Comune - pronto ad emettere bollette TIA

Pubblicato il:12-09-11

In merito all’attività di bollettazione della tariffa rifiuti per gli anni 2011 e 2012, il Comune di
Latina precisa e conferma che l’attività degli appositi uffici prosegue come da programma. La
nuova amministrazione, dopo aver proceduto alla totale presa in carico della emissione delle
bollette, ha predisposto al meglio gli uffici presso palazzo Pegasol (in via Duca del mare) con le
relative risorse umane che ereditano l’esperienza dell’ufficio Tarsu degli scorsi anni, che aveva
lavorato con ottimi risultati.
Dal punto di vista operativo - afferma l’assessore ai servizi finanziari Giuseppe Di Trento -
l’ufficio Tia del Comune, dopo aver acquisito la banca dati di Latina Ambiente, ha già
provveduto a predisporre l’ambiente software per procedere all’espletamento del servizio e ha
portato quindi a compimento tutto il lavoro preparatorio. Voglio precisare alcune cose: intanto,
non esiste nella maniera più assoluta alcuna situazione di caos, come qualcuno vorrebbe far
credere, anzi gli uffici comunali, che si sono caricati di problemi e disfunzioni maturati negli
anni precedenti, stanno lavorando speditamente per emettere le bollette 2010 e 2011; inoltre,
non vi sarà alcun appesantimento delle tariffe, che il Comune ha rimodulato in linea con il Pef
(piano economico e finanziario approvato), e sarà prestata la massima attenzione per la
salvaguardia dei residenti nella “zona rossa”, quella ad esenzione totale attorno alla discarica
di Borgo Montello; per quanto riguarda gli incassi, il Comune si sta caricando di uno sforzo
finanziario per evitare l’accavallamento delle bollette e fare in modo che i cittadini non
subiscano pesanti ricadute
”.
In relazione alla emissione delle bollette, l’assessore Di Trento precisa:
Entro il mese di novembre verranno emesse le bollette Tia per il 2010, con pagamenti rateizzati
in due soluzioni, a dicembre e maggio. A seguire saranno emesse le bollette per il 2011, che
potrebbero essere rateizzate in più di due soluzioni. Ripeto, sarà evitato ogni rischio di accavallamento. Gli uffici comunali sono pronti per emettere le bollette, i file elettronici sono già predisposti, resta soltanto da mettere a gara il servizio di spedizione delle bollette. Tenendo conto che solo a fine giugno l’amministrazione comunale ha effettuato il passaggio a Tia2, riprendendo in carico la bollettazione, direi che finora è stato fatto un buon lavoro
”.
 

Comunicato Stampa



lapp Latina Calcio