Silvia Merola trionfa nel RomaTriEvents

Pubblicato il:24-05-16

Un week end sogno, che la Latina Triathlon ha realizzato al RomaTriEvents. Primo posto assoluto nell’Olimpico Rank per Silvia Merola, padroni assoluti dell’acqua Davide Salati e Marco Millefiorini nello Sprint Rank, Contenta e Zorzetto primi nella categoria, tutti gli atleti della società pontina a punteggio nella classifica generale del campionato regionale. Grande soddisfazione per il coach Alessio Grassucci ed il presidente Paolo Benedetto Faralli ed il gruppo Maionestore. Grandi risultati resi ancora più suggestivi dalla cornice scenografica dell’Eur, tra Laghetto e dintorni, location sperimentata in vista della candidatura di Roma 2024.
OLIMPICO, TRA SOGNO E STORIA
Nessuno nella storia del triathlon pontino aveva tagliato per primo il traguardo di un olimpico (1.5 km nuoto, 40 km bici, 10 km corsa). Nell’aria si prevedeva il podio per Silvia Merola, pontina d’adozione, ma la gloria era nascosta dalla speranza. Non troppe certezze in partenza, con un 6° posto (28’ 22’’) al termine della frazione di nuoto nel Laghetto dell’Eur. Un bel gap da colmare, quasi annullato dalla perfetta esecuzione in zona di cambio e la prova in bici, da manuale (1h 08’ 13’’), che ha consentito alla Merola di giungere seconda, a poco di un minuto da Sara Kazcko (Green Hill). Nella corsa, un allungo continuo per Merola, si è giocata e chiusa la contesa. Prima al traguardo in 37’ 44’’, quasi un minuto di scarto rispetto a Laura Casasanta della Forhans Team (39’ 37’’), per un tempo complessivo di 2h 14’ 21’’.  “Solo con il passare dei minuti mi sono resa conto di quello che è accaduto – dice Silvia Merola –, essere arrivata prima in un contesto di gara internazionale è fantastico. E’ un podio che condivido con la società Latina Triathlon, perché il risultato del singolo parte sempre dalla squadra. Confidavo molto nella frazione di corsa, del resto le ultime gare podistiche (Sezze e Borgo Grappa) mi sono servite proprio per allenare lo sforzo conclusivo della prova. Personalmente mi ripaga dei grandi sacrifici, che solo gli atleti amatori conoscono. Il prossimo obiettivo? Il 70.3 (Half Iron Man) a Vichy, in Francia ad agosto”.
SPRINT IN ACQUA
Il giorno prima dell’Olimpico, si è disputata la prova di Triathlon Sprint Rank (750 mt nuoto, 20 bici, 5 corsa). La frazione di nuoto è stata dominata da Davide Salati e Marco Millefiorini, usciti dall’acqua un secondo dopo l’altro (10’ 55’’ e 10’’56), staccando sensibilmente il resto della compagnia. Il vantaggio si è ridotto con le altre frazioni, che hanno comunque confermato, malgrado i crampi nella corsa, il buon rendimento di Salati sulle due ruote (alla fine 13° assoluto e 1° nella categoria junior). Podio di categoria sfiorato anche da Millefiorini. Molto bene, tra le donne, Fiorenza Zorzetto, quarta assoluta (1h 15’18’’) e prima nella categoria S2. Da sottolineare il recupero di Andrea Morini, 21° assoluto, scalando ben 88 posizioni dopo essersi piazzato 109° nella frazione di nuovo (11° in bici e 6° nella corsa). Sfortunato Marco Farnetti, che ha forato una ruota appena uscito dall’acqua.
CONTENTA, BUONA LA PRIMA
Giovanni Contenta, nell’Olimpico Rank, ha bagnato l’esordio con la Latina Triathlon guadagnandosi innanzitutto un 29° posto assoluto (2h 07’ 35’’), valso il primo posto nella categoria S2. Buon 10° piazzamento nel nuoto (22’ 00’’) e la prospettiva di altri podi nell’arco della stagione.
GLI ALTRI
Tutti gli altri tesserati della Latina Triathlon hanno completato il percorso nel Triathlon Olimpico, totalizzando punteggio ai fini della classifica del campionato regionale. Nel dettaglio atleti e tempi: Benedetto Paolo Faralli (2h 32’ 50’’), Alberto Spagnoli (2h 47’’ 44’’), Claudio Altobelli (2h 27’ 43’’, all’ esordio), Giuseppe Codastefano (2h 42’ 18’’), Fabio Pasqual (2h 34’ 04’’), Salvatore Percuoco (2h 37’ 02’’), Giuseppe Russo (2h 27’ 32’’), Giovanni  Santoro (2h 07’ 56’’), Stefano Morelli (2h 31’ 32’’).

 

C.S.



lapp Latina Calcio