’st Castellucci).
A disp.: Giustini D., Recchia, Gabriele, Vitale.
All.: Nanni.
Arbitro: Bonsoccorso di Roma 2.
Marcatori: 27’pt Triolo (PCF), 37’pt Pompilio (VB, rig.), 35’st Colafrancesco (PCF, rig.).
Note : ammoniti Allard, Subiaco, Bruni G, Olini, Parente. Espulso al 40’st Caldaroni per doppia ammonizione.
 Un calcio di rigore a dieci minuti dalla fine riporta serenità all’ambiente della Pro Calcio Lenola. Contro la Virtus Broccostella i ragazzi  del Mister  Lauretti ottengono una vittoria importante.  Ad aprire le marcature  è Massimiliano Triolo che al 27’ porta in vantaggio i biancoazzurri con una precisa conclusione dai sedici metri che si infila all’angolino sinistro della porta difesa da Olini. Passano soltanto dieci minuti e gli ospiti agguantano il pari dagli undici metri con Pompilio, che trasforma il calcio di rigore decretato dal direttore di gara, Bonsoccorso di Roma 2, per un intervento falloso di Allard ai suoi danni. Ma all’80’ i padroni di casa trovano il definitivo vantaggio con Colafrancesco, che sempre dal dischetto batte per la seconda volta Olini

Real Casamari-Techna Ferentum 2-0
REAL CASAMARI: Genovesi, Cocco, Ruggero, Campioni, Fontana, Ferrante, Cestra (16’st Recchia), Strangolagalli, Argentino (16’pt Fabrizi), Santoro, Micheli (21’st Rufa).
A disp.: Gentile, rovelli, Incitti, Mariani.
All.: Di Rienzo.
TECHNA FERENTUM: Boccardi R., Palmieri, Gabrieli, Ciangola M., Palmisani, Valenti (12’st Fortini), Colapietro, Veloccia, Piscitelli, Carosi, Ciangola D. (16’pt Boccardi L.).
A disp.: Bellardini, Pippnburg, Pisa, Fontana, Frate.
All.: Bellardini.
Arbitro: Ancora di Roma 1.
Marcatori: 30’st Recchia, 41’st Strangolagalli.
Note: espulso al 16’pt Boccardi (TF) per fallo da ultimo uomo.


Tecchiena-Alatri 1-2
TECCHIENA: Di Girolamo, Frezza, Leo, Agresta, Fattizzo, Caperna (31’st D'Arpino), Fratarcangeli, Lembo, Settanni (23’st Colasanti), Salvatori, Rizzuto (23’st Catracchia).
A disp.: Papetti, Marucci, Noce, Rossetti.
All.: Papadia.
ALATRI: Rovitelli, Pica (8’st Dell’Uomo), Vitali G, Naretti (14’st Della Morte), Senese, Galuppi A, Restante, Dandini, Fanella, Minauda, De Angelis (16’st Adjei).
A disp.: Minnucci, Vitali N., Zerboni, Latini.
All.: Cataldi-Galuppi.
Arbitro: Pizzoli di Ostia Lido.
Marcatori: 40’pt Fattizzo (T), 25’st Dandini (A), 50’st Fanella (A).
Note: Espulsi al 1’st Lembo (T) e Minauda (A) per reciproche scorrettezze, al 2’st Senese (A) per doppia ammonizione, al 22’st Leo (T) per fallo di reazione.
 
Bassiano – Nuova Itri 1-0

BASSIANO: Giubilei, Zazza, Bugiani, Cestra, Esposito, Lombardi, Cima, Caiazzo (30'st Rufo), La Viola (1'st Benitez), Tarabonelli (25'st Bonanni), Caponera. A disp. Ferrante, Colapietro, Argento, Apponi. All. Campolo
NUOVA ITRI: Porcaro, Russo, Vendittozzi (20'st Mallardi), De Tata, Patriarca, Soscia, Del Bove, Auricchio (21'st Averaimo), Ialongo, Masino, Spirito. A disp. Centola, Mastroianni, Ionta, Cardillo, Parisella. All. Caneschi
ARBITRO: Leo di Roma 2
MARCATORE: 15'st Benitez
Il  Bassiano grazie al goal realizzato da Benitez batte di misura la Nuova Itri. La formazione di Stefano Campolo si impone per 2-1 contro i sud pontini e  torna ad assaporare il gusto dei tre punti dopo le due sconfitte consecutive rimediate contro Nuova Circe e San Michele.  La squadra di Mario Caneschi  scivola solo al secondo  posto grazie alla contemporanea sconfitta della Vis Sezze Setina in casa del Sermoneta. Dopo un primo tempo sostanzialmente equilibrato la partita si sblocca nei secondi quarantacinque minuti,  la mossa di mister Campolo dà i suoi frutti al 60’, quando Benitez riceve palla sulla trequarti avversaria, fa tutto da solo e, giunto ai diciotto metri, lascia partire una fiondata che si insacca sotto l’incrocio dei pali della porta difesa da Porcaro. Passano quindici minuti  e Giubilei salva il risultato con una perfetta uscita bassa ad intercettare il tentativo di Masino.  Gli amaranto per  la prossima gara, faranno visita ad un Città di Minturno-Marina in cerca si riscatto dopo il pesante ko rimediato ieri pomeriggio a Pontinia.

