La Rapidoo Latina Calcio a 5 sommerge di gol l Acireale

Pubblicato il: 02-12-12

La Rapidoo Latina Calcio a 5 voleva dare continuità alla splendida vittoria di sabato scorso, 24 novembre, contro il Fuente Foggia ed oggi, sabato 1 dicembre, è riuscita in questo intento, finendo con il violare con pieno merito il “Palavolcari” di Acireale: 8-2 il finale di un match decisamente a senso unico. La Rapidoo Latina Calcio a 5 cercava subito di mettere la partita su binari a lei più congeniali e al 6' e 43” era Lucas Maina, un tantino sfortunato contro il Fuente Foggia, a siglare il vantaggio per la formazione nerazzurra. A questo punto la Rapidoo cercava di amministrare il vantaggio iniziale, ma al 18' e 44” e, dunque ad un minuto e sedici secondi dalla fine della prima frazione di gioco, arrivava il pareggio dei siciliani con Musumeci. E, sul risultato di 1-1, si chiudeva la prima frazione di gioco. Ad inizio ripresa, la Rapidoo Latina Calcio a 5 partiva molto forte e dopo soltanto 3' e 42” era Lucio Avellino a riportare in vantaggio la squadra di Marco Angelini. A questo punto il “cinque” di Latina premeva il piede sull'acceleratore per cercare di chiudere il match e, in effetti, ci riusciva. Perchè prima Lata, all'8' e 48” e poi ancora Maina, a 11' e 15”, mettevano il punto esclamativo sulla sfida in terra siciliana, chiudendo di fatto e prima del tempo il confronto. Anche perchè da quel momento in poi era davvero un monologo della formazione nerazzurra che metteva a segno altri quattro gol con Avellino, all'altezza del tredicesimo minuto, con Terenzi prima e Cristofoli poi, all'interno del 15esimo e sempre con Cristofoli ad un minuto e venti secondi dalla fine del match. I siciliani, storditi è proprio il caso di dirlo, da questa valanga di reti, riuscivano a trovare la forza per segnare un’altra rete con Belviso a 49” secondi dalla fine di un incontro letteralmente dominata dalla formazione di Marco Angelini, letteralmente padrona del campo. Un bel regalo per Marcelo Gimenez, pronto lunedì 3 dicembre a riabbracciare una squadra in grado davvero di recitare un ruolo di primissimo piano in questo campionato di serie A2. “Sono davvero contento della prestazione della squadra – ha tenuto a precisare a fine partita il presidente della Rapidoo Latina Calcio a 5, l’avvocato Gianluca La Starza, presente al seguito della squadra in terra siciliana – Era la vittoria che ci voleva – ha proseguito il massimo dirigente – per dare continuità alla vittoria ottenuta contro il Foggia. Primo tempo un tantino contratto, ma poi nella ripresa la squadra si è scatenata ed ha fatto valere tutto il proprio tasso tecnico. Una bella vittoria anche per Marcelo Gimenez, che lunedì 3 dicembre torneremo ad abbracciare e con lui, ce lo auguriamo tutti, la squadra aumenterà il proprio tasso tecnico, per disputare un campionato da assoluta protagonista. Oggi (sabato 1 dicembre) era importante vincere e lo abbiamo fatto nella maniera migliore, offrendo soprattutto nel secondo tempo un ottimo futsal”. “Una bella vittoria, ma il risultato non deve trarre in inganno – ha invece tenuto a precisare il tecnico Angelini – Nel primo tempo, anche e soprattutto per la nostra imprecisione in fase conclusiva, abbiamo un po’ sofferto, ma così com’era accaduto nella gara contro il Foggia, i ragazzi hanno avuto pazienza, hanno aspettato i momenti propizi, hanno proseguito nel macinare gioco e, alla fine, hanno dominato la scena. Sono davvero contento per questo successo, perché sulla carta è un conto, ma all’atto pratico tutto cambia e le partite vanno, comunque, vinte sul campo e noi lo abbiamo fatto in maniera strameritata”.

ACIREALE CALCIO A 5-RAPIDOO LATINA CALCIO A 5 2-8 (Primo Tempo: 1-1)
Acireale: Tornatore S., Musumeci, Messina, Preisler, Finocchiaro, Fisichella, Panebianco, Belviso, Tornatore M., Pennisi, Tomarchio, Pagano. All: Pennisi.
Rapidoo Latina Calcio a 5: Chinchio, Stazzone, Avellino, Lara, Maina, Corbucci, Natalizia, Terenzi, De Santis, Cucchi, Bacoli, Cristofoli. All: Angelini.
Arbitri: Allotta di Torino e Prisma di Crotone. Cronometrista: Brischetto di Acireale.
Marcatori: 6' e 43” pt Maina, 18' e 44” Musumeci, 3' e 42”st Avellino, 8' e 48” Lara, 11' e 15” Maina, 13' e 03”Avellino, 15' Terenzi, 15' e 40” Cristofoli, 17' e 47” Cristofoli, 19’ e 11” Belviso.
Note: ammoniti al 15' pt Bacoli, 4'st Maina, 6' Finocchiaro, 10' Lara,
 

G.P