Moscardelli: "Di Giorgi succube di Fazzone"

Pubblicato il:12-06-11

Riceviamo e pubblichiamo il seguente comunicato stampa elaborato da Claudio Moscardelli.

Di Giorgi succube di Fazzone e di Forte. Decidono sulla Giunta, sui dirigenti e sulle scelte del Comune. La Presidenza di Malvaso all'urbanistica è il primo atto di dipendenza dalle scelte di Fazzone. Il cambio dei dirigenti, che pure è scontato, è attuato in modo becero. Ancora non è stata nominata la Giunta e si potevano indicare i punti essenziali della riorganizzazione della macchina amministrativa, gli obiettivi da raggiungere e il conseguente cambio della dirigenza secondo criteri rintracciabili.  Al contrario si è utilizzata una modalità da lanzichenecchi. C'è un personaggio che si aggira nel Comune e parla a nome del Sindaco avvertendo dipendenti comunali che non sono graditi al Sindaco nella permanenza in un data funzione. Se si ha qualche titolo a parlare occorre farlo con ordini di servizio e non con gli avvertimenti. Non era mai accaduto che Latina fosse preda di qualcuno come oggi lo è del Senatore fondano: contrasteremo la modalità di governo conosciuta al Comune di Fondi e finita nei rapporti del Ministero dell'Interno che l'ha qualificata per ben due volte insieme alla proposta di scioglimento. 

Comunicato Stampa



lapp Latina Calcio