Latina battuto dall'Omegna 78-90

Pubblicato il:27-02-16

LATINA (LT) - Il Latina ha perso la sfida casalinga contro il Paffoni Omegna per 78 a 90. L’ennesima battuta d’arresto stagionale è forse la più difficile da digerire perché avvenuta contro una squadra che lotta per la permanenza in categoria. In settimana Coach Gramenzi aveva evidenziato l’importanza della sfida cosi come aveva richiamato i tifosi neroazzurri al Palabianchini per sostenere la squadra in un momento delicato dal punto di vista dei risultati e fisico. Diversi, anche per questo incontro, gli atleti del Latina infortunati ed acciaccati. NovacicAll’assenza di Stanback si è aggiunta quella di Uglietti, infortunato nel corso della sfida a Casale Monferrato, mentre Mosley ed Ihedioha hanno preso parte al match senza mai allenarsi in settimana con il resto del gruppo. Come se non bastasse Mei ha giocato febbricitante. Il Latina, sin dal primo quarto, ha dovuto inseguire la compagine ospite che si è dimostrata motivata ed aggressiva. La prima frazione di gioco si è conclusa sul 19-23 in favore degli ospiti.Tavernelli Nel secondo quarto il Latina aveva quasi colmato il gap con gli ospiti ma l’ala grande Smith si è dimostrato davvero in un ottimo stato di forma riuscendo ad andare a canestro più volte e fissando il risultato sul 40 - 48 al termine del secondo quarto. Nel terzo quarto il Latina era partito con il piede giusto ed anche con buona aggressività ma l’Omegna ha contenuto bene la reazione dei padroni di casa. TavernelliAl termine del terzo quarto gli ospiti si sono portato sul 59-70. Nel quarto finale il Latina non è riuscito a mettere in campo la grinta che ha caratterizzato la compagine di coach Gramenzi nella prima parte di stagione e si è dovuto arrendere per 78 a 90. Tra i pontini capitan Tavarnelli è stato autore di una prova superlativa dimostrando di esser il leader della formazione neroazzurra. Bene Novacic e Mosley.

Latina Basket

Nicola Mei

Francesco Paris



lapp Latina Calcio