Latina, Istituto Nastro Azzurro ha partecipato alla cerimonia alle Fosse Ardeatine

Pubblicato il:31-03-16

Il giorno 23 marzo u.s., alla presenza del Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella e delle più alte cariche dello Stato, l’Istituto del Nastro Azzurro fra Combattenti Decorati al Valor Militare, ha ufficialmente partecipato con il proprio Labaro, all’invito promosso dall’A.N.F.I.M. d’intesa con la Comunità Ebraica di Roma e il Commissariato Generale Onoranze ai Caduti in Guerra, alla cerimonia della 72a commemorazione dei Martiri delle Fosse Ardeatine. Il Labaro nazionale portato dal Segretario Provinciale della Federazione di Latina, Lgt® Giuseppe GAETA e scortato dal Vicesegretario Generale Lgt® Domenico Caccia, in rappresentanza del Presidente Nazionale Gen. Carlo Maria Magnani, ha voluto rendere onore in forma solenne ai 335 trucidati delle Fosse Ardeatine in Roma.
Il Capo dello Stato, accompagnato dal Ministro della Difesa Roberta Pinotti,  prima della Cerimonia e l’appello nominale di tutti i Martiri  da parte del Segretario Nazionale dell’ANFIM Dott. Aladino Lombardi, ha deposto una corona di alloro e al suono del “silenzio” sono stati resi loro gli onori  militari.
Il Sacrario delle Fosse Ardeatine, edificato a perenne memoria del crudele massacro perpetrato dai nazisti a Roma il 24 marzo 1944, nelle cave di pozzolana in via Ardeatina , fu solennemente inaugurato il 1949 in occasione del quinto anniversario della strage. Con la bandiera Nazionale a mezz’asta, per le vittime dell’attentato terroristico di Bruxelles, il Capo dello Stato ha visitato commosso il monumento che abbraccia in un solo complesso: le grotte, nelle quali venne consumato l’eccidio; il Mausoleo, ove sono raccolte le salme; il gruppo scultoreo, che sintetizza espressamente la tragedia dei 335 martiri compiuto dai membri del GAP (Gruppi d’Azione Patriottica) romani che provocò la morte di 33 soldati del reggimento altoatesino “Bozen” che transitavano in via Rasella. Al termine della cerimonia, ha avuto luogo la visita guidata all’interno del Sacrario e portato il saluto della Presidenza Nazionale del Nastro Azzurro al Segretario Nazionale dell’ A.N.F.I.M. .

 

C.S.



lapp Latina Calcio