Ordinanza Zona Pub e uso acqua

Pubblicato il:22-07-11

LATINA (LT) --- Il Sindaco Giovanni Di Giorgi ha emanato due ordinanze relative alla zona dei Pub e sull'uso dell'acqua.

ZONA PUB --- Con una ordinanza a firma del sindaco Giovanni Di Giorgi, il Comune di Latina ha emanato una serie di divieti per disciplinare l’attività nella cosiddetta “Zona dei pub”. Come noto, con provvedimento di Giunta n. 25 del 07.07.2011, l’amministrazione comunale ha attivato una zona a traffico limitato nel quadrilatero tra via Cesare Battisti e la circonvallazione di viale XVIII dicembre-corso Matteotti e corso della Repubblica, che ricomprende via Lago Ascianghi e via Neghelli (denominata appunto “Zona dei Pub”), limitatamente ai venerdì e sabato notte e i prefestivi, dalle ore 22,00 alle ore 04,00.  
Recenti episodi notturni accaduti in tale zona, a causa della elevata concentrazione di persone e il consumo di bevanda alcoliche al di fuori degli esercizi autorizzati alla somministrazione, hanno prodotto alcuni episodi violenti connessi all’abuso di alcool e relativo turbamento dell’ordine pubblico e problemi di sicurezza, legati anche alla somministrazione di bevande in contenitori di vetro consumate al di fuori degli esercizi.
Dopo aver ascoltato le associazioni di categoria interessate, il sindaco Giovanni Di Giorgi ha emanato l’ordinanza che prevede:
1)    Divieto di vendita per asporto di bevande in contenitori di vetro, dalle ore 22,00 alle ore 3,00 del giorno successivo;
2)    Divieto di occupare con arredi vari (es. tavoli, sedie, botti, fioriere, panchine ecc.) spazi pubblici non regolarmente autorizzati dall’amministrazione comunale con specifici provvedimenti concessori;
3)    Divieto a tutti, indistintamente, di detenere o abbandonare, in luogo pubblico, bottiglie e contenitori di vetro.

Inoltre l’ordinanza dispone:
1)    che gli esercenti espongano in modo visibile al pubblico, mediante idonea cartellonistica, il presente divieto;
2)    che gli esercenti mantengano una adeguata e costante pulizia degli spazi esterni ai locali per un raggio di circa 5 metri e degli spazi di suolo pubblico autorizzati dall’amministrazione (gazebo e/o pedane);
3)    la somministrazione e/o il consumo delle bevande in contenitori di vetro è consentita solo all’interno del locale, nelle proprie pertinenze esterne private e/o nelle pertinenze esterne di suolo pubblico debitamente autorizzate.

La violazione dell’ordinanza, salva l’applicazione delle sanzioni penali e amministrative previste dalle vigenti leggi e regolamenti, comporta l’applicazione di una sanzione amministrativa pecuniaria da € 25,00 a € 500,00.
In presenza di due violazioni all’ordinanza, il Settore sviluppo economico del Comune procederà ad adottare provvedimenti sanzionatori di riduzione dell’orario di apertura al pubblico dell’esercizio sanzionato.
                               
Questa ordinanza, adottata dopo aver consultato le associazioni di categoria,       rappresenta una ulteriore tappa nell’ambito di un percorso che vede coinvolti i residenti e le associazioni di categoria – afferma l’assessore alle attività produttive, Marco AddonisioL’obiettivo è raggiungere un accordo condiviso per trasformare questo spazio del centro cittadino in un luogo fruibile per tutti, quasi un salotto cittadino in cui tutti, residenti e non, possano divertirsi nel rispetto delle regole e quindi in un contesto in cui siano garantiti legalità e sicurezza. La cosiddetta “Zona dei pub” non è e non deve essere vissuta come un problema ma come un luogo da valorizzare”.                    

Sono convinto che questa ordinanza consentirà a tutti di divertirsi nel rispetto della legalità e sicurezza – afferma il sindaco Giovanni Di GiorgiInsomma ai ragazzi dico: divertitevi ma nel rispetto delle regole e della nostra città”.

ORDINANZA ACQUA
 
Clicca qui e scarica il testo dell'ordinanza

Francesco Paris



lapp Latina Calcio