Sermoneta: aprono le antiche prigioni

Pubblicato il:06-03-19

Un tour straordinario attraverso gli angoli più nascosti del Castello Caetani di Sermoneta, percorsi finora sconosciuti che raccontano una storia affascinante. La Fondazione Roffredo Caetani presenterà nel corso di un evento esclusivo riservato alla stampa sabato 9 marzo 2019 alle ore 11 presso il Castello Caetani di Sermoneta, il percorso di visita delle antiche prigioni. Un tour che permette di visitare la Sala dei Gendarmi, le cosiddette Carceri delle Donne, le cucine dei soldati, le Camere Pinte alla base del Maschio e le carceri nella Torre del Belvedere. In alcune di queste stanze sono stati rinchiusi i prigionieri dal 1500 fino agli inizi del 1800 e proprio questi prigionieri hanno lasciato tracce concrete del loro passaggio in oltre 150 incisioni e graffiti rinvenuti sulle pareti delle carceri. “Lattuca bona e cicoria fratesca ma un poco di carne di vitella forebe meglio, ma la libertà meglio di ogni cosa”, recita una di queste scritte che insieme a molte altre racconta una storia forse inedita del Castello Caetani di Sermoneta e del territorio pontino. Per l'occasione verrà presentato il trailer del documentario elaborato dall'Associazione “148 Produzioni Audiovisive” proprio sulle prigioni del Castello.

Interverranno:

Arch. Tommaso Agnoni, presidente della Fondazione Roffredo Caetani
Prof. Giovanni Pesiri, consigliere della Fondazione Roffredo Caetani

Francesco Paris



lapp Latina Calcio