Ferentino, Amministrazione comunale riceve i sacerdoti

Pubblicato il:13-11-16

Il saluto di benvenuto al nuovo parroco della Cattedrale di S. Giovanni e Paolo, don Giuseppe Principali e il ringraziamento ai due sacerdoti che, dopo anni di ministero pastorale in città, hanno terminato il loro compito, don Luigi Di Stefano e don Luigi De Castris. È quello che ha voluto organizzare l'Amministrazione comunale di Ferentino che, dopo le cerimonie ufficiali per l'insediamento del nuovo titolare della Concatterdrale cittadina, ha ricevuto i parroci nella casa comunale. Un ricevimento informale, all'insegna della cordialità e dell'amicizia, concluso con un omaggio da parte del sindaco Pompeo ai sacerdoti.
Oltre al primo cittadino, hanno presenziato alla cerimonia anche il vicesindaco Luigi Vittori, gli assessori Luca Bacchi, Massimo Gargani, Franco Martini e Francesca Collalti.
"Don Luigi Di Stefano e don Luigi De Castris - ha spiegato il sindaco Antonio Pompeo - rappresentano la storia della nostra città. Per tanti anni responsabili delle parrocchie di San Giovanni e Paolo e di Santa Maria Maggiore. A loro va il nostro ringraziamento per il servizio pastorale reso alla comunità. Due figure di parroci uniche, amanti e promotori della cultura e delle nostre tradizioni. Un saluto particolare a don Luigi Di Stefano che ricorderemo per l'impulso che ha dato ai festeggiamenti in onore del nostro santo patrono S. Ambrogio Martire".
"Allo stesso tempo - ha concluso il sindaco - dopo la cerimonia di insediamento ufficiale, accogliamo il nuovo sacerdote della Concatterdrale di San Giovanni e Paolo, don Giuseppe Principali, al quale rivolgiamo gli auguri di buon lavoro".

 

C.S.



lapp Latina Calcio