Nuova Circe – San Michele 0-0
NUOVA CIRCE: Bernola, Toti, Reccolani, Omizzolo, Fiore, Bernardo (34' st Onorato), Monti, Falso, Di Roberto, Berti, Sannino. A disp. Corsi, Fedeli, Morini, Rinaldi, Croatto, Salerno. All. Marzella.
SAN MICHELE: Pepe, Ruggiero, Mercuri, Pignatiello, Ambrosi, Taveri, Costanzi, Gravina (12' st Martino), Bassani, Meneghello, Varano (38' st Di Muro). A disp. Cardinale, De Paolis, Noviello, Flamini, Ciampini. All. Gravina (Rossi squalificato).
ARBITRO: Di Marco di Ciampino
Finisce in parità la gara  tra Nuova Circe e San Michele.  E’stato un match  molto tattico e con pochi spunti interessanti ed  entrambi i tecnici non possono che essere soddisfatti della prova offerta dai loro ragazzi. La squadra di Gianni Marzella, rimasta da sola al comando della classifica grazie al passo falso della Nuova Itri in casa del Bassiano, ha controllato la gara per larghi tratti e può solo prendersela con se stessa per non aver trasformato le occasioni create, mentre quella di Stefano Rossi (ieri costretto a seguire la sfida dalla tribuna perché appiedato dal giudice sportivo) ha dimostrato una solidità difensiva davvero incoraggiante per il prosieguo della stagione. Al 23’  Meneghello, defilato sulla destra della trequarti avversaria, manda nello spazio Bassani, il quale sbuca alle spalle di Reccolani e prova a rubare il tempo a Bernola toccando appena il pallone con la punta,  il portiere  sanfeliciano è attento e respinge con i piedi. La risposta della Nuova Circe arriva tre minuti più tardi: Sannino riceve palla al vertice sinistro dell’area avversaria, si libera per il tiro ma la mira è da rivedere.   Fino al termine della partita  poche sono state  le emozioni.
     
Pontinia – Città di Minturno 3-0
PONTINIA: Marinelli, Benhadda, Badini, Cerolini, Montano, Stefanelli, Perfetti, Carchitto (30’st Forzan), Incollingo (10’st Battistuzzi), Zanutto, Cerrocchi (40’st Restante). A disp. Villani, Fiorini, Scaggion, Salvini All. Cencia.
CITTA’ DI MINTURNO: Di Nitto, Uva, Merola, Cicala, Caiazzo, Sica, Conte (30’pt Sommella), Pirolozzi (35’pt Volante), Taglialatela, Martino (30’st Vezza), Petronzio. A disp. Cenerelli, Mancinelli, Maiola. All. Pernice
ARBITRO: Marino di Roma 1
MARCATORI: 23’pt Incollingo, 3’st Zanutto, 23’st Cerrocchi
IL Pontinia torna alla vittoria  dopo circa un mese battendo un Città di Minturno che continua a fornire prove altalenanti. I padroni di casa dopo dieci minuti si rendevano pericolosi  con un tiro che colpiva la traversa.  Il numero sette locale faceva centro poco dopo, approfittando anche di una respinta difettosa di un difensore ospite. Forte del vantaggio il Pontinia amministrava la gara, controllando agevolmente un Minturno che non era nella sua giornata migliore. Ad inizio ripresa era Zanutto che raddoppiava, con un tiro che sorprendeva il giovane Di Nitto. A metà ripresa giungeva il gol di Cerrocchi che chiudeva definitivamente il match.  

