Pedalata sui luoghi della Grande Guerra, oggi arrivo a Trieste

Pubblicato il:06-09-17

Caporetto - Si concluderà quest’oggi, con l’arrivo a Trieste programmato per le ore 17.00, la Pedalata sui luoghi della Grande Guerra ideata e promossa dal Senatore Michelino Davico (FdL) insieme ad un gruppo di parlamentari e appassionati delle due ruote.
Il gruppo partito domenica da Verona a bordo di un treno storico di Fondazione Ferrovie dello Stato, ha percorso in bicicletta i territori che un secolo fa sono stati il teatro degli eventi più rilevanti della Prima Guerra Mondiale; oltre un centinaio gli appassionati che hanno pedalato per più di 300 chilometri, suddivisi in tre tappe, attraversando città simbolo come Asiago, Belluno, Vittorio Veneto, Cividale del Friuli e che quest’oggi sono partiti da Caporetto per raggiungere il traguardo finale di Trieste.
"Sono state giornate dense di emozioni, ricordi, suggestioni e celebrazioni” ha sottolineato il Senatore Michelino Davico alla partenza da Caporetto. “Lungo la strada abbiamo ricordato non solo la storia della  Grande Guerra ma abbiamo portato sulla strada anche le nostre storie personali e incontrato tante persone speciali con cui abbiamo voluto onorare il ricordo dei ragazzi che hanno dato la vita per la nostra Italia. Oggi a Trieste concluderemo questo viaggio che ci ha dato la possibilità di poter far conoscere alle generazioni future questa drammatica pagina della storia del nostro paese”.
"La memoria fa parte a pieno titolo del patrimonio nazionale, per troppo tempo l'Italia ne ha fatto a meno" ha aggiunto il Senatore Gaetano Quagliariello "Anche per quel che concerne le vicende eroiche della prima guerra mondiale che hanno dato un contributo determinante a forgiare la Nazione e a darle la forza di resistere nei momenti cruciali. Questa iniziativa che coniuga lo sport più popolare che esiste: il ciclismo, con la storia e ha portato sulle strade, nei municipi, nelle piazze proprio quella memoria a lungo dimenticata".

C.S.



lapp Latina Calcio