Us Acli Premio Bearzot, Di Francesco Inzaghi e Mancini i finalisti

Pubblicato il:19-03-18

Roma, 19 marzo 2018 - Eusebio Di Francesco (Roma), Simone Inzaghi (Lazio) e Roberto Mancini (Zenit San Pietroburgo). Sono i tre allenatori che competeranno per la vittoria finale dell’VIII edizione del Premio Nazionale ‘Enzo Bearzot’, organizzato dall’Unione Sportiva ACLI e dalla Federazione italiana giuoco calcio (FIGC). I loro nomi sono stati decretati al termine di un sondaggio online sul sito www.usacli.org e hanno avuto la meglio su Luciano Spalletti (Inter), Gian Piero Gasperini (Atalanta) e Marco Giampaolo (Sampdoria), al termine di un testa a testa fino all’ultimo giorno.
“E’ stata un’iniziativa interessante perché ha coinvolto il territorio - ha spiegato il Presidente dell’US ACLI, Damiano Lembo - è stata una battaglia fino all’ultimo clic con altissime percentuali di adesione, tanto che la distanza tra i primi tre e gli esclusi, tutti di grandissimo valore, è risultata esigua. Per la Giuria non sarà un compito facile decretare ora il vincitore, l’unica cosa certa è che tutti e tre i finalisti, Di Francesco, Inzaghi e Mancini, rappresentano indubbi valori non solo sportivi ma anche morali in linea con la mission del Premio Bearzot”. Il vincitore sarà deciso la mattina del 13 aprile, presso la sede delle ACLI nazionali, in via Marcora a Roma, dalla Giuria presieduta dal commissario straordinario della Figc, Roberto Fabbricini, e coordinata dal giornalista Enrico Varriale, e sarà annunciato in una conferenza stampa alle ore 15 dello stesso giorno presso la sede della Federcalcio in via Allegri.
Per l’edizione 2018, inoltre, il Premio Bearzot verrà arricchito dal premio alla memoria di Stefano Farina, l’arbitro scomparso lo scorso 23 maggio. Il premio verrà assegnato a un giovane fischietto italiano distintosi nella stagione sportiva in corso e sarà indicato dall’Associazione italiana arbitri (AIA).  

 

C.S.



lapp Latina Calcio