Sermoneta – Vis Sezze 1-0
SERMONETA: Tarricone, Sangermano, Notarpietro, Bulboaca, Birk, Silvestri (24’ st Fiaschi), Piras (19’st Ponso), Pelle, Ciccarelli, Funari, Lubirati (1’st Tomassi). A disp. Pastro, Martellacci, Proia, De Simone. All. Giovannelli
VIS SEZZE SETINA: Stefanini A, Brukner, Leva, Papa, Martelletta, Di Trapano, Dumitrascu (24’st Antognini), Violanti, Raimondi, Pellerani (48’st Spatarella), Milo. A disp. Battisti, Arcese, Truini, Giorgi, Capuccilli. All. Stefanini U.
ARBITRO: Fagnani di Termoli
MARCATORE: 49’st Funari
NOTE: Espulso al 40’pt Violanti (VS) per doppia ammonizione.
In pieno recupero il  Sermoneta  supera   Vis Sezze Setina  per 1-0 e chiede al meglio  una settimana tra campionato e Coppa Italia.  Gara non bella giocata molto sui nervi e con poche azioni. Ne risente la spettacolarità di una gara che non fa rilevare emozioni. Unica occasione da gol nel primo tempo un colpo di testa di Lubirati salvato sulla linea da un difensore dei lepini. L’espulsione del centrocampista Violanti che ha lasciato il Sezze in dieci uomini per tutto il corso della ripresa non senza le proteste da parte dei rossoblu. Un secondo tempo che, sulla falsariga del primo, vede le due squadre controllarsi a centro campo per non rischiare.
La rete arriva al quarto minuto di ricupero grazie a Funari, che ribatte in rete una corta respinta di Stefanini sul precedente tiro di Ponso.



PROMOZIONE GIRONE C
Audace Genazzano – Cava dei Selci 2-4
AUDACE GENAZZANO:  Neccia, Morelli M, Pennacchiatti (17’ st Paladini), Ceccobelli, Vannoli, Aliberti, Parfene, Morelli D, Pelle (18’st Prosperini), Mancini, Schiavella. A disp. Pezza, Bracaglia, Rosa, De Angelis, Pinci. All.Ascenzi M.
CAVA DEI SELCI 97:  Caucci, Migliari, Palmieri (17’st Celani), Peduzzi, Cortese, Alonzi, Scimanna (40’st Rendina), Bottoni (30’st Porcacchia), Romozzi, Massullo, Pacella. A disp. Clementi, Fabiani, Cestari, Botti. All. Pagliarini F.
ARBITRO: Greco di Roma 1
MARCATORI: 8’pt Mancini (Ag), 14’pt Migliari (Cds), 38’pt Pacella (Cds), 4’st Sciamanna (Cds), 28’st Morelli D.(Ag), 40’st Scimanna (Cds).
Trasferta difficile per l'undici di mister Pagliarini che deve fare ancora a meno di Buzi, Cerroni, Di Lillo e Fabiani, con il Genazzano in cerca di punti per risalire dalle parti basse della classifica. La gara parte subito a ritmi molto alti con i ragazzi di Ascenzi che sembrano avere più gamba e difatti dopo solo otto minuti arriva la rete di Mancini che sul filo del fuorigioco buca la difesa marinese ed in area batte Caucci. Immediata la reazione del Cava con Migliari che al 14esimo è il più lesto in area a ribattere in rete la respinta corta di Neccia. Ristabilita la parità i locali tornano di nuovo a spingere ed in più di una occasione mancano l'appuntamento con il gol. Arriva invece il vantaggio di un cinico Cava dei Selci che con Pacella trova la rete grazie ad un gran tiro dal limite dell'area con la sfera che si va ad insaccare all'incrocio dei pali alla destra dell'incolpevole Necci. Al rientro dagli spogliatoi i locali sembrano ancora tramortiti dall'uno-due del primo tempo e così dopo solo quattro minuti Sciammanna segna la terza rete per il Cava con un bel diagonale dalla destra. I ragazzi dell'Audace provano a riprendere la gara ma l'undici biancoverde non concede nulla. La gara sembra riaprirsi invece al 28esimo con Morelli che di testa in area anticipa tutti trovando un gran gol ma al 40esimo arriva la rete di Sciamanna che in area da solo favorito da un rimpallo si regala la doppietta personale e chiude definitivamente la gara.


