Ferentino, a Bruno Giorgi il Gheriglio d Oro

Pubblicato il:02-03-17

Il 27 febbraio u.s.  nel Salone di Rappresentanza del Palazzo della Provincia di Frosinone il dott. Bruno Giorgi ha ricevuto la benemerenza del Gheriglio d’Oro, premio assegnato dall’Associazione Il Mosaico a personalità che si sono distinte per rispetto, solidarietà e accrescimento della collettività.

Durante il suo intervento il dott. Giorgi, responsabile dell’area sociale del Basket Ferentino, ha voluto condividere il riconoscimento con la società amaranto: “Desidero innanzitutto ringraziare l’intera Associazione Il Mosaico ed in particolar modo la presidente, dott.ssa Stefania Savelloni, per il conferimento di questo riconoscimento – ha dichiarato il dott. Giorgi ma consentitemi di condividerlo anche con la società del Basket Ferentino, in primis con il presidente Vittorio Ficchi ed il GM Ferencz Bartocci che mi hanno dato l’opportunità di organizzare continuamente nell’anno sportivo diversi progetti e manifestazioni a sfondo sociale. In un contesto come quello odierno ove ignoranza ed indifferenza dividono il mondo, bisogna far sì che in tutti noi scatti quella scintilla che ci faccia vedere l’altro non come nemico ma come fratello. Lo possiamo fare in tanti modi e fra questi c’è lo sport, la pratica sportiva può essere fonte di emozioni positive in cui fondere sviluppo equilibrato, benessere e salute della persona. Chi ha cura dei giovani e della loro piena realizzazione come individui e cittadini deve aiutarli a riconoscere e a trovare in loro stessi queste energie e potenzialità. Lo sport può essere una grande scuola di vita ed un fondamentale strumento per fronteggiare e ridurre illegalità, violenza, prevaricazione, isolamento, disagio ed emarginazione. Per questo, oggi più che mai, è importante promuovere e difendere quei valori etici come solidarietà, correttezza, lealtà e diligenza che sono la forza dello sport e ne costituiscono il senso più profondo”.
Insieme al dottor Giorgi hanno ricevuto il Gheriglio d’Oro anche il presidente del Frosinone Calcio, Maurizio Stirpe, il dott. Roberto Sarra e don Antonio Manganiello. Nell’occasione sono stati premiati anche gli alunni che hanno preso parte al concorso letterario ed artistico per il progetto EducoSportivo Multidisciplinare che aveva come tema il “Rispetto Reciproco”.

 

C.S.



lapp Latina Calcio