Scuole pontine, rivoluzione digitale

Pubblicato il:14-09-11

Presentato questa mattina nella Sala Loffredo dall'Assessore provinciale allo sviluppo economico Silvio D'Arco il Diario Scolastico contro il fenomeno del Bullismo, l'Alcolismo, le Droghe, a favore della Sicurezza Stradale, di una corretta e sana alimentazione promuovendo i prodotti tipici sui banchi della scuola pontina. Diecimila copie verranno distribuite agli alunni delle prime classe degli istituti superiori della provincia di Latina.
Il progetto "Diario scolastico Anno 2011-12" finanziato dall'ente di via Costa è stato, comunque, fortemente voluto oltre che dal Presidente della Provincia Armando Cusani, dagli assessori provinciali ai servizi sociali e alla Famiglia Fabio Bianchi, allo sviluppo economico Silvio D'Arco, alle Politiche della Scuola Giuseppe Schiboni.
"Questo Diario- evidenzia l'assessore D'Arco- non è un Diario comune, non è il solito manuale da consegnare in edicola o in libreria a un costo proibitivo, ma l'idea è stata quella di creare un Diario scolastico dove oltre agli spazi bianchi per scrivere i "compiti da fare a casa o le frasi ad effetto che i ragazzi amano lasciare", ecco che sono stati inseriti a mo' di spot i concetti sociali che sensibilizzeranno i giovani studenti del nostro territorio attraverso una campagna che riguarda la corretta e sana alimentazione per contrastare il fenomeno dell'obesità, la prevenzione per contenere le minacce delle Droghe, del Fumo e dell'Alcolismo ponendo l'accento sui reali pericoli di questi fenomeni, la prevenzione per una corretta Guida in strada che non metta in pericolo la propria vita e quella altrui, la prevenzione su alcuni fenomeni che mettono a repentaglio la sicurezza nelle scuole attraverso i fenomeni di Bullismo, concetti che saltino il concetto del Volontariato, della Solidarietà e dell'Integrazione, considerato il tipo di società multietnica e multiculturale cui andremo incontro."
Sensibilizzazione, educazione, prevenzione, è lo slogan adottato dalla Provincia. Il messaggio da far raggiungere ai ragazzi degli istituti superiori della provincia di Latina.

Cusani: "La rivoluzione digitale va avanti, ogni aula di ciascun istituto avrà una lavagna elettronica"

Taglio del nastro, questa mattina, del braccio in ampliamento dell'I.I.S.S. "Carlo e Nello Rosselli" di Aprilia: 1.100 metri quadrati di superficie, distribuiti su due piani, dove sono ubicate 6 aule da 50 mq ciascuna,Cusani due laboratori da 100 mq (uno informatico-tecnologico, l'altro di chimica) realizzati anche per modificarsi, in caso di necessità, in ambienti adibiti ad aule. Ogni aula è stata tinteggiata con i colori che caratterizzano l'intero complesso scolastico: il verde, il blu, l'arancione e il giallo. L'opera è stata realizzata in 18 mesi e costa un milione e mezzo di euro. Da ieri mattina gli studenti trasferiti temporaneamente nella sede provinciale di via benvenuto Cellini hanno iniziato le lezioni nella nuova sede di via Carroceto, un plesso destinato a diventare il terzo polo scolastico per l'istruzione secondaria superiore del Comune di Aprilia, fortemente voluto dal Presidente Armando Cusani e pianificati dal Settore Politiche della Scuola. Non a caso, entro questa settimana, sarà approvato il progetto preliminare per la sistemazione esterna dell'edificio, che comprende la futura realizzazione di due campi polivalenti, un campo da calcetto e una pista di atletica immersi nel verde. Presenti all'evento inaugurale: il Presidente della Provincia Armando Cusani, l'assessore alle Politiche della Scuola Giuseppe Schiboni, la II e l'VIII Commissione consiliare (Scuola e Cultura), il dirigente del Settore il Sindaco di Aprilia Domenico D'Alessio, la dirigente dell'Ufficio Scolastico Provinciale (USP) Maria Rita Calvosa. Dopo la benedizione di Don Lorenzo Fabi, le autorità hanno preso la parola. "In un anno e mezzo abbiamo recuperato il tempo perso - ha commentato il presidente Cusani - e abbiamo intenzione di continuare ad investire nelle scuole. Per questo vi anticipo che queste aule saranno dotata di LIM (Lavagna Interattiva Multimediale). Dotazione che sarà estesa in maniera graduale a tutti gli altri istituti scolastici superiori della Provincia. Una vera e propria rivoluzione digitale e, ancor prima, di innovazione organizzativa, nella piena consapevolezza che siamo tutti nodi della stessa rete. Oltre alle LIM completeremo questo istituto dotandolo delle infrastrutture sportive del verde. La sfida numero 2 è la realizzazione del secondo Progetto di Finanza ad Aprilia, dopo il primo di Cisterna. Non concederemo nessun alibi al cattivo funzionamento di una scuola, la possibilità di vivere bene in una scuola moderna e al passo coni tempi è diritto di ogni persona". "Ringrazio il Presidente della Provincia per la promessa mantenuta - ha commentato il sindaco D'Alessio - Aprilia è una città in controtendenza, aumentano gli studenti e aprono le scuole con l'auspicio che possa partire presto il secondo project financing".
"Il mio insediamento all'Ufficio Scolastico Provinciale - ha commentato la rappresentante territoriale del Ministero della Pubblica Istruzione, Maria Rita Calvosa - è coinciso con l'inizio dell'era Cusani. Sin dal primo giorno è iniziata una collaborazione sincera e profonda che ha maturato nel tempo ottimi risultati. Il mio compito è quello di creare le sinergia tra le istituzioni e su questo territorio della provincia di Latina ho trovato un'attenzione alle problematiche della scuola che credo avvenga in poche altre province italiane. Abbiamo iniziato il percorso in trincea, affrontando il problema del Marconi, schierandoci su un fronte difficile e prendendo posizioni, talvolta impopolari, che però nel tempo ci hanno dato ragione. Abbiamo superato quella prova e tagliato traguardi importanti come l'inaugurazione del Campus dei Licei di Cisterna e oggi l'ampliamento del Rosselli. Traguardi riconosciuti a livello nazionale: la provincia di Latina è infatti al 5° posto in Italia per qualità, efficienza e pratiche eco-compatibili. Stiamo cercando di offrirvi il meglio. Auguri e investite su voi stessi".

Francesco Paris



lapp Latina Calcio