Canarini-Morandi 1-3
CANARINI ROCCA DI PAPA: Rossi (1’st Ceccacci), Mancini (8’st Fondi), Davato, Boni, Ferranti, Angelucci, Pippo, Ulisse, Aiuti, Serafini (31’st Pompili), Rufini. A disp.: Lo Monaco, Centini, Cignitti, Querini. All. Serafini.
R. MORANDI: Lucci, Tacito, Leoni, Galluzzi, V. Bayslach, Alcini, Pagnanelli, Gallone, Magrelli (36’st Ghiritti), Ugolotti (14’st Cannone), Lupino (2’st L. Bayslach). A disp.: De Paoli, Diotallevi, Donatelli, Severjn. All. Gentile.
ARBITRO: Scacco di Roma.
MARCATORI: 4’st Pagnanelli (M), 28’ Leoni (M), 10’st Rufini (C), 40’ rig. Cannone (M).


Ciampino – Sa.Ma.Gor   4-0
CIAMPINO: Albertini, Lunghi, Vannozzi, De Angelis (32’pt Santodonato), Zampetti, La Forgia, Bianchi (30’st Brunetti), Frezza, Sina (34’st Di Carlo), Pisapia, Curione . A disp. D’Ippoliti, Cremonini, Bonfigli, Gallinelli. All. Vulpiani
SA.MA.GOR: Baratta, Smorgon, Prosseda (16’st Alberton Matteo), Gencarelli, Alberton Mirko, Sances, Riggi, Papa (16’st Truini), Simioli, Lecce, Arru (32’st Amati). A disp. Lampacrescia, Camerota, Surducan, Del Prete. All. Ciancarmella
ARBITRO: Impenna di Rieti
MARCATORI: 6’st Sina, 10’ e 30’ st Santodonato, 35’st Pisapia (rig.)

Atletico Sabotino- Atl. Grottaferrata 0-0
N.ATLETICO SABOTINO: Reccanello, Di Matteo, Baldin, Micheletti, Fasulo, Gazzi, Proietti Ciolli, Sarra, Sorrentino, Pantuso (41’st Guerra), Perfetti (29’st Cacciotti).
A disp. Ghisu, Serri, Terrinoni, Brehvi.
All. Cappelletti.
ATLETICO GROTTAFERRATA: Fortunati, Tibuzzi (26’st Martini), Cicero, Sanetti, Di Bartolomeo, Trevisani, Vinciguerra, Stormaiuolo, Basili M. (40’st Mero), Marziale (18’st Testa), Iacchetti.
A disp. Verdelli, Brecciaroli, Trevisani, Basili P. All. Conte.
ARBITRO: Lertua di Tivoli
NOTE: Ammoniti: Baldin, Sorrentino, Vinciguerra.


N.S.Maria Delle Mole – Dilettanti Falasche 2-1
 N.S.MARIA DELLE MOLE: Brugnettini, Spiniello, Forte, Milazzo, Calderoni, Novelli (20’st Terribili Manuele), Ianneo, Ciolfi, Terribili Marco (28’st De Angelis), Empoli, Scafati (25’st De Paolis). A disp.: Cosentino, Reitano, Massarelli, Di Persio. All.: Leoni
FALASCHE: Papagna, Cherubini (14’st Tavano), Marson, Perica, Veglia, Lauri, Porcari, Bonomo, Rito (30’st Della Santa), Buchicchio, Ceci (30’st Santin). A disp.: Politi, Loria, Neroni, Partoini. All.: Bindi
ARBITRO: Rossano Viglianti (LT)
MARCATORI: 33’pt Ianneo (NSMM), 1’st Scafati su rig. (NSMM), 34’ st Buchicchio (DF)
NOTE: Espulsi: 18’st Ianneo (NSMM) per doppia ammonizione, 30’st Empoli (NSMM) per proteste, 30’st Veglia (DF) per proteste. Al 36’st Leoni (NSMM) allontanato dal campo per proteste. Al 45’ st Della Santa fallisce un rigore.


Nettuno – Pescatori Ostia 0 - 0
NETTUNO: Giudice, Montella,Massari (39' st Bernardi), Barbati, Cassioli, Zamparo, De Luca (15' st De Simone), Casaldi ( 15' st Mangili), Bastianelli, Rinaldi, Laudante A disp.: Paccariè, Tell, Petrangeli, Catalano All.: Cesarini
PESCATORI OSTIA: Bellini, Folco (30'st Badea), Frezzo, Del Giudice, Liso, Stamponi. G., Vecchio, Soro, Lodi, Benvenuti (39' st Zezza), Vacchelli (20' st Cannone).  A disp.: Mariani – Silvestri – Stamponi M. - Mangiardino All.: Rossi
ARBITRO: Leronni di Roma 2
Note: Espulso al 49' Bastianelli per proteste - Ammoniti: Liso e Vacchelli (PO)


