Il Gen. Germano Quattrociocchi Comandante della 1^Brigata Aerea

Pubblicato il:28-09-11

Mercoledì, 7 Settembre, presso l'aeroporto militare 'F. Baracca' di Centocelle,  ha avuto luogo la cerimonia del passaggio di consegne al Comando della 1^ Brigata Aerea Operazioni Speciali tra il  Generale di Brigata Aerea Roberto Lamanna, uscente, e il Generale di Brigata Aerea Germano Quattrociocchi, subentrante. L’evento è stato presenziato dal Comandante della Squadra Aerea, Generale di Squadra Aerea Tiziano Tosi, ed è stato reso particolarmente solenne dallo sfilamento della Bandiera di Guerra della 1^ Brigata Aerea, decorata con Medaglia d’Argento al Valor Militare.

Il Generale Tosi ha ringraziato il Generale Lamanna, primo Comandante della Brigata Aerea O.S., per quanto ha saputo esprimere nel “nuovo” e importante settore delle Operazioni Speciali, rispecchiando nel suo operato la grinta personale che lo ha sempre contraddistinto. Ha quindi dato il benvenuto al Generale Quattrociocchi e, rivolgendosi al personale della Brigata, ha riconosciuto gli importanti successi conseguiti e invitato tutti a proseguire, con immutata energia, nell’assolvimento delle missioni operative assegnate al Reparto.
Il Generale Lamanna ha aperto la serie degli interventi, ripercorrendo l'"entusiasmante" ed "impegnativo" periodo trascorso alla 1ª Brigata Aerea, e ha poi salutato e ringraziato il personale degli Enti dipendenti, che ha saputo ben operare in ogni circostanza, dando prova di alta professionalità e grande spirito di sacrificio.
Il Generale Quattrociocchi, dal canto suo, ha ringraziato il Comandante della Squadra Aerea per la fiducia accordatagli con il conferimento del prestigioso incarico, e ha espresso sincera gratitudine al Comandante uscente per quanto fatto per la crescita della Brigata nel delicato settore delle Operazioni Speciali. Si è rivolto, infine, al personale invitandolo a continuare sulla strada intrapresa al fine di porre in essere tutte le azioni necessarie per portare avanti lo sviluppo di questa nuova realtà per l’Aeronautica Militare.
La 1ª Brigata Aerea è il Comando Intermedio, gerarchicamente sovraordinato ai Reparti e alle unità periferiche impegnate nel settore delle Operazioni Speciali. Assolve il compito principale di gestire il nuovo settore delle Forze Speciali e delle Forze di Protezione, assicurando la preparazione minuziosa di personale altamente specializzato, in grado di operare in svariati ambienti e con strumenti particolarmente efficaci. Dalla 1ª Brigata Aerea Operazioni Speciali dipendono il  9° Stormo di Grazzanise (Caserta), il 16° Stormo - Protezione delle Forze (Fucilieri dell'Aria) di Martina Franca (Taranto), 17° Stormo - Incursori di Furbara (Roma) e il Centro Cinofili Aeronautica Militare.

--------------------------

Biografia del Il Gen.B.A. Germano Quattrociocchi:
Il Gen.B.A. Germano Quattrociocchi, nuovo Comandante della 1ª Brigata Aerea Operazioni Speciali, proviene dai corsi regolari (Corso Orione 3°). Laureato in Scienze Aeronautiche presso l’Università degli Studi Federico II di Napoli, ha conseguito il brevetto di Pilota Militare nel 1978 presso la Scuola Aviogetti di Amendola (FG). Tra i vari incarichi ricoperti è stato Comandante della 91^ Squadriglia e del 10° Gruppo Caccia Intercettori presso il 9° Stormo di Grazzanise, Capo Sezione Esercitazione e Addestramento dell’Ufficio Operazioni della II Regione Aerea, Capo Sezione Difesa Aerea presso il Reparto Operazioni dello Stato Maggiore Aeronautica, Comandante del 4° Stormo Caccia di Grosseto, Ispettore Sicurezza Volo, ACOS J5 nella Divisione Plans and Policy presso il Joint Command di Lisbona, Capo Reparto Pianificazione e Addestramento presso il Comando Operativo di vertice Interforze. Dal 1° Aprile al 31 Agosto 2011 è stato anche Capo di Stato Maggiore del Quartier Generale Europeo (EU-OHQ) nella fase di pianificazione dell’Operazione EUFOR-Libya. Ha all’attivo oltre 2500 ore di volo principalmente su velivolo F-104 e ha esperienze di volo anche su velivoli ad ala rotante. E’ insignito di diverse onorificenze tra le quali la Croce d’Oro per anzianità di servizio 40 anni, la Medaglia Militare Aeronautica per lunga navigazione, Ufficiale dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana, la Medaglia NATO per le Operazioni nei Balcani ed in Kosovo e la Medaglia Mauriziana. È sposato con due figli.

La redazione di Parisnews.it porge ferviti voti augurali perche' il nuovo prestigioso incarico     sia foriero di massime soddisfazioni e piu' vasti riconoscimenti.

Comunicato Stampa



lapp Latina Calcio