"Si per Latina" si mobilita per il Referendum

Pubblicato il:23-05-11

Lista Sì per Latina, forte del seggio conseguito in Consiglio Comunale è pronta a “ripartire” subito, lavorando alla pubblicizzazione dei referendum del 12 e 13 giugno, nodo cruciale per il destino di Latina e del resto del Paese, vicenda che inchioda ognuno di noi alle proprie responsabilità. Nei prossimi giorni verranno predisposti banchetti informativi per i 4 Sì referendari, partendo proprio da borgo Sabotino e via via tutti i borghi. La vittoria del centrodestra a Latina è stata comunque una “vittoria senza rumore”, strappata sul filo della preferenza annullata, ma che non cambia il senso e la lettura di questa tornata elettorale. È mancata un'ulteriore spinta di fiducia intorno al candidato sindaco Claudio Moscardelli, affinché la coalizione portasse a casa almeno il ballottaggio, i borghi non ci hanno premiato ed è proprio sui borghi che riprenderemo il nostro lavoro. Non possiamo permetterci l’incuria alla quale siamo stati abituati, ricoprire il ruolo d’opposizione, ci assegna una doppia responsabilità, quella di vigilare sul lavoro della maggioranza e quella di costruire opportunità per Latina, portando in consiglio comunale un’idea di città ancora lontana dalla sua realizzazione. Quale migliore occasione se non la difesa del territorio da un destino di “deposito nazionale delle scorie nucleari e di una nuova centrale nucleare”? Desidero inoltre ringraziare tutti coloro che hanno scritto il mio nome sulla scheda elettorale conferendomi la possibilità di rappresentare “Lista Sì per Latina” e tutta quella società civile che necessita una rappresentanza all’interno della massima assise della città di Latina!

Francesco Paris



lapp Latina Calcio