Palocco-velletri 3-0
PALOCCO, Moser, Palmieri, Iacone, Suppa, Carbonel, Adiletta, (35’ st Taroni), Ricciardulli, Colluccini, Scardicchio, (18’ st Iegri), Leonardi (28’ st Caira), Ciasca. A disp. Volpato, Ligios, Pierangelini, Atturi. All. Nardi
VELLETRI: Borro, Tamburlani, Ricchiuti, Pennacchia, Barbaliscia, Verolini, Ladaga, (8’ st Raponi), Tafani (38’ st Conte), Freddi (29’ st Garbugljo), Egidi, Giorgi. A disp. Graziani, Lazzari, Di Lato, Spagnoli. All. Di Meo
ARBITRO: Pasqualetto di Aprilia
MARCATORI, 24’ pt Palmieri, 41’ pt Suppa, 23’ st Ciasca
NOTE:  Espulso al 25’ st Raponi per doppia ammonizione.


S.P. E Paolo - Ostiantica 1-1
SS PIETRO PAOLO: Ghirotto S., De Bonis E., Cacciotti, Bellamio, Bracciale, Lenzini (17’st Tosti), Orlandini, Giordani (23’st Ghirotto A.), Carletti, Petruccelli (5’st Marchetti), Naddeo. A disp. Donazzolo, Passaretti, Mineo, De Bonis A. All. Iannotti
OSTIANTICA: Perazzolo, Porzio, Corrado, Moretti, Boncompagni, Meddi, Subrizio (1’st Raia), Fontana, Mucili (26’st Mazzei), Mancini (32’st Fenu), Bugiani. A disp. Molon, Racchella, Esposito, Di Nardo. All. De Vecchis
ARBITRO: Yoshikawa di Roma 1
MARCATORI: 40’ st Carletti (SSPP), 41’ st Bugiani (O)
NOTE: al 5’ pt Orlandini (SSPP) sbaglia un calcio di rigore. Espulso al 41’st Porzio (O) per doppia ammonizione.


Vivace Grottaferrata - Borgo Flora 0-1
VIVACE GROTTAFERRATA: Lampis, Palamidesi, Cozzolino, Viscusi, Schiaffini, Pellutri (41' st Palomba), Moreschi (18' st Tafuri), Trani, Benvenuti, Mastruzzi (45' st Giglioni), Chiappelloni. A disp. Cioci, Brandimarte, Brunetti, Mattei. All. Borsa
BORGO FLORA: Cipriani, Fabrizi, Pereira (24' st Virgini), Risoldi (43’ st Komadowski), Pacchiarotti, Caputi, Picone, Marchetti, Campagna, Lizzio, Zacchino (18' st Cirillo). A disp. Sellitti, Piccolo, Alessandroni, Basile.All. Pelucchini.
ARBITRO:Angiolari di Ostia
MARCATORE: 13' st Campagna (B)

