Giancarlo Giannini incanta Ferentino

Pubblicato il:17-09-17

Un autentico tripudio a Ferentino per Giancarlo Giannini. In un salone stracolmo, sabato 16 settembre, l’attore è stato protagonista dell’iniziativa promossa dalla Provincia di Frosinone “Ciociaria: Saperi, Sapori, Suoni”. Non si è risparmiato e, letteralmente incantando il pubblico, ha ripercorso la propria carriera rispondendo alle domande dell’affascinante Elena Presti. Una carriera che lo ha visto diventare l’icona del nostro cinema, e non solo. Ad iniziare dai numeri: 110 film, decine di serie film tv, ricoprendo qualsiasi ruolo; una bacheca piena di David di Donatello, Nastri d’Argento e Globi d’Oro, senza dimenticare la nomination agli Oscar per “Pasqualino Settebelezze”. “Senza l’incontro con Lina Wertmuller non staremmo qui” ha sottolineato l’attore, per poi ricordare, tra aneddoti e battute, il rapporto con i più grandi registi del panorama cinematografico italiano da Scola a Risi, Visconti, Monicelli, Ridley Scott e tanti altri. La serata ha preso spunto dal libro autobiografico “Sono ancora un bambino (ma nessuno può sgridarmi)”. In prima fila entusiasta Sua Eccellenza il Prefetto di Frosinone Emilia Zarrilli, in compagnia del Sindaco Antonio Pompeo e dell’ideatore del progetto Luigi Vacana, delegato alla cultura della Provincia. Per il rapporto di amicizia che lo lega a Vacana, Giannini non è nuovo alla Ciociaria, e ieri ad accompagnarlo ha portato con se gli attori Susy Mennella e Roberto Antonelli. A partire proprio da questa iniziativa l’Amministrazione Provinciale è tornata ad occuparsi di Cultura proponendo in Regione, quale unica Provincia del Lazio, il progetto "Ciociaria: Saperi, Sapori e Suoni". Una serie di iniziative che dai primi di agosto sta interessando le aree più strategiche del nostro territorio. Manifestazioni che vanno dall'arte alla musica, passando per la letteratura, fino ad arrivare all'enogastronomia. Tra gli appuntamenti clou, ricordiamo l’indimenticabile ferragosto in Val di Comino, con Michele Placido, la Pantasema di Veroli con Giuliana De Sio e la grande serata di sabato con Giannini a Ferentino. <<Diffondere il patrimonio di cui la nostra terra è ricca, come il titolo dell’iniziativa ci dice - dichiarano entusiasti Pompeo e Vacanaè la mission del nostro progetto. L’adesione di molti dei massimi esponenti della Cultura italiana sta a significare che la strada intrapresa è quella giusta. La promozione del turismo e la cultura rappresentano un autentico volano per l’economia del nostro territorio, proprio per questo siamo già a lavoro per una programmazione invernale dell’iniziativa che ha riscosso un assoluto successo

 

C.S.



lapp Latina Calcio