Note: Ammoniti: Viscusi, Schiaffini (V), Cipriani, Risoldi (B). Corner: 5-3. Recuperi: 0′pt, 3′st.
l Borgo Flora passa di misura al “Comunale” di via degli Ulivi grazie ad un gol nella ripresa del capitano biancazzurro Campagna. Decisiva, però, la contestata decisione dell’arbitro Angiolari di annullare il gol di Moreschi sullo 0-0 a seguito di una caduta del portiere ospite Cipriani.Alla Vivace le occasioni migliori, ai pontini di Pelucchini i punti. Ed ora inizia l’attesa e delicata settimana che porta alla stracittadina di domenica prossima contro l’Atletico.
Poteva essere l’occasione per il “non c’è due senza tre”, potevano arrivare quei tre punti che avrebbero permesso ai ragazzi di Andrea Borsa di allungare il passo in classifica e lasciare un solco ben impresso sulle inseguitrici. Poteva, ma non è stato. Il Borgo Flora ha trovato il jolly vincente nella ripresa grazie a Campagna in una gara di cereto non eccelsa sul punto di vista estetico ma che ha visto sempre la Vivace fare la gara e cercare il gol, vittoria prima e perlomeno quello del pari dopo il 58′, il minuto decisivo della gara.
Il sigillo del capitano ospite permette alla formazione di mister Pelucchini di conquistare la seconda vittoria consecutiva e di toccare quota 12 punti, a quattro lunghezze dai biancorossi che sono ora raggiunti dai cugini dell’Atletico, che hanno pareggiato 0-0 in casa del Nuovo Atletico Sabotino. Questo rende ancora più stuzzicante la settimana che porterà al derby cittadino in programma domenica prossima alle ore 11 al “Comunale”, una gara attesissima da entrambe le sponde criptensi.
La gara – Senza Matarazzo squalificato, è Viscusi a mettere al braccio la fascia di capitano nei padroni di casa. Mister Borsa sceglie una difesa “esperta” schierando davanti a Lampis il quartetto Palamidesi – Schiaffini – Nigro – Cozzolino, con Viscusi e il baby Trani in mezzo al campo e Mastruzzi vertice alto del centrocampo completato da Moreschi e Chiappelloni sulle corsie esterne, Benvenuti punto di riferimento offensivo.
Dall’altra parte il capitano Campagna è il terminale offensivo di una squadra più dedita a non prendere gol quest’oggiAggiungi un appuntamento per oggi piuttosto che ad attaccare. In porta c’è Cipriani difeso in primis da Fabrizi, Pacchiarotti, Caputi e Pereira, quindi Picone, Marchetti, Risoldi e Zacchino sulla linea mediana, con Lizzio a supportare la punta centrale.
Nel primo quarto di gara si contano più gli sbadigli che le occasioni da rete, i ritmi blandi vengono spezzati raramente da qualche invenzione personale. Al 18′ Lampis, dopo aver messo in angolo, rimedia alla battuta veloce del csalcio d’angolo degli ospiti, coadiuvato ds Pellutri. Cinque minuti dopo il mobilissimo Mastruzzi va via sulla sinistra in area, viene contrato da un avversario e cade, ma per l’arbitro non ci sono gli estremi per il calcio di rigore. Al 35′ il primo vero squillo biancorosso: Benvenuti gira di sinistro dal limite dell’area, la palla viene deviata da un difensore biancazzurro e terrmina di poco dal palo destro. Due giri di lancette dopo e Schiaffini, ottima la sua prestazione, tenta il colpo di testa su punizione di Viscusi, ma la sua mira non è precisa. Passa un minuto e Chiappelloni ha sul suo destro il gol del vantaggio da buona posizione ma Cipriani compie un miracolo respingendo la conclusione del giovane ’92. Il forcing della Vivace termina al 40′ con l’ottima combinazione sull’out destro che porta Mastruzzi al cross per Benvenuti che potrebbe calciare a rete ma l’impatto col pallone non è dei migliori e l’azione sfuma.
La ripresa ricalca le trame della prima frazione, la sensazione è quella che il gol dei padroni di casa possa arrivare da un momento all’altro. Benvenuti al 48′ tenta un sinistro balistico da oltre i trenta metri, Cipriani non si fa sorprendere, poco dopo il “9″ di casa colpisce di testa su cross di Cozzolino ma la conclusione è troppo centrale. Al 51′ l’episodio contestato dai supporters di casa: cross dalla sinistra in area, Cipriani esce e cade nella mischia, arriva Moreschi e segna sotto l’incrocio dei pali, ma l’arbitro Angiolari di Ostia ferma tutto e nega l’ipotetico primo gol in prima squadra al baby classe ’94.
Viscusi al 57′ impensierisce non poco Cipriani su una punizione dalla fascia destra, ma il portiere pontino è bravo a coprire il primo angolo e a bloccare la sfera. Un minuto dopo il Borgo Flora trova l’inaspettato vantaggio: Campagna conquista palla al limite dell’area e serve Picone a sinistra, il centrocampista va via e serve al centro dove ritrova il compagno che batte Lampis sotto la traversa. 0-1.
Mister Borsa inserisce Tafuri al posto di Moreschi, tale mossa renderà la corsia di sinistra molto prolifica dal punto di vista del gioco anche se poi di occasioni nette la Vivace non riesce a costruirne in gran quiantità. Successivamente, entreranno Palomba e Giglioni nei minuti finali. Mister Pelucchini toglie Zacchino per Cirillo al 63′, quindi Pereira per Virgini, infine fa entrare il polacco Komadowski al posto di Risoldi.
Nel finale le ultime e disperate conclusioni biancorosse: ci provano in sequenza Benvenuti in rovesciata in area, quindi Giglioni e Tafuri dalla distanza ma nessuno di loro trova il sospirato pareggio. Alla fine dei tre minuti di recupero l’arbitro dice che il Borgo Flora può portare a casa l’intera posta in palio, lasciando l’amaro in bocca ad una Vivace che non ha raccolto quanto doveva.
 

G.P